Diserbante selettivo

Diserbante selettivo e generico

I diserbanti sono composti chimici che servono a distruggere le erbe infestanti in orti, giardini o prati. Si distinguono principalmente in diserbanti selettivi e generici. Questi ultimi sono composti velenosi per ogni tipo di pianta, per cui si utilizzano sui vialetti, nelle spaccature dei muri o su zone dove non dovrebbe crescere nessun genere di vegetale. I diserbanti selettivi sono studiati invece in modo da attaccare un solo tipo di pianta, in genere le graminacee, senza danneggiare le altre colture che condividono lo stesso suolo. Se utilizzato in un prato, ad esempio, il diserbante selettivo è in grado di eliminare le graminacee lasciando intatto il manto erboso. Questo perchè il composto viene assorbito dalle foglie, quindi incide maggiormente sulle piante a foglia larga, e da lì distribuito all'interno della pianta dal suo stesso sistema linfatico.
Erbacce a foglia larga

Kinzo 2816803 Diserbante Termico per Erbacce 60/650 Gradi, 2000W 230V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,84€


Composizione chimica e uso dei diserbanti

Erbacce in un prato I diserbanti selettivi si distinguono in base al tipo di piante che devono eliminare: a foglia larga o a foglia stretta. La composizione chimica e i principi attivi dei vari tipi di diserbanti in commercio sono di proprietà delle imprese che li producono e quindi sono protetti da copyright. In genere si tratta di molecole molto complesse a base di azoto o acidi e sali ricavati dall'azoto. Questi composti sono detti xenobionti. I momenti più adatti per trattare prato e giardino con il diserbante sono la primavera e l'estate. Si tratta delle stagioni di maggior rigoglio per le piante, comprese quelle infestanti, situazione in cui le foglie sono più aperte e sono più portate ad assorbire il diserbante. L'ideale sarebbe evitare le giornate di pioggia, che diluirebbe il diserbante prima che colpisca la pianta, e quelle con molto vento, che rischierebbe di portare il prodotto in zone diverse del giardino.

  • Erbacce negli anfratti di un muro Il diserbante totale è un composto chimico in grado di uccidere ogni genere di pianta infestante. Questi tipi di diserbanti sono utilizzati per eliminare le erbacce che spuntano nei viali o fra le pie...

Vitax SBK Diserbante potente per erbacce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,15€


Diserbanti ed impatto ambientale

I diserbanti, sia quelli selettivi che quelli generici, sono per loro stessa natura dei potenti veleni. I primi diserbanti si sono diffusi negli anni '50 ed erano prodotti estremamente aggressivi. Col tempo e con i progressi della chimica i diserbanti sono diventati sempre più selettivi. I diserbanti oggi in uso e in commercio sono meno aggressivi, ma si tratta pur sempre di prodotti appositamente studiati per uccidere le piante per cui è importante limitarne l'utilizzo ai momenti di effettivo bisogno. I diserbanti odierni hanno un impatto ambientale molto ridotto, non inquinano il terreno e non penetrano fino alle falde acquifere. Sarebbe comunque opportuno non utilizzare diserbante nell'orto, dove le erbacce si trovano a stretto contatto con prodotti che finiranno nel nostro piatto, anche se si tratta di diserbante selettivo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO