Lavastoviglie consumi

Lavastoviglie consumi

I consumi della lavastoviglie sono decisamente inferiori a quanto ci si può aspettare; questo elettrodomestico infatti consuma relativamente meno rispetto al lavaggio dei piatti a mano, se si considera solo quello di acqua. Se invece si valuta il consumo energetico, dipende fortemente dal metodo di riscaldamento dell'acqua sanitaria presente in casa. In alcune case infatti l'acqua viene scaldata utilizzando un boiler a energia elettrica, che può arrivare a consumare anche più della lavastoviglie; nel caso di una caldaia a gas o ad altro combustibile il costo del riscaldamento dell'acqua è sicuramente inferiore a quello di gestione della lavastoviglie. I modelli nuovi però garantiscono consumi abbastanza ridotti, soprattutto se l'elettrodomestico viene utilizzato in modo adeguato. Nel complesso la lavastoviglie è un elettrodomestico che permette consumi non eccessivi; soprattutto si deve tenere conto del fatto che una lavastoviglie consuma circa 14-20 litri di acqua per ogni lavaggio, mentre con il procedimento a mano si può arrivare a sprecare anche più di 50 litri di acqua per ogni singolo lavaggio.
Lavastoviglie carica

Crock-Pot Slow Cooker Pentola Elettrica Digitale e Programmabile, Capienza 5,7 Litri, Capacità per 6 Persone, Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 88,8€
(Risparmi 41,19€)


Come utilizzare al meglio la lavastoviglie

Lavastoviglie moderna I consumi della lavastoviglie dipendono anche da come si utilizza l'elettrodomestico. Quando si acquista una lavastoviglie si possono trovare interessanti informazioni nel libretto di istruzioni, dove sono indicati i tempi di lavaggio, l'energia elettrica e l'acqua utilizzata, e così via. Se si riempie correttamente ogni cestello e si effettua il lavaggio più idoneo in ogni occasione si possono contenere enormemente i consumi, fino a far diventare la lavastoviglie un elettrodomestico quasi totalmente ecocompatibile. L'abitudine di far partire il dispositivo anche con solo un mezzo carico, o di utilizzare regolarmente i cicli più lunghi o a più alta temperatura, porta invece ad un elevato spreco di energia elettrica, in modo del tutto inutile. Conviene invece approfittare delle tipologie di lavaggio disponibili con quasi tutti i modelli di lavastoviglie, avendo cura di riempire sempre i cestelli e di utilizzare la corretta temperatura di lavaggio. Oggi molti modelli dispongono del ciclo di lavaggio Eco, con acqua tiepida.

  • Lavastoviglie Whirlpool I prezzi delle lavastoviglie sono in linea con quelli degli altri elettrodomestici che solitamente si trovano in cucina. Ovviamente, anche per la lavastoviglie il costo finale dipende da una serie di ...
  • Lavastoviglie La vita frenetica di oggi ci spinge ad usare tutti i vari elettrodomestici a disposizione. Fra questi anche la lavastoviglie, che può diventare un utile aiuto in cucina. Ecco che allora diventa indisp...
  • Una lavastoviglie da incasso Usare la lavastoviglie non si può certo definirla un'operazione complicata, ma usarla bene, cioè in piena efficienza ma risparmiando, permette non solo di preservarla e conservarla più a lungo, ma anc...
  • Ricambi per elettrodomestici di diverse tipologie Acquistare ricambi per elettrodomestici è un modo sicuro per risparmiare in quanto si assicura al proprio elettrodomestico una vita più lunga e, allo stesso tempo, ci si mette al sicuro da nuovi acqui...

LAVASTOVIGLIE 12 COPERTI A+ A BIANCO MASTER DISH12G

Prezzo: in offerta su Amazon a: 255,89€


Manutenzione lavastoviglie

carico lavastoviglie Per fare in modo che i consumi della lavastoviglie siano i più contenuti possibili è anche opportuno effettuare una regolare manutenzione dell'elettrodomestico. L'uso continuo infatti porta ad un accumulo di sostanze unte e di detriti all'interno del filtro. Ad ogni lavaggio successivo tali sostanze sono rimesse in circolo e nuovamente filtrate. Conviene praticare una accurata pulizia del filtro, almeno una volta al mese, in modo da rimuovere il grasso presente tra le sue maglie. Inoltre è bene anche pulire periodicamente la guarnizione di chiusura, e svitare le ali presenti all'interno, che permettono la diffusione dell'acqua: l'eventuale presenza di piccoli detriti impedisce la corretta pulizia delle stoviglie, con conseguente necessità di effettuare nuovamente il lavaggio. In commercio si trovano anche appositi prodotti, che vanno inseriti nell'elettrodomestico a vuoto, effettuando un intero lavaggio; questi prodotti permettono un perfetto sgrassaggio e la pulizia di ogni parte della lavastoviglie, migliorandone l'efficienza e l'efficacia.




COMMENTI SULL' ARTICOLO