Verniciatura a spruzzo

Perché è utile usare la verniciatura a spruzzo

La verniciatura a spruzzo è una tecnica per pitturare varie superfici che risulta molto semplice e veloce da mettere in atto. Al tempo stesso consente di ottenere alte prestazioni e risultati duraturi. Si effettua utilizzando una pistola a spruzzo. Questo strumento è la soluzione ideale per imbiancare le pareti di casa o per pitturare l'auto oppure vari oggetti. Infatti, a differenza di quanto accade con il pennello, le superfici risultano perfettamente levigate. La verniciatura a spruzzo avviene quasi sempre con il fai da te perché è molto facile maneggiare la pistola a spruzzo e si impara rapidamente a maneggiare questo attrezzo. Per verniciare correttamente una superficie occorrono anche vernice nel colore desiderato, un recipiente graduato, nastro di carta adesivo largo, stucco e due chiodi lunghi e sottili.
Fare la verniciatura a spruzzo

ONTWIE Nastro Autoadesivo di Sicurezza Riflettente per Verniciatura Moto Auto Camion Bicicletta Passeggino Casco Bianco 10 m x 25 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Cosa tenere a mente per un risultato duraturo

Esempio di verniciatura a spruzzo Per ottenere un risultato duraturo e a regola d'arte quando si effettua la verniciatura a spruzzo è necessario mettere a punto alcuni accorgimenti. Innanzitutto bisogna diluire la vernice per evitare che si formino grumi e che la vaporizzazione non sia omogenea. Per le prime volte è bene usare un recipiente graduato, tenendo conto del tempo di deflusso, cioè quanto impiega la vernice non diluita per colare. dato che questo valore varia in base al prodotto è meglio chiedere informazioni in merito al negoziante. La verniciatura a spruzzo avviene sempre compiendo un movimento incrociato o rotatorio. Nel caso di superfici verticali bisogna fare particolare attenzione per evitare che la vernice coli e si solidifichi a goccia. La pittura va applicata in due o tre strati sottili, facendo trascorrere un breve intervallo di tempo tra una mano e l'altra. Si deve tenere la pistola a spruzzo a una distanza di 20 cm dalla superficie senza sollevarla quando si arriva agli orli.

  • Pistola per verniciatura a polvere La verniciatura a polveri epossidiche utilizza resine sintetiche in microparticelle solide che vengono spruzzate sull'oggetto tramite un getto d'aria con una speciale pistola. La vernice in polvere ad...
  • verniciatura carrozzeria auto bicomponente La vernice bicomponente è quella che viene normalmente utilizzata per verniciare oggetti in alluminio o metallo, non a caso è la vernice utilizzata nelle carrozzeria di auto e moto. Ultimamente però s...
  • ritoccare graffi carrozzeria Può capitare a tutti di trovare qualche minuscolo punto rovinato della carrozzeria dell'auto; le cause di scheggiature o di graffi possono essere le più varie: basta infatti che qualche detrito si sol...
  • Come funziona la pittura termoisolante La pittura termoisolante è una tipologia di idropittura murale a base di resina che permette di diminuire lo scambio termico delle superfici. Questa funzione specifica è svolta grazie alla presenza di...

Boero Yacht Coatings Challenger UV Vernice bicomponente brillante, colore: 000 Trasparente, size: 0,75 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,7€


Come fare una verniciatura a spruzzo ottimale

Verniciare a spruzzo il legno Per verniciare le superfici a regola d'arte è necessario procedere in un ambiente pulito e privo di polvere. In alternativa, se il pavimento della stanza è polveroso, lo si può bagnare leggermente con acqua, così da evitare che la polvere rimanga attaccata alla vernice fresca rovinando il risultato finale. Si usa del nastro di carta adesiva piuttosto largo per proteggere le parti da non verniciare. Si tratta di un accorgimento necessario anche per evitare sbavature e per avere contorni netti. La verniciatura a spruzzo deve essere uniforme, quindi si consiglia di applicare la pittura con un movimento incrociato. Prima il getto deve essere orizzontale, quindi lo si direziona in verticale, facendo attenzione che tra le strisce non ci siano spazi vuoti. Nel caso di tavole in legno oppure di altri oggetti che necessitano di una base d'appoggio per essere verniciati su entrambi i lati è bene fissare chiodi lunghi e sottili ai lati. Così non si deve aspettare che la vernice si asciughi prima di procedere sull'altro lato.


Verniciatura a spruzzo: Come diluire e preparare la vernice

Verniciare pareti Per effettuare una corretta verniciatura a spruzzo bisogna prima preparare la tinta da applicare sulle superfici. Innanzitutto la si agita, quindi si aggiunge al prodotto una piccola quantità di solvente. Per ogni litro di vernice serve un bicchiere di solvente. La miscela va mescolata con un bastoncino di legno e usata per riempire il viscosimetro. Quando si raggiunge il tempo di deflusso ottimale si riempie il serbatoio della pistola arrivando al segno di massimo livello. A questo punto si inserisce il tubetto pescante nel foro di aspirazione della pistola a spruzzo e si avvita il serbatoio senza forzare troppo la chiusura. La scelta dell'ugello viene fatta in base al tipo di vernice da applicare. Questo strumento va inserito nella parte della pistola da cui fuoriesce la pittura. Adesso si determina a piacere la portata dello spruzzo ruotando il pomello sulla parte posteriore dell'attrezzo. Infine bisogna tenere a mente che quando si applica la vernice i movimenti devono essere lenti e costanti, ma non bisogna ripassare nei punti dove è già presente la pittura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO