Terreno sabbioso

Terreno sabbioso

Il terreno sabbioso è composto per il 60% da particelle di sabbia mentre la restante percentuale è formata invece da minerali come il quarzo, tectosilicati e feldspati che hanno come proprietà principale quella di non sfaldarsi e di essere molto resistenti. Si tratta di un terreno che non è molto adatto per quelle piante che necessitano di molta acqua perché non riescono a trattenerla. Tuttavia sono dei terreni che possono essere lavorati meglio poiché l'aria circola in maniera migliore all'interno, ossigenandosi a vantaggio delle piante. Nel momento in cui viene concimato o fertilizzato diventa molto nutriente grazie alla formazione dell'humus. Essendo un terreno piuttosto secco tende a scaldarsi in primavera e in estate quindi è bene innaffiare le piante più spesso e abbondantemente.
Terreno sabbioso caratteristiche

3-in-1 Tester del Suolo Meter di Umidità del Suolo Luce PH Test Kit Giardinaggio Cura delle Piante Pianta Paesaggistica Prato Cura in Casa e Fuori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 8€)


Vantaggi del terreno sabbioso

Terreno sabbioso esempio I vantaggi del terreno sabbioso sono tanti e riguardano principalmente le sue caratteristiche tecniche. E' il terreno ideale per alcune tipologie di piante come quelle grasse. E' poi molto drenante quindi non permette il ristagno dell'acqua e la formazione di vegetazione spontanea che compromette anche la sua estetica. Per ovviare al problema della secchezza, è consigliabile eseguire la pacciamatura che riduce l'evaporazione dell'acqua e mantiene il terreno più umido e più a lungo. Si tratta poi di una tipologia di materiale molto facile da lavorare. Si riconosce anche al tatto poiché contiene delle particelle che se sfregate danno la sensazione di essere taglienti e i granelli non si compattano nemmeno se vengono bagnati. Alcune volte viene utilizzato con l'aggiunta di argilla per aumentarne la fertilità.

  • Produzione e trattamento dell'humus per substrato Il substrato è un elemento fondamentale per ottenere buoni risultati nei nostri giardini, aiuole e risulta particolarmente adatto nell'ipotesi di coltivazione in vaso. E’ infatti la base primaria da c...
  • Preparazione del terreno per l'orto La maggior parte delle semine così come la messa a dimora di quasi tutte le piantine nate nei semenzai devono essere fatte a primavera. Per questa ragione agli inizi di febbraio già si può pensare all...
  • Ramo di pianta di mimosa La mimosa è una pianta che può presentarsi sotto forma di albero o di arbusto: di origini lontane, è stata importata in Italia e in Europa nei secoli scorsi. Al giorno d'oggi la si ritrova in molti Pa...
  • Esempio di concime in granuli Ogni pianta trova i nutrienti necessari alla propria crescita e vita all’interno del terreno che la ospita. Alcuni nutrienti sono indispensabili e le piante ne richiedono grandi quantità: questo vale ...

Wolf Garten RFM10, Sarchiatore, 10 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,7€


Piante che crescono con terreno sabbioso

terreno sabbioso piante Le piante che crescono con terreno sabbioso sono quelle che riescono a vivere anche con poca acqua e in un clima più secco. Tra queste vi sono le piante grasse, di qualsiasi tipologia e specie. Queste non hanno la necessità di essere annaffiate spesso. Anche alcuni ortaggi trovano in questo terreno un ottimo rifugio. Si tratta dell'aglio, la cipolla, le patate, le melanzane e i peperoni e anche le fave. Altre piante perfette per un terreno più secco sono gli alberi di albicocco, che resistono non solo alla carenza di acqua ma anche alle temperature più rigide. L'unico inconveniente che potrebbe mettere a rischio la produzione è il freddo delle gelate mattutine di primavera. Invece tra i fiori i tulipani sono i più adatti per i terreni sabbiosi che quindi non vogliono i ristagni di acqua.




COMMENTI SULL' ARTICOLO