Restauro libri

Conservazione e restauro libri

Chi ha in casa libri antichi o di pregio, o anche semplici vecchi volumi di valore più che altro affettivo, dovrebbe innanzitutto sapere come conservarli in modo appropriato. Il restauro libri è un'operazione invasiva che andrebbe limitata il più possibile e per farlo è necessario migliorare la conservazione dei volumi. I libri vanno tenuti in un luogo fresco ed asciutto. I loro principali nemici sono l'umidità, che permette lo sviluppo delle muffe, e la luce diretta del sole, che ingiallisce la carta e sbiadisce l'inchiostro. Per la corretta conservazione e il restauro di libri antichi o di un certo valore economico, sarebbe bene rivolgersi a uno specialista del settore, ma per i volumi di valore affettivo è possibile ottenere ottimi risultati anche con il restauro libri fai da te, rimettendo a nuovo sia le copertine che le pagine interne.
libri antichi

3d imitazione di tasti del pianoforte scale incolla schema adesivi creativo impermeabile autoadesivi adesivi 100 * 18cm scale restauro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 72,1€


Restaurare le pagine invecchiate

Libri da restaurare Per recuperare pagine che hanno preso umidità è necessario asciugarle, inserendo della carta assorbente fra una pagina e l'altra. Il libro va quindi posizionato in un luogo caldo, secco e ben ventilato, ma senza esporlo alla luce diretta del sole. In questo modo si arresta il deterioramento della carta, ma c'è poco da fare per rimediare al danno già fatto. Per eliminare l'odore di muffa è possibile chiudere il libro in un contenitore sigillato insieme a del bicarbonato per almeno 48 ore. Per sbiancare le pagine ingiallite invece c'è poco da fare, anche a livello professionale. E' possibile trattarle con dei prodotti sbiancanti, ma il rischio di danneggiare l'inchiostro non va mai sottovalutato. Prodotti aggressivi danneggiano sia le pagine, che se sono antiche sono delicatissime, sia il libro nel suo insieme.

  • Orecchini fai da te Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e ...
  • Esempio di boiserie bianca alle pareti La boiserie indica sia il rivestimento di legno che viene applicato alle pareti che la tecnica con cui viene realizzato. I pannelli di legno sono anche detti perline e hanno il duplice scopo di decora...
  • Regali di Natale decorati con il Per realizzare un regalo di Natale fai da te, si può sfruttare la tecnica decorativa del decoupage. Innanzitutto bisogna comprare un oggetto semplice: può essere una cornice di legno, un vaso per fior...
  • Collana di perle fai da te bicolore Accessorio amatissimo da tutte le donne, la collana ha la capacità sottile ed elegante di sottolineare il décolleté e catturare lo sguardo con disinvoltura. La collana di perle, poi, racconta una raff...

imitazione 3d stile scale piastrelle adesivi creativo impermeabile autoadesivi adesivi 100 * 18cm scale restauro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 70,97€


Restauro copertine e dorsi

restauro libri Per comodità possiamo suddividere i libri in tascabili, con la copertina morbida, e libri con la copertina rigida. Nel primo caso il dorso, cioè il lato del libro che rimane esposto in libreria e su cui si trovano titolo e autore, è semplicemente incollato alle pagine. In caso singoli fogli, la copertina o interi fascicoli siano scollati, bisogna prima pulirli, strofinando sulla colla secca della carta vetrata a grana finissima. Una volta eliminata la colla vecchia, è sufficiente incollarli di nuovo con della colla a caldo. Nei libri con la copertina rigida è possibile che il dorso si stacchi dalla copertina, senza che quest'ultima si scolli dal libro. In questo caso il dorso può essere incollato direttamente sulla legatura, oppure solo alla copertina, incollandone i bordi laterali dove si sono consumati e staccati.


Restauro libri: Restauro delle copertine

Libri antichi restauro Il dorso e le copertine, che in gergo biblioteconomico si chiamano piatti, sono le parti del libro più esposte e che quindi si danneggiano più facilmente, soprattutto sugli angoli. Per sistemare l'angolo battuto di una copertina cartonata o rigida basta raddrizzarlo facendo una leggera pressione. La copertina danneggiata va appoggiata su una superficie dura, come un tavolo, tenendo il libro aperto. Sull'angolo battuto si può quindi fare pressione con qualcosa di pesante o una pila di altri libri. L'angolo va lasciato schiacciato per una notte intera o due, in modo che recuperi la forma originaria. E' importante ricordare di evitare sempre restauri invasivi, ad esempio inserendo in libri antichi materiali moderni. Il restauro libri deve rispettare più possibile il libro, rimediando ai danni senza mai sostituire arbitrariamente parti originali, anche rovinate, con altre moderne.



COMMENTI SULL' ARTICOLO