Colonne in cartongesso

Le colonne in cartongesso per interni, un po' di storia

Le colonne in cartongesso per interni trovano la loro origine storica già in epoca classica. La facile lavorazione del gesso ha da sempre invogliato gli artigiani a farne largo utilizzo. La possibilità di creare qualsiasi forma da un modello, ancora oggi, lo rende un materiale estremamente utilizzato nell'edilizia. Le colonne in cartongesso hanno origine proprio dalla colonna in gesso: due dime curve, concentriche, separate da un determinato spessore all'interno del quale viene colato il gesso per dare origine a semicolonne o a quarti di colonna che vengono successivamente assemblati su una struttura portante e, voilà! Avete creato una colonna in gesso. Il progredire delle tecnologie in edilizia e l'alto costo di questo processo artigianale ha portato alla graduale sostituzione del gesso con il cartongesso per la realizzazione di colonne in maniera più veloce ed economica anche se la colonna in gesso rimane tuttora in voga nel mercato delle ristrutturazioni e per gli edifici religiosi.
colonne in cartongesso

Fissaggio per radiatore tubolare con regolazione verticale. Ideale per pareti a cartongesso e muro standard (per 2 colonne)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Tipologie di struttura flessibile per realizzare le colonne in cartongesso per interni

Guida flessibile Per costruire delle colonne in cartongesso per interni serve partire, come per ogni realizzazione in cartongesso, dalla struttura metallica. In questo caso però, a differenza delle pareti e contropareti avremo a che fare con strutture curve e quindi necessiteremo di strutture curvabili. Le guide per curvi, o più semplicemente guide flessibili sono guide che hanno dimensioni standard: 30, 50, 75, 100 mm e sono prodotte in vari modi. Le più semplici hanno tagli ogni 5/6 cm su due dei tre lati, alcune hanno i tagli ed in più interposta una striscia di lamiera sul lato tagliato per ricostituire il lato tagliato altre ancora sono tagliate e punzonate in maniera da essere piegate senza perdere di rigidità. Sul mercato si trovano anche i montanti per curvi, nella colonna non trovano utilizzo, ma servono per la realizzazione di archi e volte. Per le colonne in cartongesso essendo sostanzialmente dei cilindri si utilizzano normali montanti delle dimensioni sopra elencate. Le guide e i montanti si montano come per eseguire una normale controparete.

  • Parete attrezzata in cartongesso Il cartongesso è un materiale molto utilizzato nei sistemi di costruzione a secco: infatti si tratta di un materiale molto pratico e versatile per realizzare pareti divisorie al posto del calcestruzzo...
  • porta scorrevole La porta scorrevole nel cartongesso è un'ottima soluzione nel momento in cui c'è la necessità di dover creare nuovi spazi all'interno della casa. Essendo questa installata nel cartongesso, risulta ess...
  • Intelaiatura di un muro in cartongesso I muri in cartongesso vengono spesso adoperati per dividere gli spazi interni di una abitazione ma anche per realizzare contro soffittature. Il cartongesso, in virtù della sua estrema versatilità e le...
  • Struttura per posizionamento pannelli in cartongesso isolante Il cartongesso isolante termico permette non solo di creare muri divisori ma consente di creare delle camere d'aria tra le pareti isolando sia termicamente che acusticamente gli ambienti. Solitamente ...

Awenta - Pannelli in plastica ABS di alta qualità, 150 x 150 mm, colore bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,88€


Colonne in cartongesso: Tipologie di lastre e finiture

Colonna cartongesso Per completare le colonne in cartongesso per interni serve applicare la lastra. Possiamo procedere in tre maniere differenti con tre materiali differenti. La prima e più economica è la finitura con una lastra in cartongesso da 6 mm. Sono le normali lastre che si utilizzano per la realizzazione dei curvi e se la colonna ha un diametro sufficientemente largo (non meno di 50 cm) possiamo utilizzare questa lastra, per diametri inferiori bagnare qualche ora prima la lastra per evitare rotture. La seconda: sul mercato esistono ovviamente colonne in cartongesso pre-formate. Sono disponibili da ditte specializzate, non si trovano spesso nella grande distribuzione, ma possono essere facilmente ordinate dai rivenditori. Sono lastre di cartongesso pre-formate disponibili in vari diametri e lunghezze: si trovano semicolonne, quarti di colonna o altre varianti. Il terzo modo è apporre una lastra pre tagliata come nel caso della struttura (ha piccoli tagli longitudinali molto ravvicinati 1/1,5 cm). Questa lastra è molto più economica ma trova scarso impiego perchè è difficile da stuccare e poco resistente.



COMMENTI SULL' ARTICOLO