Il cuscino, accessorio indispensabile

Il cuscino fai da te

Il cuscino fai da te è il modo più creativo per confezionare un cuscino da poltrona o da divano seguendo i propri gusti. Può diventare elegante o simpatico, colorato o ricamato, in stoffa di diversa consistenza, e con delle decorazioni, fiocchi o altro. La fantasia e la pratica infatti aiuteranno moltissimo e porteranno ad un risultato davvero straordinario. Ecco come creare con le proprie mani un cuscino semplice e carino con la stoffa preferita, ago e filo o macchina da cucire, cerniera o bottoni e l'imbottitura. Usare la fodera di un vecchio cuscino per prendere le misure e aggiungere qualche centimetro per le cuciture. Calcolare il doppio della misura di uno dei lati e tagliare la stoffa. Piegare a metà e al rovescio, poi cucire due lati. Il terzo lato è quello piegato, il quarto invece va lasciato aperto. Rivoltare al dritto il lavoro e applicare la cerniera o i bottoni in un lembo e le asole nell'altro. Riempire il cuscino con l'imbottitura e chiudere la lampo.
Cuscini vari

Tappeto classico con frange di ispirazione orientale con motivi floreali e animali su sfondo rosso - Tappeto Ziegler Beige | 80 x 150 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79€


Il cuscino ricamato

Grosso cuscino ricamato Fare da soli il cuscino ricamato della nonna, come si suol dire, è sicuramente un modo di arredare. E perché allora non farne 3 o 4 per le sedie della cucina, o magari uno grande molto colorato, da posizionare in mezzo al divano! In effetti, invece di comprarli è possibile confezionarli in casa, per renderli unici ed originali. Per iniziare, occorre acquistare dei pezzi di stoffa e l'imbottitura, ago e fili colorati. La prima cosa da fare è stabilire cosa ricamare, magari un soggetto oppure una composizione di fiori, aiutandosi con delle riviste specifiche o cercando su internet disegni semplici, ma d'effetto. I punti da utilizzare per creare un ricamo sono tanti: punto catenella, punto margherita, punto erba, erba cordoncino, punto raso, punto incrociato, che sono i più semplici. Comunque sia, dopo aver tagliato a misura due pezzi uguali di stoffa a tinta unita, prenderne uno e abbozzare su di esso il disegno da ricamare. A ricamo terminato voltare al rovescio entrambi i pezzi di stoffa e cucire tre lati. Portare al dritto il copricuscino ricamato e cucire la cerniera sul quarto lato. Infilare all'interno l'imbottitura, chiudere la cerniera ed ammirare il cuscino finito.

  • Grande cuscino da pavimento I cuscini da pavimento sono usati per arredare gli ambienti di casa e renderli più accoglienti: infatti sono accessori originali e imbottiti, che svolgono al tempo stesso una funzione pratica e una de...
  • Cucina moderna e accessoriata Quando si arreda una cucina sono vari gli aspetti da prendere in considerazione. Prima di tutto l'ambiente deve essere il più possibile accogliente e confortevole: in cucina si passa infatti molto tem...
  • tappeto turco I tappeti pregiati sono considerati tali quando hanno una straordinaria ricchezza di dettagli, sono annodati a mano in un laboratorio dove ci sono veri e propri maestri del settore, vengono realizzati...
  • Alcuni esemplari di collane fai da te Le collane sono accessori che fanno la differenza nel look di ogni donna, perché consentono di sottolineare la scollatura e il collo, rendendo al tempo stesso più elegante l'abbigliamento. In commerci...

Innobeta Diffusore di Aromi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,99€
(Risparmi 11€)


Il cuscino per le fedi nuziali

Cuscino fedi nuziali Il cuscino che accoglie le fedi durante la cerimonia nuziale è un particolare importante in un matrimonio. Quindi, perché non crearlo con le proprie mani? Questo piccolo cuscino rappresenta anche il ricordo di quel giorno, uno dei più belli nella vita di una persona. Per realizzarlo si consiglia il raso bianco e del pizzo bianco da cucire sui lati. Tagliare la stoffa con delle misure ridotte e metterla al rovescio per poter cucire tre lati. Potrà servire un'imbastitura prima di cucire, in quanto il tessuto scelto tende a scivolare. In seguito, girare il tutto al dritto e riempire con l'imbottitura. Il quarto lato che è rimasto aperto perché è servito per infilare all'interno l'imbottitura, dovrà essere cucito con dei punti piccolissimi, quasi invisibili, dopo aver ripiegato i bordi verso l'interno. Ora, sul davanti del cuscino così ottenuto, cucire nel mezzo e in un solo punto due nastrini, che serviranno per legare le fedi. Lungo i quattro lati applicare il pizzo.


Il cuscino scaldamani

Cuscini scaldamani Per la stagione invernale, quando il freddo immobilizza le mani, esiste un modo per scaldarle subito. E' un piccolo cuscinetto semplice da realizzare, che può andar bene anche per fare un gradito regalo. E allora ecco il cuscino scaldamani, magari a forma di cuore e realizzato con il fai da te. Per farlo, occorre della stoffa morbida e anche colorata. Tagliare due cuori e cucire la stoffa al rovescio e tutto intorno con ago e filo. Lasciare una piccola parte non cucita dalla quale rimettere il cuore al dritto. A questo punto, imbottire il cuscino con la forma di un piccolo cuore, con un'imbottitura particolare. Quest'ultima dovrà scaldare e profumare. Utilizzare quindi dei semi secchi di lino e fiori secchi di lavanda o altra profumazione, che andranno versati all'interno del piccolo cuscino. Infine, cucire la parte rimasta aperta del cuore scaldamani con dei punti. Scaldare il cuscino sul termosifone e lo scaldamani sarà pronto!


Il cuscino con balza arricciata

Il cuscino con balza arricciata è davvero romantico. E' il classico cuscino per la camera da letto, ma può andar bene anche per il salotto. Sarà impreziosito da ricchi volants della stessa stoffa e il risultato è un morbido cuscino da usare ovunque e per qualsiasi occasione. Magari anche sulle poltroncine da esterni nella veranda di casa o in giardino. Ma per iniziare è bene scegliere la stoffa, che potrà essere a fiori o tinta unita, leggera o più consistente. Tagliare la stoffa ottenendo due quadrati uguali e quattro strisce alte per esempio 10 cm. Con la macchina da cucire eseguire lo zig zag sui bordi delle strisce e con ago e filo ora arricciarle per bene e a misura. Queste infatti dovranno essere fissate con degli spillini ai lati di un quadrato di stoffa messa al rovescio. Imbastire. Cucire insieme anche l'altro quadrato e pure la cerniera. Rimettere il copricuscino al dritto e chiudere la zip. Volendo, decorare il cuscino con le balze arricciate usando ricami o perline o piccoli fiocchi, all'insegna del romanticismo.


Il cuscino, accessorio indispensabile: Il cuscino di pezzi di stoffa

cuscino patchwork Per terminare questa carrellata di cuscini da creare con il fai da te, ecco un cuscino utile anche per il riciclo. In effetti, riciclare pezzi di stoffa che altrimenti verrebbero gettati via, è assai importante. Quindi, il cuscino di pezzi di stoffa è colorato e molto originale e può essere usato per la camera dei bambini o da posizionare per terra, per giocare comodamente. Altrimenti è l'ideale per la baita in montagna, magari davanti al caminetto acceso. Tuttavia, qualunque sia il luogo dove posizionarlo, il cuscino con pezzi di stoffa offre allegria e colore, perché è un modo come un altro per vivacizzare l'ambiente. Per realizzarlo basta cucire dei pezzetti di stoffa fino ad ottenere due parti uguali. Queste ultime vanno poi girate al rovescio per cucirle insieme, lasciando un lato libero. Voltare il tutto al dritto e imbottire il cuscino. Infine, applicare la cerniera o dei bottoni o cucire con piccoli punti il lato rimasto ancora aperto. Il cuscino è finito e come lui si consiglia di crearne tanti altri, magari proprio per quel divano in taverna che ha bisogno di qualcosa di morbido e simpatico.



COMMENTI SULL' ARTICOLO