Soppalco fai da te

Come realizzarne uno

Un soppalco, costruito nella propria abitazione, è un ottimo espediente per rimodernare l’ambiente a livello estetico e può anche essere utile per la gestione dello spazio del proprio interno. Per realizzare un soppalco fai da te però, serve innanzitutto l’approvazione dell’ufficio regolamenti edilizi comunali e di igiene dell’ASL, dopodiché, il comune rilascerà l’altezza e le dimensioni consentite che andranno rispettate per non incorrere in sanzioni (di solito l’altezza minima è di circa 2,70 metri, mentre nei corridoi è 2,50 metri). Una volta ottenuti i permessi di costruzione, si può procedere alla realizzazione del soppalco. I materiali per la fabbricazione possono essere acquistati generalmente in tutti i negozi di falegnameria o edilizia e il prezzo si aggira intorno ai cento euro per metro quadro.
Soppalco lavoro terminato

Songmics 3.56 m Scala Pieghevole Multifunzionale con Piattaforma a Ponteggio in Alluminio Carico Max. di 150 kg con Certificazione EN131 TÜV Rheinland GS GLT36M

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,99€


Materiali usati

Soppalco adibito camera letto Per la costruzione di un soppalco fai da te possono essere presi in considerazione diversi materiali, come legno, ferro o anche vetro. Per degli ambienti più rustici di solito vengono utilizzati materiali più grezzi e non levigati, invece per degli ambienti più moderni si utilizzano componenti in vetro oppure realizzati con legno pregiato, per dare un efficace tocco di design. Visto che il soppalco è una struttura che si regge sui muri tramite un’impalcatura, è necessario che venga costruito solo su delle mura portanti dell’abitazione. Il primo passo da fare è scegliere la superficie sulla quale soppalcare, prendendo le giuste misure. Così facendo si possono già conoscere i prezzi dell’intera operazione ed acquistare i materiali già tagliati nella giusta misura. Bisogna procurarsi anche una scala, la cui forma e dimensione dipenderà dallo spazio a propria disposizione.

  • Scala per soppalco Quando si ha un soppalco in una stanza si sfrutta uno spazio che altrimenti rimarrebbe inutilizzato, tuttavia, per poterne usufruire, è necessaria una scala. Le scale per soppalco possono essere in fe...
  • Kit soppalco montato Il kit soppalco è un modo infallibile, facile ed economico per raddoppiare lo spazio in casa e creare nuovi ambienti in poche ore. Ma non solo. Il soppalco può rivelarsi utilissimo anche per ricavare ...
  • Soppalco con piccola camera da letto Quando l'altezza di una stanza è abbastanza considerevole, è possibile installare il soppalco: si tratta di una soluzione salvaspazio che consente di ottimizzare la distribuzione degli ambienti. In qu...
  • Soppalco moderno in acciaio Il soppalco in acciaio un tempo era utilizzato soltanto per i magazzini o gli uffici proprio perché la struttura era molto semplice. Oggi ha preso largo uso anche nel campo dell’arredamento grazie all...

Reti Gritti SVEJSSCA041 Scaletta per Letto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,17€
(Risparmi 0,05€)


Soppalco fai da te: Sostegni

Sostegni soppalco magazzino Un soppalco è una struttura fissata ad una determinata altezza, quindi ci sono due sistemi di ancoraggio:

- distribuire il peso sulle pareti ed in parte sul pavimento

- scaricare il peso sui muri, solo se portanti

L’ancoraggio ai muri portanti permette di lasciare sgombra la superficie sottostante al proprio soppalco, mentre l’altro metodo di fissaggio prevede il supporto di travi in legno, rinforzate con delle staffe, in modo che il peso venga equamente distribuito su ognuno di essi e non si corrano rischi. Quindi una volta realizzata l’impalcatura del soppalco, bisogna sistemare le assi di legno (o altro materiale scelto) e poi fissarle tra loro tramite appositi collanti oppure bulloni (nel caso in cui venga realizzato un soppalco in ferro). Inoltre bisogna costruire anche una balaustra, alta almeno un metro e realizzata con lo stesso materiale del resto della costruzione. A questo punto i lavori per un soppalco fai da te sono terminati e potrà finalmente essere utilizzato per i propri scopi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO