Arredamenti per soggiorni

Stile classico e moderno degli arredamenti per soggiorni

La stanza dove si passa più tempo è senz'altro il soggiorno, sfruttata per molteplici attività. Parlando di stili di arredamento possiamo fare due distinzioni principali tra lo stile classico e lo stile moderno. Il primo predilige materiali come il legno di noce e faggio, che garantisce resistenza e durata. In soggiorni di questo tipo, il tavolo con sedute dà eleganza a tutta la sala e svolge un ruolo fondamentale nel ricevere ospiti o pranzare in famiglia. In un soggiorno classico il divano sarà in pelle o tessuto, con magari dei dettagli in legno. Per lo stile moderno si punta invece alla funzionalità con soluzioni componibili personalizzabili in base a spazi ed esigenze individuali. I salotti moderni hanno mobili di materiali più innovativi, come il legno multistrato. Per il divano la scelta ricade su materiali come ecopelle e design essenziale. In genere i prezzi degli arredamenti per soggiorni dallo stile classico sono più elevati di quelli moderni, a causa delle materie prime scelte ma anche per il tipo di lavorazione, i mobili dallo stile più classico o nella cosiddetta "arte povera" sono spesso sagomati o bugnati, mentre quelli moderni sono più squadrati ed essenziali.
Divano in stile classico

Qkfly Aromaterapia Essenziale Olio Diffusore 400ml Grana del legno diffusore ad ultrasuoni freddo della foschia con regolabile modalità Mist & 7 luci LED di colore e senz'acqua Spegnimento automatico per Home Office

Prezzo: in offerta su Amazon a: 65€


Stile urban chic e stile shabby

Soggiorno urban chic Per arredare il soggiorno in stile urban chic è opportuno rivestire almeno una parete (magari quella più in vista) con pietre con aspetto usurato e scegliere tinte dai colori neutri. Gli arredi per soggiorni in stile urban chic sono minimal e si fondono con pezzi dal design in contrasto, ad esempio un divano moderno accanto ad un tavolo dallo stile vintage. La scelta dei colori per i mobili deve cadere su colori accesi, come il rosso. Simile ma diverso dallo stile urban chic, abbiamo lo stile shabby chic. "Shabby" letteralmente significa logoro, usurato e i mobili in stile shabby chic tendono ad avere esattamente un effetto sciupato e l'aspetto vecchio. In genere lo stile shabby chic si adatta meglio a mobili dallo stile classico, ma nessuno ci vieta di rendere shabby un soggiorno dallo stile moderno, modificando manualmente i mobili per donargli l'effetto "shabby". Con lo stile shabby anche i vecchi mobili possono avere una seconda chance. Il colore predominante dello shabby chic è il bianco o le tinte pastello e con complementi d'arredo che ricordano lo stile francese di Luigi XVI.

  • Arredare con le tende La scelta delle tende è un passo molto importante da compiere, a cui, però, si dedica del tempo solo all'ultimo. La loro scelta è un dettaglio da non sottovalutare, e molte sono le persone che trascur...
  • Parete attrezzata La cucina è il fulcro della casa, a detta di molti, ma nei tempi moderni il fulcro della casa è in realtà molto più spesso il soggiorno, la zona living: è dove ci rilassiamo per ore la sera o nei week...
  • Salotto stile contemporaneo Il salotto è un luogo speciale della casa, il posto dove ci si rilassa e dove si ricevono amici e parenti. Per questo renderlo accogliente e funzionale è fondamentale. Se in una stanza di piccole dime...
  • Il pouf contenitore è comodo e pratico Il pouf contenitore è sicuramente uno degli articoli di arredamento più originali e caratteristici dei salotto "buoni" e di lusso. A seconda delle dimensioni e della praticità del pouf contenitore, po...

Wink design, Ann Arbor, Caminetto a Bioetanolo, Metallo, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 229,98€
(Risparmi 217,02€)


Arredamenti per soggiorni: Soggiorni low cost, lavori fai da te e quadri

Per arredare il nostro soggiorno risparmiando abbiamo diverse opzioni, a partire da mobilifici che consentono di scegliere il mobile, ritirarlo, portarlo a casa e montarlo, azzerando costi di trasporto e montaggio. Per chi ama il fai da te è possibile creare mobili da materiali di riciclo, o costruire parti dell'arredamento (librerie, mobili per la TV). Per quanto riguarda la scelta dei quadri anche lì dobbiamo affidarci allo stile scelto. Ecco quindi che andremo a prediligere dipinti o stampe di quadri famosi del passato per un soggiorno classico; sceglieremo invece fotografie ingrandite o meno, tele astratte e graffiti disegnati direttamente sul muro per un soggiorno in stile moderno o urban chic. Qualunque sia lo stile che scegliamo per il nostro soggiorno, il punto fondamentale è che sia in linea con la personalità di chi vive la casa, perché il salotto è la stanza più importante sia per la famiglia che per ricevere gli ospiti. Nel soggiorno svolgiamo in genere le nostre attività preferite e ci riposiamo, per questo è importante creare un ambiente che sia a misura di chi lo vive.



COMMENTI SULL' ARTICOLO