Perline in PVC

Definizione e caratteristiche delle perline in PVC

Le perline in PVC sono ripiani di varie dimensioni aventi la caratteristica principale di disporre di incastri, denominati maschio e femmina, su entrambi i lati. Sono utilizzate primariamente in campo edilizio per rivestire le pareti e i soffitti. In questo caso infatti si parla di 'perlinato'. Anzitutto va sottolineato che le perline in PVC si differenziano da quelle in legno in quanto le prime sono rivestite con un materiale plastico molto versatile, per l'appunto il PVC, utilizzato anche per la produzione di dischi in vinile. Le perline in PVC sono molto indicate per gli ambienti che presentano un alto grado di umidità o dove comunque vi è la presenza di acqua, e quindi nel bagno e in cucina. Oltre ad essere economico e molto adatto al fai-da-te, il rivestimento in PVC è anche esteticamente gradevole e decorativo (è infatti disponibile in una vasta gamma di colori). Inoltre il suo mantenimento è davvero a portata di mano: le perline infatti si puliscono con una semplice spugna e sono inoltre molto resistenti ai normali detersivi di uso domestico.
le perline in PVC sono molto indicate in bagno

MOSCHIERA/Tenda in PVC - Modello Perla - Misure Stardard (80X200 / 90X200 / 95X200 / 100X220 / 120X230 / 130X240 / 150X250) MADE IN ITALY - FORTE E RESISTENTE - PER VISUALIZZARE ALTRI MODELLI CERCA "CIRILLO TENDE" (120X230, SFUMATO N.5)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 85€


preparativi per la posa in opera delle perline in PVC

perline in PVC ad 'effetto marmo' Per 'posa in opera delle perline in PVC' si intende il processo di posa ed assemblaggio delle perline nell'ambiente prescelto. Come già detto, le perline in PVC si adattano molto bene al concetto di fai-da-te perchè sono pronte all'uso e facili da installare. Basta solo avere un minimo di praticità nei lavori di casa e passione per bricolage per potersi mettere all'opera. Prima di passare alla vera e propria realizzazione della posa delle perline in PVC è comunque fondamentale curare con molta attenzione la fase preliminare dei preparativi. Anzitutto, dopo aver scelto la forma, le dimensioni e i colori delle perline, è opportuno decidere il tipo di posa da adottare: abbiamo ad esempio la posa a motivo verticale, a motivo orizzontale o inclinata. Assicurarsi poi di avere tutti gli strumenti a portata di mano per l'assemblaggio: serviranno un trapano con sega a tazza (per le finiture), martello, squadra, pinzatrice, metro, cordicella, pistola a colla e cacciavite. E' opportuno inoltre ricordarsi di smontare prese e interruttori e di segnare le loro posizioni per poterle poi rimontare alla fine del lavoro. Scegliere infine se effettuare una posa con o senza listelli.

  • Orecchini fai da te Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e ...
  • Esempio di boiserie bianca alle pareti La boiserie indica sia il rivestimento di legno che viene applicato alle pareti che la tecnica con cui viene realizzato. I pannelli di legno sono anche detti perline e hanno il duplice scopo di decora...
  • Regali di Natale decorati con il Per realizzare un regalo di Natale fai da te, si può sfruttare la tecnica decorativa del decoupage. Innanzitutto bisogna comprare un oggetto semplice: può essere una cornice di legno, un vaso per fior...
  • Collana di perle fai da te bicolore Accessorio amatissimo da tutte le donne, la collana ha la capacità sottile ed elegante di sottolineare il décolleté e catturare lo sguardo con disinvoltura. La collana di perle, poi, racconta una raff...

PandaHall Elite Set Completo di 3 Pinze per Creare Gioielli Strumento Tagliatore Cutter Tenaglia Pinze Gioielli Blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,89€


Perline in PVC: posa in opera delle perline in PVC

La posa in opera delle perline in PVC prevede delle operazioni da eseguire con attenzione: anzitutto le perline vanno posate con dei profili di finiture che consentono di realizzare la giuntura alle varie estremità (pavimento, soffitto, contorno porte ecc.). Esistono vari tipi di profili tra cui lo zoccolino e il raccordo universale. La posa delle perline presenta delle differenze a seconda se si utilizzano i listelli oppure no. Nel primo caso bisogna anzitutto segnare sul muro, con la cordicella, la posizione di ogni listello, assicurandosi che siano distanti l'uno dall'altro almeno 40-60 cm. Per assemblare le perline è sufficiente poi fissarle per avvitamento con viti a testa piatta con 4mm di diametro. Nel caso di posa senza listelli, si procede direttamente per avvitamento, aggraffatura (con graffette di minimo 12 mm) o incollaggio. In quest'ultima circostanza si può utilizzare una colla gel neoprene prima però di aver verificato che il muro sia solido, asciutto e ben pulito. La prima perlina farà da guida a tutte le altre e quindi sarà fondamentale garantire la sua buona posa aiutandosi con la squadra e la livella a bolla.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO