Colmo tetto

Colmo tetto

La linea di colmo è una retta orizzontale che chiude un tetto. La linea di colmo tetto è anche il punto di sfogo dell'aria che nel sottomanto viene riscaldata dal sole e tende a salire favorendo l'ingresso di aria nuova nella linea di gronda grazie alla curvatura delle tegole ed agevolata dall'azione di sfogo della linea di colmo. E' importante, infatti, che questa sia libera in modo da non creare un tappo che impedisca questo movimento. E' infatti consigliato non murare gli elementi di copertura della linea di colmo tetto, in quanto questo, potrebbe creare oltre che dei problemi di sfogo per l'aria anche problemi nel sottocolmo di porosità e gelività. La linea di colmo tetto è solitamente realizzata utilizzando fissaggi meccanici, che consentono una facile circolazione dell'aria, un ottimo fissaggio del colmi ed una facile sostituzione in caso di rottura.
Posa in opera colmo tetto

Sottocolmo ventilato, 5 metri di Rotolo di alluminio e polipropilene per l'areazione dei colmo dei tetti (Rosso Mattone)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23€


La posa in opera del colmo tetto

Intersezioni colmo tetto La posa in opera della linea di colmo tetto può essere: finale, trevie, quattrovie, ma l'elemento fondamentale è che il colmo non sia fissato con malta cementizia, essendo esso il punto in cui fuoriesce l'aria, questa potrebbe creare un tappo. Attraverso appositi elementi da applicare nella posa in opera si può controllare che non ci siano infiltrazioni d'acqua per il vento senza bloccare il passaggio dell'aria. E' indispensabile fissare nella linea di colmo elementi metallici a forcella che servono per sostenere il listello di legno sul quale vengono poi messi gli elementi di colmo e il fissaggio del profilo sottocolmo, parte facoltativa da applicare, che impedisce le infiltrazioni di acqua sopracitate. Il profilo sottocolmo è un profilo di velo PP in rotolo e la sua funzione è quella di proteggere la linea di sovrapposizione tra colmo e manto da queste infiltrazioni, consentendo comunque la fuoriuscita dell'aria. Sopra di esso vengono poi fissate, tramite squadrette metalliche a doppio incastro, gli elementi di colmo tetto.

  • Tettoia realizzata in legno di notevoli dimensioni Le tettoie sono strutture che vengono utilizzate per coprire una parte all’aperto creando così degli spazi da utilizzare a seconda del caso e delle richieste. Esse possono essere di vario materiale te...
  • Vecchio tetto in tegole di ardesia I tetti tipicamente genovesi presenti in tutta la Riviera Ligure sono ricoperti da tegole in ardesia. L'ardesia estratta in Liguria conserva la sua colorazione nera satinata se adoperata in ambienti i...
  • Struttura tetto in legno ventilato Il tetto in legno ventilato è un sistema di copertura di un edificio che offre numerosi e consistenti vantaggi proprio a causa della sua struttura: innanzitutto migliora la durata di vita degli ambien...
  • tegola olandese Fin dalla preistoria l'uomo ha prestato particolare attenzione alla copertura delle proprie abitazioni intuendo che fosse la parte più critica dal punto di vista strutturale e dell'isolamento termico....

Colmo per tegole onduvilla copertura tetto casa fiorentino impermeabile 5200028

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,21€
(Risparmi 1,69€)


Elementi complementari

colmo del tetto Oggi si dispone di una vasta gamma di elementi e pezzi speciali da utilizzare per il completamento architettonico della linea di colmo tetto. Quelli di maggior utilizzo sono: -colmo, elemento che mantiene la continuità del manto nelle linee di displuvio orizzontali e inclinate, proteggendo l'unione delle falde; -colmo finale o di punta, elemento di inizio e chiusura del colmo; -colmo a crociera a trevie, elemento che unisce tre linee di colmo nel punto di incrocio esattamente dove si incastrano; -colmo a crociera quattrovie, come quello sopraindicato copre la congiunzione di quattro linee di colmo; -colmo a crociera duevie, copre la congiunzione di due linee di colmo; -tegola o coppo di areazione, elemento che serve a migliorare la microventilazione nelle sottotegole. Questi elementi sono tutti di facile reperibilità e ovviamente variano in base alle esigenze e la fattura del tetto.




COMMENTI SULL' ARTICOLO