Solai in legno

Cosa sono i solai in legno

Quando parliamo di solai in legno facciamo riferimento a quella zona di una casa o di un edificio in generale che si trova a dividere un piano dall'altro. Si tratta quindi di quella parte che fa da soffitto e copertura al piano inferiore, inoltre fa da base e pavimento per quello superiore. I solai in legno sono appunto delle strutture bidimensionali che hanno la funzione di supportare i carichi presenti a livello superiore caricando il peso sulle travi che fungono da struttura poggiante. La tipologia più antica è quella in legno, ma troviamo piuttosto frequentemente anche solai in ferro e in cemento armato. I solai in ferro sono l'evoluzione tecnica di quelli in legno: le travi in legno vengono sostituite da quelle in acciaio. I solai in cemento sono invece la tipologia ad oggi più diffusa, utilizzata per le comuni abitazioni.
Ristrutturazione di un solaio in legno

Faro Barcelona Lantau 33463-Ventilatore con luce, Lampadina inclusa), corpo in acciaio e pale in legno naturale, Noce scuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 408,95€


Le tipologie di solai in legno

Salotto realizzato nel solaio in legno I solai in legno sono la scelta più antica, rispetto a quelli in ferro o in cemento. Si tratta di solai che hanno una struttura portante costituita da un'orditura principale realizzata con travi di legno a sezione circolare o rettangolare. In base a come vengono organizzate e posizionate le travi, possiamo classificare i solai in legno secondo le seguenti modalità: ad orditura semplice, doppia o tripla orditura e solai a cassettoni. Quelli ad orditura semplice hanno travi disposte in base alla minima dimensione dell'ambiente da coprire, mentre nelle versioni a doppia e tripla orditura la superficie da coprire aumenta. Nei solai a cassettoni invece, la struttura è realizzata con due orditure di pari dimensioni e con un graticcio interno con piano bidirezionale.

  • Tettoia realizzata in legno di notevoli dimensioni Le tettoie sono strutture che vengono utilizzate per coprire una parte all’aperto creando così degli spazi da utilizzare a seconda del caso e delle richieste. Esse possono essere di vario materiale te...
  • Solaio con travi in legno I solai più classici e consolidati sono quelli realizzati in legno, le cui travi principali coprono la luce del locale, scegliendo possibilmente quella minore, perché quella maggiore influisce negativ...
  • Tettoia in legno capiente Le verande e le tettoie servono per effettuare una copertura a vari spazi aperti come balconi, terrazze, giardini, garage o addirittura piscine. Queste devono essere realizzate seguendo delle specific...
  • posa isolamento termico solaio Per ottenere un ottimo isolamento termico del solaio bisogna tenere presente che l'applicazione varia al variare del materiale utilizzato. Comunque è possibile posare l'isolamento termico anche con il...

Bastone con gancio per apertura finestre a ghigliottina, velux, botole di soffitte e solai, tende a tetto, sopraffinestre

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,21€


La normativa di riferimento sui solai in legno

Solaio in legno Per la realizzazione dei solai in legno va seguita una normativa di legge. Gli aspetti normativi di riferimento rispettano la UNI EN 1995-1-1 (Eurocodice 5). L'eurocodice 5 detta le regole generali per la progettazione delle strutture in legno ed indica anche dettagliatamente quelle che sono le regole di progettazione degli edifici. Viene applicata alle seguenti strutture: legno lamellare incollato, legno massiccio, legno piallato o sotto forma di pali, legno segato, prodotti strutturali a base di legno. Il progettista deve quindi fare delle valutazioni di fattibilità rispettando la normativa, ma anche le esigenze di cantiere e le richieste del committente. Il progettista dovrà quindi valutare i costi, realizzando una valutazione economica del progetto.


Solai in legno: Design moderno

Solaio legno Ad oggi i solai in legno sono molto diffusi a livello edilizio, gli ultimi anni, infatti hanno visto una crescita notevole di nuove installazioni. Questa scelta edilizia è dovuta a molti fattori: innanzitutto la sostenibilità ambientale, poiché si tratta di un materiale naturale che consente un elevato grado di prefabbricazione oltre ad un alto rapporto tra resistenza, flessione e massa volumica. Il legno inoltre, ha una deformabilità del 30% maggiore del calcestruzzo. Il legno prescelto per questo tipo di lavorazione, è generalmente quello lamellare, un materiale composito realizzato a livello industriale incollando tavole di legno. Si tratta di un materiale solido e molto resistente, realizzato con una base naturale. In questo modo diventa anche utile in campo edilizio, economico ed ecosostenibile.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO