Ringhiere in ferro battuto

Perchè adottare le ringhiere in ferro battuto

Quando si adotta una ringhiera sul balcone oppure sul terrazzo, si possono mettere a punto diverse soluzioni. Spesso si scelgono elementi in legno, alluminio, acciaio oppure vinile, tuttavia si possono scegliere anche ringhiere in ferro battuto. Si tratta dell'opzione migliore per realizzare un ambiente elegante e raffinato. Al tempo stesso questi modelli possono essere adottati anche negli ambienti interni, ad esempio per collegare due piani dell'abitazione; in alternativa servono come protezione per un soppalco. Anche se risultano più costose rispetto alle soluzioni alternative, le ringhiere in ferro battuto consentono di ottenere numerosi vantaggi e di realizzare un contesto molto raffinato e accattivante. Tuttavia, i risultati migliori si ottengono scegliendo il modello più adatto alla propria casa.
Ringhiera in ferro battuto

Gah-Alberts 450885, Barra quadra, in ferro battuto, con foro quadro, 12 x 12 mm, lunghezza: 1000 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Le tipologie di ringhiere in ferro battuto

Ringhiera interna in ferro battuto Sono quasi praticamente infinite le tipologie di ringhiere in ferro battuto messe in commercio dalle varie aziende del settore d'arredamento e dell'interior design. I vari modelli si differenziano tra loro sia per le dimensioni che per quanto riguarda le linee e le forme della struttura. Il materiale di cui sono fatte può essere lavorato in modo diversi: di conseguenza le ringhiere possono essere decorate con volute, linee curve, sfere, punte oppure elementi geometrici che abbelliscono gli esemplari. Al tempo stesso sono presenti tanti disegni, stili e design, che vanno da quello moderno e sobrio a quello più classico e ornato. In questo modo le ringhiere in ferro battuto consentono di personalizzare a piacere la propria casa oppure il proprio terrazzo. Bisogna tenere a mente che questi modelli hanno una struttura massiccia e indeformabile proprio a causa del metallo utilizzato. Infine il ferro battuto si integra perfettamente nell'ambiente circostante, che sia interno oppure esterno.

  • Cancello da sverniciare Per poter sverniciare il ferro battuto è meglio usare dei solventi con i quali si ottiene un ottimo risultato in modo veloce e completo. Munirsi di raschietto per togliere la vernice che può venir via...
  • Letto in ferro battuto I letti risultano il vero e proprio centro della camera: in base alla loro struttura e alle loro caratteristiche possono dare personalità all'ambiente. Al tempo stesso l'aspetto e l'atmosfera della ca...
  • Scale interne in ferro Per collegare due livelli diversi di un appartamento oppure di una casa è necessario installare un'apposita scala: la scelta dipende sia dalle proprie esigenze e dai propri gusti che dallo stile d'arr...
  • Scale in ferro e legno Le scale in ferro battuto sono adoperate in diverse tipologie di edifici e risultano molto apprezzate per il loro potere ornamentale. Il materiale con cui vengono fabbricate si ottiene sottoponendo il...

ringhiere Stab in ferro battuto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,87€


Come scegliere le ringhiere in ferro battuto

Ringhiera in ferro battuto elegante Quando si scelgono le ringhiere in ferro battuto bisogna valutare con attenzione la qualità della soluzione e dalla ditta produttrice. Si considerano non soltanto i prezzi, ma anche la garanzia del prodotto una volta terminata l’installazione. In questo modo si può optare sempre per il modello che offre una più lunga durata e che risponde meglio alle proprie esigenze. Se si ha una certa esperienza nel bricolage e si vuole spendere poco, si può optare per una soluzione fai da te, da acquistare nei negozi specializzati in questo settore. Una volta effettuata l'installazione delle ringhiere in ferro battuto, è necessario verniciare periodicamente: in questo modo si protegge la struttura dalla corrosione. Prima di mettere in atto questa operazione, bisogna preparare la superficie, rendendola liscia con carta vetrata a grana grossa. Al tempo stesso serve per rimuovere la ruggine e la vernice preesistente.


Ringhiere in ferro battuto: Come pulire le ringhiere in ferro battuto

Ringhiera in ferro per esterno Per pulire le ringhiere in ferro bisogna prima di tutto eliminare il grosso della polvere che si accumula sulla superficie e sul pavimento circostante la struttura. Si può usare un aspirapolvere (impiegando le testine più piccole per pulire le grate) oppure una ramazza con strati alternati. In questo modo, a differenza delle scope normali, si elimina completamente tutta la polvere dalla superficie. Quindi si crea una soluzione di acqua tiepida, limone e aceto per detergere le ringhiere in ferro battuto, strofinando con un panno in microfibra tutti i punti della struttura, prestando particolare attenzione a quelli più difficili da raggiungere. Per rifinire la lucidatura della superficie, così da presentare la ringhiera al meglio, si imbeve leggermente un batuffolo di cotone idrofilo con alcune gocce di olio d'oliva. Quindi si deterge la struttura passandolo in maniera uniforme.



COMMENTI SULL' ARTICOLO