Caratteristiche della pialla a spessore

Scopri utensili e materiali per la lavorazione del legno

Per la lavorazione del legno, arte che si tramanda da generazione in generazione, attraverso epoche e tradizioni antichissime, occorrono utensili e materiali adatti e dedicati, che permettano di lavorare con precisione, agilità ma soprattutto sicurezza. Sia per chi si approccia a questa attività da neofita, magari per semplice passione durante il tempo libero, sia per chi è artigiano o falegname, e necessita di strumenti specifici, si deve ricordare che il metodo di lavoro ideale lo si raggiunge solo con una pratica costante, che non esula da errori e prove. Esercizio, tecnica e creatività, sicurezza: sono i principi da rispettare per arrivare ad un ottimo risultato. La procedura corretta dice che, dopo il taglio, il legno va rifinito in vari modi. La pialla è uno degli attrezzi utili a questo scopo. In commercio esistono sia pialle manuali (sponderuole, incorsatoi e pialle propriamente dette), sia pialle a motore. Sceglieremo quella più idonea a seconda del tipo di lavorazione che intendiamo realizzare.
Jim's wood

EsportsMJJ 4 Pezzi 12-1/2 Pollice Lame Pialla Per Porter Cavo Pc305Tp Pialla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,05€
(Risparmi 7,01€)


La pialla a spessore: scopriamo com'è fatta

Pialla a spessore Hitachi P20SFNA La pialla a spessore è uno strumento fondamentale, soprattutto nel contesto del fai da te. È necessaria per piallare il legno e rendere il lavoro ben definito. Ma com'è fatta ? La sua struttura principale è un ceppo sagomato, che serve ad accogliere il pezzo di legno. La parte che andrà a contatto con il taglio da perfezionare è la suola: essa presenta una fessura, dallo spessore variabile, che può essere orientata lateralmente dai 90° ai 45°. Ciò permette l'uscita della lama (o ferro), sulla quale può esserci un'apertura verticale, detta ganascia, in grado di attraversare il ceppo e permettere l'espulsione dei trucioli. La lama è fermata poi da un cuneo, (o bordone), stabilizzato da solchi presenti sulla ganascia oppure da un pomello. Altre parti importanti della pialla sono le due impugnature, anteriori e posteriori, che servono rispettivamente a mantenere la pressione indispensabile affinché la lama penetri nel legno e a segnare il movimento orizzontale di trazione o spinta. Infine, il controferro, strumento che serve ad aumentare l'angolo con il quale i trucioli vengono eliminati, evitando eventuali strappamenti delle fibre e quindi difetti sulla superficie da piallare.

  • Fresa cilindrica La fresa cilindrica è un accessorio in grado di realizzare sagomature su legno e metallo, con una azione simile a quella del trapano. Quest'ultimo si differenzia dalla fresa cilindrica per il punto di...
  • Cucina legno Il legno di faggio possiede numerosi vantaggi di carattere pratico ed estetico. È un materiale semplice da lavorare per la sua notevole duttilità: si presta in maniera ottimale ad essere tagliato, pia...
  • Un seghetto da traforo Il seghetto da traforo permette di compiere tagli decorativi di vario tipo su pannelli non molto spessi e di vari materiali non ferrosi, come il legno e la plastica. E' possibile trovare in commercio ...
  • Pialla a spessore La pialla a spessore è un genere di pialla a motore che consente di rifinire sia lo spessore dei listelli che le superfici. Si presenta con una struttura analoga alla pialla a filo con la sola differe...

EsportsMJJ 3Pcs 13 Pollice Lame Piallatrice Hhs Per Le Lame Di Ricambio Wen 6552-043

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,49€
(Risparmi 5,1€)


Funzionalità e differenze

A Question of Trust Ci sono alcune differenze tra i vari tipi di pialla a motore. Quella a spessore, per esempio, ha una struttura molto simile a quella della pialla a filo. Ma se quest'ultima è dotata di due piani per far scorrere il pezzo di legno, la pialla a spessore ne ha, invece, soltanto uno. Lo stesso piano possiede, inoltre, delle guide scorrevoli che consentono di variare la misura tra lo stesso e il tamburo, in modo molto semplice. Il vantaggio della pialla a spessore è quindi duplice: leviga in modo ottimale la superficie del legno e, allo stesso tempo, è in grado di regolare anche lo spessore dei listelli. Tutto ciò consente di portare a termine qualsiasi tipo di lavorazione, che sia professionale oppure hobbistica, in modo preciso, ben definito, e soprattutto senza incorrere in tediosi motivi di indugio o di ritardo.


Caratteristiche della pialla a spessore: Un'ampia gamma di modelli e prezzi

Scm MiniMax Genius I modelli offerti dal mercato si possono acquistare dai rivenditori specializzati, nelle catene di bricolage, ma anche sul web, dove, con una buona dose di pazienza, possiamo imbatterci in parecchie buone occasioni. Scegliere un macchinario non è certo semplice, specie per i non professionisti. A tal proposito dobbiamo considerare che la pialla a spessore si rivela molto più maneggevole: naturalmente, le sue funzioni sono correlate al prezzo, che può variare dai 700 fino ai 1500 euro. Se il nostro bugdet è più limitato possiamo orientarci verso le portatili, il cui prezzo si aggira intorno ai 300 euro. Segnaliamo la Jointer, con piani lunghi ma dalle lame di modesta larghezza; la Wadkin, dai piani smontabili, composta da una base in ghisa; la Metabo, pialla combinata, che consente di lavorare senza polvere e senza vibrazioni. Tra i modelli professionali, infine, troviamo sul mercato alcune macchine dotate di meccanismi di autotrascinamento e rulli guida di entrata e uscita, a circa 500 euro. Le molte case produttrici garantiscono tutte grandi caratteristiche di qualità: Sicar, Cmc, Selecta, Woodman, Tecnomax, Dewalt, Compa, Jet, Minimax, sono quelle tra le più note.



COMMENTI SULL' ARTICOLO