Il tulipano

Il tulipano

Il tulipano fa parte delle Liliaceae e il suo nome vuol dire turbante, proprio per la forma che assume nel momento in cui fiorisce. È originario della Turchia ed è diventato il simbolo nazionale. Oggi i principali coltivatori sono gli olandesi tanto che ne hanno stilato anche un catalogo commerciale per differenziare le varie tipologie esistenti. Vengono utilizzati per le decorazioni di tutti gli ambienti esterni, come balconi, terrazze, giardini ma anche parchi e aiuole pubbliche. Si tratta di una pianta molto resistente e non tutti conoscono il suo significato nel linguaggio dei fiori. Il tulipano simboleggia l’amore disinteressato, perfetto ed eterno, sentimento spesso attribuito alla rosa rossa, che in realtà indica la passione. La sua coltivazione è molto semplice e non richiede cure particolari, questo lo rende il più comune nelle case italiane e del mondo.
Tulipani

J BOUTIQUE Stencils-Stencil da parete marocchina _turco di tulipano per il fai-da-te Home decor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,06€


Storia del tulipano

Coltivazione di tulipani La storia del tulipano risale ad epoche antichissime ed è originario della Persia e della Turchia. Nel XVI secolo veniva utilizzato per decorare i giardini e i parchi di tutti gli spazi verdi dell’attuale Instanbul. Il XVIII secolo raggiunge l’apice in Turchia tanto che lo stesso anno viene dedicato proprio a questo fiore e durante ogni primavera, periodo in cui sboccia, venivano organizzate delle vere e proprie fiere dove venivano esposti al pubblico. Nel 1500 si diffuse la sua coltivazione anche in Europa dove John Parkinson studiò i bulbi suddividendoli in una classificazione che è tutt’ora in uso. Li volle anche il Re Sole per addobbare i giardini della Reggia. I bulbi erano talmente costosi che soltanto pochi potevano acquistarli e scoppiò una vera e propria tulipanomania durante la quale venne proibita la vendita. Nel 1637 il governo olandese fissò una volta per tutte il prezzo di questi fiori.

  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Peonia in piena fioritura Le peonie sono piante per giardino appartenenti alla famiglia delle Peoniacee. Le specie di questo genere si dividono in due grandi gruppi: peonie erbacee e peonie arbustive (o legnose). Le peonie erb...
  • Margherita in piena fioritura Le margherite sono piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae. Molto diffuse nelle zone d'Europa a clima temperato e in particolare nelle regioni mediterranee, sono caratterizzate da u...
  • Giardino fiorito con lago naturale Per rendere il proprio ambiente esterno elegante ed interessante da ammirare e da far ammirare è necessario sapere e riconoscere quali possono essere le migliori piante da giardino utilizzabili. Ogni ...

Smartdeco 24 decorativi pezzi di muro 1 unità, il design di tulipani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€


Coltivazione del tulipano

Tulipani fioriti dalle tonalità del rosso e del giallo La coltivazione del tulipano non richiede troppa esperienza. Si tratta di una pianta molto resistente al freddo e che non necessita di cure particolari o di tanto tempo da dedicare. Proprio per questa sua caratteristica è diventato molto comune. La fioritura avviene soltanto una volta all’anno e lo stelo non supera mai i 50 cm di altezza. Generalmente si pianta tra settembre e ottobre in un terreno molto fertile, concimato possibilmente con letame maturo o con concimi a base di nitrato. Il bulbo si sotterra per un massimo di 15 cm di profondità. È abituato a temperature molto fredde e necessita di un terreno drenante, in cui non vi siano ristagni di acqua e di tanto sole. Il tulipano dorme durante tutto l’inverno per fiorire soltanto in primavera in un esplosione di colori e secca quando tutte le foglie ingialliscono. Se l'inverno è particolarmente secco sarà sufficiente annaffiare le piante almeno una volta alla settimana.


Cura del tulipano

Fioritura di tulipani bianchi La cura del tulipano richiede che vengano recisi le parti che seccano dopo la fioritura come foglie e fiori. La terra deve essere quasi sempre umida e fertilizzata. La pianta e il bulbo sono molto resistenti e non temono frequenti malattie. La più grave è una muffa detta Botrytis Tulipae che arresta completamente la crescita e porta alla morte del tulipano. Altri danni possono essere arrecati da funghi o dalla ruggine delle foglie. Nemici da non sottovalutare sono anche alcuni insetti come le lumache o i millepiedi che vanno ad intaccare direttamente il bulbo danneggiandolo. Generalmente fioriscono per due o tre anni di fila dopo è consigliato sradicarli e sostituirli per avere altre splendide fioriture. Possono piantare i tulipani anche coloro che sono alle prime esperienze con l’arte del giardinaggio.


Classificazione del tulipano

La classificazione del tulipano si basa su distinzioni che sono state fatte per mano degli olandesi per una migliore gestione del mercato di questi fiori coloratissimi. La specie detta Duca di Tholl che raccoglie quelli più precoci, poi ci sono i Darwin che invece sono i più pregiati poiché hanno delle sfumature particolari. Quelli che si trovano nelle aiuole o nei parchi nelle città appartengono alla specie Cottage. I Breeder invece nascono dalla combinazione di differenti colori come arancione, giallo, camoscio e porpora. I Dragoni sono quelli che hanno i petali macchiati o striati. Il più costoso, venduto a cifre esorbitanti è il Semper Augustus, che ha delle colorazioni particolari e delle striature caratteristiche. Nel mondo si conoscono oltre 1500 varietà di tulipani e tutti hanno una fioritura spettacolare.


I colori del tulipano

I colori del tulipano sono tantissimi e alcuni sono legati a significati particolari. Quello rosso simboleggia l’amore eterno, quello violetto invece la modestia di un sentimento dolce e nobile, quello giallo invece richiama il sole e la gioia di vivere e poi vi sono quelli che hanno delle sfumature brillanti che trasmettono allegria e serenità. A seconda della specie cambiano anche le forme dei fiori, la loro grandezza, le dimensioni dei petali e la lunghezza dello stelo. Inoltre il tulipano oltre ad essere molto gradito dalle donne viene anche regalato agli uomini. Per la loro forma aggraziata e la loro raffinatezza i tulipani spesso sono scelti anche per decorazioni importanti come quelle per un matrimonio o per comporre il bouquet della sposa. Quelli bianchi infatti indicano purezza e lealtà e sono anche molto eleganti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO