Pietra della Lessinia

Viene dal Veneto la bella pietra della Lessinia

La pietra della Lessinia non ha mai conosciuto lo sviluppo commerciale del suo cugino più famoso, il rosso Verona. Questo è dipeso per molto tempo dalla distanza dei siti estrattivi, la dorsale prealpina veronese, dai centri di lavorazione e smercio ma anche dalle difficoltà di accesso ai siti stessi. Solo negli ultimi tempi, l'ampliamento delle vie di comunicazione ha consentito l'espansione del bacino della Valpolicella, e anche grazie al miglioramento della tecnologia estrattiva, si è offerta a questa pietra sedimentaria la possibilità di farsi conoscere e apprezzare fino all'estero, per la sua versatilità architettonica e le sue proprietà estetiche. Presenta infatti lievi concavità superficiali e fossili affioranti che, nelle due varietà tonali del bianco e del rosa sfumati, danno a questo marmo un'aria antica, semplice ma affascinante. Anche nelle costruzioni moderne lega con delicata armonia col cotto e il legno e finanche col calcestruzzo.
scala in pietra di Lessinia

Ancorante Chimico Fissaggio Chimico Poliestere. Indicato Per Calcestruzzo, Mattone Pieno, Semipieno, Forato, Blocco Forato Poroton, Blocco Forato Cemento, Pietra Compatta. Ad Alte Prestazioni, Con Beccuccio Miscelatore.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,59€


Scegliere lo strato e la sfumatura di colore: si può

Pietra della Lessinia rivestimento La pietra di Lessinia è conosciuta anche come lastame di Prun o anche calcare lastrolare per la caratteristica struttura a strati. A metà strada tra la pietra e il marmo, in cava si distingue per la tipologia degli strati e il loro numero, che può arrivare fino a 72. Anticamente ogni tipo di stratificazione aveva un suo utilizzo, per esempio gli spessori da 7 cm con 53 strati, di colore rosa, erano destinati alla copertura dei tetti, mentre per segnare i confini venivano utilizzati ciottoli di "lasta bastarda" di colore grigio-bianco. Per secoli la pietra di Lessinia è stato tra i materiali da costruzione caratteristici delle case rurali e dei villaggi fortificati di tipo retico. Per lungo tempo le cave si sono sviluppate in sotterraneo e solo ultimamente viene utilizzata l'estrazione a cielo aperto. Trova utilizzo come pietra grezza, appena spazzolata, nelle costruzioni rustiche e con vari livelli di finitura si inserisce nei contesti più sofisticati.

  • Esempio di parete in pietra Per rivestire le pareti interne di casa negli ultimi anni sono sempre stati di più gli interior designers e gli architetti che si sono rivolti a materiali tradizionali come il legno, la pietra e i mat...
  • Vialetto in pietra da giardino I vialetti in pietra possono essere realizzati adoperando diverse tipologie di materiali. Si possono sfruttare vecchie piastre spezzate recuperate dalla rimozione di piazze private oppure le pietre na...
  • Pavimento per giardino I pavimenti per giardini sono soluzioni progettuali che danno valore alle aree verdi dando un tocco di ordine e di design in più. Inoltre consentono di accogliere meglio i propri ospiti. I pavimenti p...
  • Battiscopa in pietra naturale Le tipologie di battiscopa in pietra sono tante e tutte molto belle. La realizzazione di questa tipologia di battiscopa viene effettuata con pietre diverse ma tutte con la caratteristica di essere est...

 – Tampone manuale per lucidatura abrasiva in fogli forati morbido + duro | Carteggiatura per dischi abrasivi | blocco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,1€


Pietra della Lessinia sintetica

lastre di pietra della lessinia Il settore edile è costantemente impegnato nella ricerca di tecniche per abbattere i costi di produzione ed estendere l'utilizzo di questo materiale a sempre maggiori applicazioni. Per questo motivo molte aziende all'avanguardia hanno studiato un materiale che pur mantenendo le caratteristiche estetiche e tattili della pietra offrono un minor costo ed esigono minore manutenzione e minori attenzioni. La pietra della Lessinia sintetica contiene una percentuale rilevante di pietra naturale addizionata ad una resina aggregante. Si ottiene in questo modo una lega che, anche grazie alle tecniche di lavorazione a cui le lastre sono sottoposte, è in grado di garantire altissime resistenze in piccoli spessori. Questo tipo di pietra, oltre ad avere una migliore lavorabilità sul posto rispetto alla pietra naturale, e quindi più facilità nella posa in opera, è praticamente indistruttibile.




COMMENTI SULL' ARTICOLO