I prodotti giardino

Prodotti giardino: i semi

Tra i primi prodotti giardino che bisogna procurarsi per avere un bel prato verde e sano ci sono i semi: scegliere quelli giusti è importante perché ogni erba ha bisogno di un tipo di terra con le opportune qualità biochimiche affinché possa crescere rigogliosa. Esistono tanti tipi di erba ma è molto diffusa, ultimamente, quella che crea il prato inglese: i fili d'erba crescono fitti e il colore è uniforme. Curare il prato inglese non richiede molti sforzi: una volta che le radici attecchiscono, bisognerà innaffiarlo durante le ore serali affinché il sole non bruci la parte superiore, rasarlo di tanto in tanto per mantenerlo sempre ordinato e fare in modo che non sia a contatto con l'acqua troppo frequentemente (stare attenti alle perdite dei tubi). Se non siete giardinieri esperti, in commercio si trovano le zolle già pronte ad attecchire al terreno in breve tempo.
Prato inglese

Luce solare Mpow Luce Solare con Sensore di Movimento Lampada Wireless ad Energia Solare da Esterno con Sensore di Movimento,Luce Solare 8 Lampadine Led per Parete / Giardino / Cortile / Scale / Muro, con Funzione di Dusk to Dawn Dark Sensing Auto On / Off

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Prodotti giardino: fertilizzanti e insetticidi

Fertilizzante in grani Per avere un giardino ben curato e provvisto di piante rigogliose bisogna avere a portata di mano prodotti giardino che le proteggano dagli attacchi di insetti e malattie del regno vegetale. Se avete una pianta che nell'ambiente domestico della vostra residenza in città non riesce a fiorire o a dare il meglio del suo aspetto, un'ottima idea potrebbe essere quella di trapiantarla in giardino: se anche dopo averla messa all'esterno non si vedono miglioramenti, si può provare con del fertilizzante, un composto chimico che nutre la pianta somministrandole tutti gli elementi che sono necessari alla salute della stessa. Se si scopre invece che il suo aspetto dipende dall'attacco di insetti come gli afidi, bisogna trovare l'insetticida adeguato e nebulizzarlo sulla pianta, tra le foglie e il fusto, in modo da eliminare tutti i parassiti.

  • Rastrello con pettine in metallo Il rastrello nasce come strumento indispensabile al lavoro contadino. Esso serviva per raccogliere il fieno nei campi in modo abbastanza veloce. È costituito da due parti: il manico ed il pettine. Il ...
  • Esempio di sega manuale Tra i più comuni lavori di giardinaggio bisogna considerare anche la necessità di dover segare dei rami di alberi o arbusti. Per farlo nel migliore dei modi e senza troppa fatica bisogna munirsi degli...
  • Carriola tradizionale Non è ancora chiaro quando sia nata la carriola, e tanto meno dove. L'unica cosa certa è che già nel 400 a.C. era utilizzata nell'Antica Grecia. Oggi in commercio troviamo diversi tipi di carriola, f...
  • Modelli di forbici per potatura Le attrezzature da giardino più comuni sono molteplici e soprattutto diverse in base alla tipologia e alla grandezza del giardino, poiché le operazioni che vi si possono svolgere sono numerose e varie...

Vileda Steam Scopa a Vapore con 2 panni in Microfibra, Cavo 6 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,9€
(Risparmi 30€)


Prodotti giardino

Cura del terriccio Per avere un bel giardino, dopo aver piantato il prato è necessario seguirlo e sincerarsi che tutte le specie vegetali abbiano il terriccio ricco di sostanze nutritive. I giardinieri consigliano di cambiare la terra, affinché questa non si impoverisca e lasci deperire le piante, almeno una volta all'anno. Dopo aver scelto il terriccio opportuno, sarà sufficiente spostare la o le piante dalla zona interessata scavando con una pala, riempire il buco con della terra o anche con dello stallatico e rimettere la pianta nel suo posto originario. Per le piante di grandi dimensioni si può procedere smuovendo il terreno con gli strumenti adatti (pale, picconi, rastrelli) e inserire del fertilizzante seguendo le istruzioni riportate nelle confezioni, in modo da ripristinare le condizioni ottimali della terra.


I prodotti giardino: Gli irrigatori

Irrigatore Se la casa con il giardino non è quella in cui risiedete abitualmente e quindi non avete la possibilità di innaffiarlo regolarmente, tra i prodotti giardino che possono tornare utili ci sono gli irrigatori automatici. Questi, collegati ai tubi dell'acqua dell'abitazione e posizionati nel giardino, si accendono ad una determinata ora programmata e distribuiscono l'acqua con un raggio di notevole ampiezza (dipende dal modello e dalla potenza di questo). L'irrigatore deve restare in funzione per un periodo di tempo che va intorno alla mezzora, il tanto perché la quantità d'acqua ideale possa essere rilasciata gradualmente. Questo sistema consente di non dover procedere manualmente e di avere la certezza che il prato riceva sempre la giusta quantità d'acqua per crescere rigoglioso. Alcuni modelli hanno sistemi che distribuiscono l'acqua goccia a goccia e sono ideali per le piante in vaso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO