Battiscopa in pvc

Battiscopa in pvc

Nella scelta dei materiali architettonici degli ambienti domestici, oltre alla valutazione del rivestimento di pavimento e pareti, è bene non sottovalutare la scelta del battiscopa, detto anche zoccolino, un prezioso complemento di arredo dalle molteplici funzioni. Posto all’estremità inferiore delle pareti interne di una abitazione, a copertura della giunzione con il pavimento, ha una valenza sia decorativa che funzionale: protegge la base del muro dai danni conseguenti dalle operazioni di pulizia, impedisce l’accumulo di polvere e sporcizia sul bordo irregolare fra parete e pavimento, tiene i mobili discosti dal muro favorendo una corretta aerazione e ostacolando la formazione di muffe, rappresenta un prolungamento visivo del pavimento sulla parete. In commercio si possono trovare numerose soluzioni, che si distinguono per materiali, disegno e colore. Una scelta ponderata, in armonia con le scelte generali e di arredamento, può dare effetti di grande soddisfazione e, soprattutto se l’arredamento è moderno e minimalista, si possono trovare soluzioni estetiche e funzionali di ottima resa. Fra i materiali da prendere in considerazione sicuramente è il pvc, un rivestimento realizzato con un particolare materiale plastico, il Cloruro di PoliVinile. Si tratta di un materiale particolarmente flessibile, robusto ed economico: vediamolo nel dettaglio.
Dettaglio battiscopa in pvc

Kit Profili bordo vasca completo Progress Profiles

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38€


Punti di forza del battiscopa in pvc

Battiscopa in pvc effetto legno I battiscopa in pvc rivelano una serie di indubbi vantaggi. Il pvc è molto resistente all’usura e agli urti, si pulisce con facilità e necessita di una manutenzione pressoché nulla. Si presta a rifinire pareti non perfettamente dritte e, per la semplicità di collocamento, è particolarmente adatto alla posa fai da te. Il pvc è un materiale particolarmente economico, poco usato in passato a causa del suo aspetto pratico e funzionale. Infatti, considerato difficile da coordinare, era prevalentemente utilizzato in abbinamento con pavimenti del medesimo materiale e in ambienti dove l’aspetto funzionale riveste un ruolo predominante: uffici, ambienti di lavoro, palestre, scuole. Oggi, grazie all’inventiva di designer e architetti, è in commercio un’ampia scelta di colori e disegni che lo rende adatto ad ambienti diversi, soprattutto se caratterizzati da un arredamento moderno e minimale. È possibile scegliere modelli multifunzionali, che ospitino passacavi per fili elettrici, di computer o televisivi; oppure si possono scegliere modelli che contengono batterie radianti ad acqua calda o resistenze elettriche, al fine di realizzare un impianto termico efficiente e dal basso impatto visivo. In commercio ci sono poi modelli che inglobano luci a led per la realizzazione di percorsi luminosi.

  • Zoccolino passacavi in alluminio e legno I zoccolini passacavi sono dei listelli di varia lunghezza composti da due parti fondamentali, un profilo che viene fissato alle pareti con viti e tasselli, e un secondo profilo che funge da coperchio...
  • esempio di battiscopa incassato Il battiscopa incassato in una casa dove l'arredamento è curato nei minimi dettagli è molto importante, ma esso è soprattutto un elemento irrinunciabile, in quanto rifinisce l'attacco a terra della pa...
  • Battiscopa inglese Il battiscopa inglese è un sofisticato elemento di unione tra il pavimento e la parete ed è perfetto per chi ama curare i minimi particolari, perché sono questi che fanno la differenza in un arredamen...
  • installazione angolo battiscopa I battiscopa e i bordini sono complementi d'arredo molto utili all'interno di una casa: infatti hanno due funzioni molto pratiche e di notevole impatto estetico. In primo luogo proteggono la parte inf...

KGM - Battiscopa Mega Mdf, 20 x 58 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,85€


Posa in opera e prezzi

esempio di battiscopa in pvc Per la sua facilità di montaggio, il battiscopa in pvc è particolarmente adatto alla posa fai da te. L’ancoraggio può effettuarsi in due diversi modi, a seconda che si tratti di modelli di base o più evoluti e tecnologici. Alcuni tipi di battiscopa in pvc vengono fissati alla parete utilizzando appositi collanti, le cui caratteristiche variano a seconda che il rivestimento sia applicato su superfici porose (ad esempio su muri intonacati) oppure su una base smaltata, come le piastrelle. Per altri modelli, invece, è necessario utilizzare i supporti forniti dal costruttore, che prevedono sistemi di incastro a parete mediante l’uso di viti e tasselli. Per ottenere la migliore finitura delle giunzioni fra i tasselli e sugli spigoli le case costruttrici forniscono appositi elementi di raccordo. L’altezza dei pezzi in commercio va dai 4 ai 15 centimetri, ma le misure più richieste oscillano fra i 6 e gli 8 centimetri. I prezzi al metro lineare variano da poco più di 1 euro a circa 10 per i modelli base, ma possono sensibilmente aumentare qualora si scelgano modelli tecnologici o dal design particolarmente ricercato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO