Bordure per aiuole

Arredare un giardino

L'arredamento di un giardino viene determinato da una serie di scelte individuali a priori, ancor prima di determinare forme e materiali necessari e idonee per le bordure per aiuole: la suddivisione degli spazi, la scelta delle essenze floreali in base alla stagione e al gusto personale, cercando di rendere scenografico l'insieme, di potenziare non solo la gamma dei colori naturali, ma le forme stesse degli spazi delimitati. Ecco che un'aiuola non è solamente un'isola all'interno del vostro giardino, ma una vera pianificazione sia geometrica che coreografica e olfattiva, nel caso si scelgano essenze dai profumi intensi. Il consiglio che vi diamo a proposito ė quello di prediligere piante antiche rispetto ai moderni ibridi, a volte stravaganti, colorati, ma senza quell'ancestrale profumo delle piante del passato. Accanto alle coreografie cromatiche di piante e fiori, le bordure per aiuole divengono non solo il contenimento dello spazio ma quel tocco di personalità che determina l'armonia globale, la bellezza metafisica di un luogo in cui profumo, colore e bellezza sono lo specchio del vostro gusto creativo.
Un bell'assortimento nei colori e nelle geometrie

Wood.L Termometro da Giardino 127 mm - Monitorare la Temperatura del Suolo Prima della Semina e piantare Il compostaggio con Questo utile termometro sonda per la Temperatura del Suolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,29€


Quali materiali scegliere per le bordure per aiuole

un esempio di bordura tramite tronchetti Il passo successivo è quello che prevede d'iniziare a circoscrivere lo spazio che delimiterà la vostra aiuola, scegliendo il materiale idoneo. Ciò dipenderà anche dalla scelta delle geometrie, dopo avere accuratamente preparato il terreno in base alla selezione delle essenze che impianterete (ricordate che molte piante prediligono terreni basici, altre sono invece acidofile, alcune neutre nel ph del terreno). In questo il commercio è generoso nell'offerta e il consiglio che vi diamo è quello di scegliere sempre materiali naturali per dare non solo un tocco armonico alle vostre bordure per aiuola, ma soprattutto, non trascuratene il beneficio intrinseco, dovrete cercare la massima eufonia. In una scelta rivolta a materiali naturali, le bordure per aiuola si possono dividere in due grandi categorie: il legno e la pietra. Sarà il vostro estro, il vostro gusto personale, la scelta delle essenze che impianterete che vi guiderà verso la scelta del legno, materiale più dolce nel complesso architettonico d'insieme, possibilmente naturale e non verniciato, o la roccia, i sassi, le pietre, anche in questo il mercato vi indirizza verso diverse soluzioni adattabili in base alle vostre esigenze.

  • Aiuola circondata cordoli Creare aiuole e macchie di colore in giardino è un'arte, ma è anche un'occupazione interessante e piacevole, soprattutto quando si riesce ad ottenere risultati soddisfacenti. Le aiuole sono delimitate...
  • Eleganti aiuole in pietra Quando si realizzano delle aiuole in pietra nel proprio giardino si ottengono buoni risultati sia dal punto di vista ornamentale che da quello funzionale. Infatti, in questo modo, si dà un tocco di or...
  • Peonia in piena fioritura Le peonie sono piante per giardino appartenenti alla famiglia delle Peoniacee. Le specie di questo genere si dividono in due grandi gruppi: peonie erbacee e peonie arbustive (o legnose). Le peonie erb...
  • Margherita in piena fioritura Le margherite sono piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae. Molto diffuse nelle zone d'Europa a clima temperato e in particolare nelle regioni mediterranee, sono caratterizzate da u...

COMPO, Concime Universale Con Guano, Per Orto E Giardino, 1 Kg, Marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Bordure per aiuole: Iniziamo a costruire

Contorno mattoni Avete con cura pianificato le vostra aiuola, cercando la giusta esposizione alla luce, armonizzandola nel contesto del vostro giardino, avete scelto le essenze e i materiali delle bordure per aiuola, inizia ora la fase creativa: la costruzione. Per prima cosa recintate con paletti e un filo l'area che diverrà l'aiuola, dopodiché iniziate la vangatura e la concimazione del terreno. Tutto dovrà essere pianificato con attenzione. Ricordate che ogni pianta ha le sue esigenze, il successo finale dipenderà anche dalle attenzioni botaniche che rivolgerete alle vostre essenze. Una volta preparato il terreno, e circoscritta l'area, inizia la costruzione delle bordure: ecco che i paletti e il filo precedentemente disteso sul perimetro, diverranno la guida per porre in loco tronchetti, mattoni, rocce, sassi o ciò che avrete scelto per abbellire e personalizzare i vostri angoli di natura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO