Eliminare erbacce

Quando è necessario

Eliminare le erbacce è un'operazione che bisogna effettuare periodicamente se si possiede un giardino oppure un'area verde esterna. In questo modo si evita che le infestanti tolgano spazio e sostanze nutritive ai fiori e alle piante. In genere si usano i diserbanti, cioè sostanze chimiche che tuttavia risultano altamente inquinanti. Al tempo stesso bisogna considerare quali siano le caratteristiche delle erbacce: se la propagazione avviene per semi è controproducente estirparle durante la fioritura perché se ne favorisce la diffusione. Se invece la propagazione avviene per talea, è fondamentale che non rimanga neppure un pezzetto di radice perché in caso contrario si sviluppano nuovamente. Inoltre bisogna tenere a mente che alcune erbacce non devono essere eliminate: il cardo campestre e il tarassaco consentono di arieggiare il suolo e far giungere una maggior quantità di sostanze nutritive alle colture vicine.
Eliminare Erbacce

Carrello Spandiconcime Prato Professionale 25 Lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 91,79€


Come eliminarle estirpandole a mano

Erbacce estirpandole Per eliminare le erbacce si usano per lo più diserbanti totali oppure selettivi: in questo caso si agisce su arbustivi e graminacee. Se non si ha a che fare con un'invasione di infestanti, si possono usare altri metodi. Ad esempio per eliminare le erbacce senza inquinare l'ambiente è sufficiente estirparle: servono dei guanti robusti per proteggersi le mani e si afferra l'esemplare alla base. Il diserbo manuale prevede di sradicare la pianta dolcemente, effettuando movimenti a destra e a sinistra così da non rompere le radici ed eliminarle completamente. Si può utilizzare una vaporella per ammorbidire l'apparato radicale e facilitarsi il lavoro. In alternativa si può versare acqua bollente sulla pianta oppure utilizzare un arnese strappa erba per eliminare le erbacce. In ogni caso non bisogna mai vangare il terreno successivamente per evitare di spargere eventuali semi dormienti.

  • Trattamento con diserbante in corso Il diserbante è una sostanza nota anche come erbicida che viene utilizzata per controllare tutte le piante infestanti e, in generale, le malerbe. L'utilizzo di questi prodotti ha un notevole impatto d...
  • Piante spontanee italiane Le piante spontanee sono le specie che crescono in maniera naturale e diffusa in un dato territorio. Per questo motivo necessitano di poche cure. In Italia rientrano nella categoria le cultivar della ...
  • Erbacce negli anfratti di un muro Il diserbante totale è un composto chimico in grado di uccidere ogni genere di pianta infestante. Questi tipi di diserbanti sono utilizzati per eliminare le erbacce che spuntano nei viali o fra le pie...
  • Esempio di sarchiatore a zappa Esistono varie tipologie di sarchiatore. Esso generalmente è composto da un manico e da una testa, ovvero l'attrezzo vero e proprio, che effettua il lavoro sul terreno. In base alla mole di lavoro da ...

HG®, stampo per pietre da lastrico per marciapiedi e pavimentazioni a ciottoli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Eliminare erbacce: Come eliminarle con mezzi naturali

Diserbanti erbacce Altre alternative per eliminare le erbacce prevedono l'impiego di metodi naturali, come il sale: è sufficiente scavare un fosso vicino alle infestanti, riempirlo di sale e aspettare. In questo modo si evita di dover riaffrontare per parecchio tempo. Si può anche far sciogliere in 5 litri d'acqua un bicchierino di sapone per piatti, gettando poi la miscela sulle infestanti, così da farle seccare. Per eliminare le erbacce tra i lastroni dei vialetti si spruzza della candeggina usando uno spray. Se invece si vuole realizzare un diserbante ecologico si aggiunge una confezione di sale a 5 litri di acqua tiepida; quando si è sciolto si versa un bicchiere di aceto. Bisogna quindi mescolare finché il risultato non sia omogeneo; a questo punto lo si sparge con un innaffiatoio. Le erbacce si seccano in poche settimane.



COMMENTI SULL' ARTICOLO