Tegole anticate

Tegole anticate

L'invecchiamento delle tegole può essere ottenuto con verniciatura o in modo naturale con l'azione del sole o della pioggia nel tempo. Nel primo caso, viene utilizzata una vernice a livello superficiale per eliminare il colore della tegola senza però compromettere la sua traspirabilità. Il secondo caso abbraccia invece tutte quelle tegole che sono state anticate in modo naturale dal tempo e dagli agenti atmosferici. Esse presentano dei sali minerali in superficie e del muschio, ottenendo così quel classico colore grigio bianco, ma anche verde e nero. Queste sono proprio le vere tegole antiche, dalle quali prendere spunto per realizzare le tegole anticate.
Tegole vecchie

PUR 966 FRIULSIDER SCHIUMA POLIURETANICA PROFESSIONALE PER TETTI E COPPI ML.750 EROGAZIONE MANUALE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,5€


Tegole anticate: tipologie e loro uso

Centro storico I vari tipi di tegole anticate sono in laterizio e hanno le dimensioni di quelle comuni. Infatti si possono trovare: coppi, tegole marsigliesi o portoghesi e magari tegole anticate in PVC. Queste ultime non sono esteticamente uguali a quelle in cotto, ma se si vogliono usare ugualmente sono leggere ed economiche. Tutt'altro costo è quello delle vere tegole antiche, logicamente piuttosto difficili da trovare in commercio. Per le tegole anticate invece la spesa sarà più o meno uguale a quelle nuove. Infine, l'uso delle tegole anticate è proprio quello di ripristinare piccole aree del tetto per mantenere un colore uniforme. Oppure, servono per l'intero tetto da rifare in palazzi d'epoca, magari nel centro storico; ed eventualmente per seguire un'esigenza di progettazione.

    Tegola Doppia Romana in plastica color cotto - 20 pezzi - tegole tetto coppo terracotta (Comprese viti di fissaggio)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 57,5€




    COMMENTI SULL' ARTICOLO