I blocchi calcestruzzo

Blocchi calcestruzzo

I blocchi calcestruzzo vengono realizzati a partire da un impasto cementizio a grana grossa che viene colato in casseforti di misura standard. Oltre alla resistenza del calcestruzzo, i blocchi offrono il vantaggio della regolarità, come i mattoni. La differenza principale fra questi ultimi e i blocchi calcestruzzo sta nelle dimensioni massime. Un blocco calcestruzzo è più grande di un mattone e di conseguenza per fare un muro non portante, è l'ideale. I blocchi calcestruzzo si impilano in maniera molto semplice ed essendo cavi possono essere rinforzati con colature di cemento e inserti in ferro. in commercio se ne trovano di molte dimensioni e con un numero variabile di celle, con un minimo di due, oltre che con spessori diversi. Anche la tipologia di calcestruzzo è variabile, a seconda degli impieghi, sia per grana che per densità.
Blocco calcestruzzo

Cartello personale autorizzato per il cantiere, cartello del sito di costruzione, [composito in alluminio da 3 mm, 600 mm x 800 mm - A1] - confezione da 10

Prezzo: in offerta su Amazon a: 378,22€


Tipi di blocchi calcestruzzo

Blocchi calcestruzzo I blocchi calcestruzzo sono disponibili in commercio in molti formati, variabili a seconda della destinazione d'uso. Tipicamente si tratta di materiale da costruzione non destinato ad essere lasciato a vista ma coperto con cappotto e intonaco, con una densità che dipende dall'impiego. Esistono sia blocchi semplici che vengono impiegati al posto dei mattoni, sia blocchi di forma più complessa, destinati ad esempio ad ospitare tubature per le acque o cappe fumarie. Ci sono anche blocchi calcestruzzo pieni che però si usano quasi soltanto per piastrellare, ad esempio per i parcheggi e i marciapiedi. In commercio esistono anche blocchi calcestruzzo con superfici lavorate che possono essere impiegati per le coperture esterne a vista, simulando roccia o altri materiali di pregio, senza perdere in resistenza e praticità.

  • Bitume allo stato liquido Il bitume viene ricavato dal petrolio, in seguito alla sua raffinazione. A temperatura ambiente ha un colore scuro che va dal nero al bruno scuro ed ha come caratteristiche principali quelle di essere...
  • Calce idrata La calce è uno dei materiali più antichi che ancora oggi viene adoperato nell'edilizia. Basti pensare che questo materiale è stato rinvenuto come legante in una pavimentazione risalente al 7000 a.C. u...
  • esempio di ancoraggio chimico L'ancoraggio chimico è una tecnica che viene utilizzata sia nel campo dell'edilizia che dell'ingegneria, in quanto consente di fissare a una struttura solida o forata alcuni componenti strutturali. Pi...
  • Vecchio tetto in tegole di ardesia I tetti tipicamente genovesi presenti in tutta la Riviera Ligure sono ricoperti da tegole in ardesia. L'ardesia estratta in Liguria conserva la sua colorazione nera satinata se adoperata in ambienti i...

Envii Septic Klear - Trattamento Fossa Biologica - 12 Pastiglie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,99€


Costruire con blocchi calcestruzzo

Muro di blocchi calcestruzzo I blocchi calcestruzzo sono molto pratici per costruire rapidamente. La loro superficie è molto adatta ad essere cementata, e di conseguenza è piuttosto semplice e veloce costruire un muro con blocchi calcestruzzo. Il principale accorgimento che si deve sempre tener presente quando si utilizzano i blocchi calcestruzzo, è quello di impilarli alternati, ovverosia di stare attenti a non metterli l'uno sull'altro, ma sfalsati. In questa maniera le tensioni meccaniche vengono ottimizzate e le forze non gravano soltanto in verticale, ma sfruttano anche la rigidità del calcestruzzo stesso per una distribuzione laterale. Un muro realizzato con questo criterio, stando naturalmente ben attenti a impilarli dritti non dovrebbe tener collaudi. Per essere sicuri di fare un buon lavoro, servirà avere con sé una livella o almeno un filo a piombo.


I blocchi calcestruzzo: Usi e modifiche

Muro in blocchi calcestruzzo Naturalmente i blocchi calcestruzzo sono venduti in formati standard con misure predefinite, ma se si desidera modificarli non è molto difficile. Per tagliare un blocco calcestruzzo servirà una mola detta anche flessibile con un disco per pietra o cemento oltre che un grosso martello o mazzetta e ovviamente degli scalpelli. Tagliare il calcestruzzo è faticoso ma non improponibile, e aiutandosi con martello e scalpello è possibile smussare molte parti e ricondurre il blocco alla forma che ci interessa. In questa maniera gli elementi in calcestruzzo possono essere adattati alle esigenze, anche se in commercio si trovano comunemente parti già tagliate, appositamente studiate per questo tipo di problematiche, è sufficiente chiedere consigli al rivenditore. Importante ricordare che queste operazioni devono essere eseguite in piena sicurezza e da persone esperte.



COMMENTI SULL' ARTICOLO