Termostufa a legna

Cosa tenere a mente per installare una termostufa

Adottare una termostufa a legna per riscaldare gli ambienti domestici e fornire l'acqua calda sanitaria è un investimento a lungo termine. Per questo motivo bisogna valutare molto bene le caratteristiche dei modelli e dell'ambiente di installazione. Questo sistema di riscaldamento è l’evoluzione del tradizionale caminetto e si caratterizza per usare un combustibile economico e per il fatto di essere molto vantaggioso per funzionalità ed estetica. Quando si installa una termostufa a legna, l'impianto può essere l'unico sistema di riscaldamento della casa oppure affiancare i tradizionali termosifoni o una pompa di calore. In ogni caso la stufa va collegata all'esterno attraverso una canna fumaria da cui fuoriescono i fumi di combustione. L'allaccio può avvenire con una canna preesistente, così da evitare lavori murari. Per garantire un riscaldamento ottimale l'elemento va posizionato al centro della stanza per diffondere il calore in maniera omogenea. Se la casa è dotata di più livelli, si installa la stufa al primo piano.
Termostufa a legna in metallo

Bio Camino Mod XXL PLUS BIANCO /Gel / Camino a parete / Camino Gel / Camino al Bioetanolo / BIO ETANOLO / Caminetto / Biocamino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 148€


Come funziona il riscaldamento con una termostufa a legna

Termostufa a legna accesa Una termostufa a legna è un dispositivo che consente di produrre acqua calda sanitaria e per riscaldare l'abitazione attraverso la combustione del legno. Il liquido viene convogliato nei tubi degli impianti domestici e, se è ad alta temperatura, serve per alimentare i termosifoni; in alternativa, se è a bassa temperatura, alimenta i pannelli radianti a pavimento. Queste stufe possono essere indipendenti oppure far parte di impianti compositi: in questo modo si hanno soluzioni per il riscaldamento di ultima generazione che integrano pannelli solari, puffer o caldaiette murali a gas. La produzione di acqua calda sanitaria viene effettuata utilizzando appositi kit; inoltre si può accumulare il liquido in bollitori particolari, così da rimanere sempre alla temperatura desiderata. Esistono altri kit che consentono di adattare l'impianto ai vari contesti architettonici. Infine una termostufa a legna si può collegare al preesistente impianto di riscaldamento con un sistema a vaso di espansione chiuso oppure aperto.

  • Termostufa a legna con rivestimento in ghisa La termostufa a legna permette di riscaldare la casa e unisce questa funzione a quella di avere anche l'acqua calda da impiegare per il bagno o per i liquidi termovettori che andranno ad alimentare gl...
  • Termostufa a legna Le termostufe a legna rappresentano oggi una variegata classe di termostufe, sempre più richieste dal mercato. Grazie alla termostufa a legna potrete riscaldare la vostra intera abitazione, potendo co...
  • stufa a legna di design Le stufe a legna sono impianti di riscaldamento estremamente efficienti e versatili, grazie anche alla disponibilità di innumerevoli modelli realizzati con linee e materiali differenti, in grado di ad...
  • Cucina a legna di vecchia generazione Le cucine a legna ricordano le case di una volta nelle quali solitamente non mancavano mai. Le cucine di questo tipo hanno il vantaggio di riscaldare la casa mentre vengono cucinati i cibi adoperando ...

Stufa a pellet Fiorina 74 da 8 kw (Rosso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 659€


I vantaggi ottenuti installando una stufa a legna

Termostufa in ambiente rustico Adottare una termostufa a legna è l'ideale per riscaldare tutta l'abitazione, ottenendo anche la fornitura di acqua calda sanitaria impiegando un unico processo di combustione. In questo modo si hanno notevoli risparmi sul consumo di combustibile e sugli importi nella bolletta; al tempo stesso una stufa a legna utilizza per l'alimentazione un materiale decisamente economico e facile da reperire. I costi dei vari modelli variano in maniera sensibile a seconda del rivestimento usato e della potenza termica nominale dell'esemplare. Inoltre la potenza della termostufa a legna va calcolata in base alle dimensioni dell'ambiente da riscaldare (metri cubi oppure metri quadrati) e delle proprie esigenze. Infatti la resa termica del dispositivo varia se deve rimanere acceso tutto il giorno oppure soltanto in alcune fasce della giornata. In ogni caso questi modelli garantiscono un riscaldamento efficace ed efficiente.


Termostufa a legna: Quali sono i costi per una stufa a legna

Esempio di termostufa moderna Una termostufa a legna ha costi inferiori rispetto ai modelli a pellet, tuttavia i prezzi sono molto variabili, in quanto possono partire dai 1.700 euro per arrivare a quasi 3.000 euro. Le differenze di prezzo sono determinate da diversi fattori, tra cui le dimensioni, le forme e il rivestimento della stufa, la potenza termica nominale necessaria per riscaldare la casa ed eventuali soluzioni particolari per la progettazione. Bisogna anche tenere a mente che l'alimentazione a legna risulta molto più economica rispetto a quella a pellet: infatti i costi annuali sono rispettivamente di 570 euro e 800 euro circa per un consumo giornaliero di 10 chili di combustibile. Per questi motivi l'acquisto di una termostufa a legna risulta economicamente molto conveniente, anche se le versioni a pellet possono garantire alcuni vantaggi pratici in più, come la facilità dell'approvviggionamento.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO