Costi ristrutturazione

Costi ristrutturazione

Quando si parla di costi ristrutturazione si tende a considerare il puro ammontare delle opere edili e dei lavori attuati sul fabbricato oggetto di ristrutturazione. Bisogna tenere presente però che nei costi ristrutturazione vanno ad incidere anche le spese progettuali, gli eventuali oneri di urbanizzazione, i costi di costruzione, i costi per la sicurezza e le spese accessorie determinate da particolari tributi verso il comune. Oltre a questi sono da mettere in conto i costi per il raggiungimento del cantiere o la difficoltà di trasporto del materiale nel medesimo. Vanno conteggiate le spese per gli allacciamenti idrici, elettrici e fognari. E' opportuno inoltre valutare un margine economico di spesa per la copertura di eventuali imprevisti o ritardi durante il regolare svolgimento delle opere. Alla fine della ristrutturazione vanno considerati anche i costi per la chiusura della pratica edilizia, la richiesta del certificato di agibilità e la regolarizzazione della posizione catastale del fabbricato in oggetto se esso ha subito sostanziali modifiche sia nella destinazione d'uso che nella composizione interna.
Costi ristrutturazione

Piastrelle mosaico adesive | Piastrelle autoadesive adesivi per bagno - piastrelle-cucina ristrutturazione bagno | 20x20 cm - Design Piastrella araba - Set 9 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,96€
(Risparmi 4,99€)


Spese progettuali

Ristrutturare casa Quando si intende ristrutturare casa è sempre buona regola rivolgersi ad un professionista in materia, regolarmente iscritto ad un collegio professionale ed esercitante nel settore. L'iter burocratico per eseguire le opere di ristrutturazione è molto complesso poiché necessita di autorizzazioni, titoli abilitativi, particolari richieste, che solo un professionista autorizzato può effettuare per conto del committente. La pratica edilizia richiede il rilascio da parte del comune di un titolo abilitativo pari ad un permesso di costruire o una segnalazione certificata di inizio attività, corredata di eventuali altre autorizzazioni da enti preposti, se sussistono particolari vincoli paesaggistici o costruttivi. La pratica si articola ulteriormente se le opere di ristrutturazione prevedono interventi di carattere strutturale sugli elementi costruttivi. In questo caso è richiesto l'intervento di un tecnico calcolatore (ingegnere) in fase progettuale e di un altro tecnico collaudatore in fase di verifica delle opere. Tutte queste figure professionali e le prestazioni da essi svolte prevedono dei costi da includere nel costi ristrutturazione.

  • Un pavimento usurato Se avete intenzione di cambiare pavimento perché quello vecchio vi ha stufato, oppure con gli anni si sono create delle crepe o delle scheggiature che lo fanno sembrare sempre sporco allora forse è il...
  • Il preventivo edilizia Non è raro imbattersi in chi, felice di ristrutturare casa, si è poi pentito del lavoro fatto per i troppi soldi spesi. C'è talvolta anche chi i lavori non li ha neppure ultimati perché il budget era ...
  • Lavori di ristrutturazione terminati Prima di effettuare dei lavori in casa è necessario riuscire a ottenere delle stime precise del tipo di spesa che si andrà ad affrontare. I costi principali di cui tener conto sono quelli dell'impresa...
  • ristrutturare casa Quando si decide di mettere a posto il proprio spazio abitativo bisogna informarsi sui costi che si dovranno sostenere per la ristrutturazione dell'appartamento: opere che vengono considerate necessar...

Piastrelle decorazioni decorative | Adesivi per piastrelle adesivo bagno - piastrelle-cucina pavimenti per interni | 10x10 cm - Motivo Mosaico orientale - Set 36 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,96€
(Risparmi 6,99€)


Il contibuto di costruzione nei costi ristrutturazione

Oneri da pagare In fase progettuale gli oneri dovuti al Comune riguardano i diritti di segreteria da versare per la richiesta del titolo abilitativo con cui si autorizzano le opere di ristrutturazione. Se il fabbricato da ristrutturare è ubicato in una fascia territoriale già urbanizzata e risulta dotato di tutti servizi tecnologici (allacciamento idrico, fognario ecc.) non si hanno particolari oneri al riguardo. In questo caso il contributo relativo alla Legge 10/1977 (legge Bucalossi) è già stato versato. Diversamente, il committente deve provvedere ai suddetti oneri. Se la ristrutturazione, per poter essere attuata, comporta la necessaria modificazione dell'assetto urbanistico-edilizio del sito, ecco che il committente deve provvedere, nei confronti del comune, ai costi di urbanizzazione primaria o secondaria, calcolati in base a determinati fattori intrinsechi della zona d'interesse. I costi di Costruzione, sempre al comune, è dovuto sia per nuove costruzioni che per ristrutturazioni e viene calcolato tra il 5 ed il 20% del costo standard a mq fissato dalla regione. La percentuale è variabile e dipende dalla tipologia, caratteristiche, destinazione ed ubicazione della costruzione.


Costi ristrutturazione delle opere edilizie

Progetto di ristrutturazione Per conoscere l'ammontare dei costi relativi alle pure opere edilizie ed agli interventi di manutenzione, ripristino o sostituzione da attuare sul fabbricato oggetto di ristrutturazione è buona regola farsi fare un preventivo. Generalmente se non abbiamo già un'impresa edile a cui affidare i lavori è meglio consultarne più di una richiedendo un preventivo a ciascuna. Questa procedura consentirà al committente di scegliere l'impresa più economicamente vantaggiosa per contenere i costi ristrutturazione. Ovviamente per l'elaborazione di un preventivo più preciso possibile e senza grandi discostamenti dalla realtà, l'impresa deve conoscere con esattezza tutte le opere da eseguire. Il costo delle opere da eseguire è subordinato al computo dei materiali e delle quantità necessarie per il compimento della ristrutturazione. Il preventivo deve comprendere anche le opere di demolizione, quelle relative alla sicurezza, i costi legati a particolari difficoltà di raggiungimento del cantiere o eventuali trasporti. Tutte le voci di spesa si intendono comprensive di manodopera.




COMMENTI SULL' ARTICOLO