Pompa di calore aria acqua

Cos’è una pompa di calore aria-acqua

Una pompa di calore aria-acqua è una macchina elettrica costruita con lo scopo di trasferire energia termica da un punto con bassa temperatura ad un’altra zona con temperatura più alta. Si tratta però del modello più raro di pompa di calore, dato che solitamente vengono preferiti gli impianti aria-aria. Tali pompe possono lavorare in concomitanza con una fonte supplementare di riscaldamento, come ad esempio una caldaia, al fine di rifornire l’abitazione di acqua sanitaria calda. Alcuni modelli, inoltre, possono essere dotati di un riscaldatore a propano per innalzare la temperatura dell’aria in entrata dall’esterno, riuscendo così a riscaldare anche gli ambienti abitativi. Infine, la maggior parte delle pompe di calore aria-acqua è dotata di un’unità esterna che andrà installata fuori dall’abitazione, e di un’unità interna che si troverà tra le mura domestiche: l’idraulico vi consiglierà i luoghi più adatti in cui installare le varie parti.
Esempio di pompa di calore aria-acqua

Michl Pompa di calore aria/acqua 8,3 kW

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1699€


Come funziona una pompa di calore aria-acqua

Schema di come funziona una pompa di calore aria-acqua Il funzionamento di una pompa di calore aria-acqua può differenziarsi a seconda delle necessità. Essa può ad esempio essere posizionata sulla funzione riscaldamento. In questa fase il calore viene prelevato dall’aria esterna e portato all’interno dell’edificio. Il fluido refrigerante della pompa trasforma quindi l’aria in vapore, il quale viene compresso per innalzare la temperatura. Infine il vapore caldo passerà allo stato liquido, generando così acqua potabile calda. In estate, invece, la pompa può essere utilizzata per il raffreddamento. In questo caso il ciclo sarà inverso al precedente, recuperando l’umidità dall’interno e portandola all’esterno. Infine, vi è anche la modalità sbrinamento. Si tratta di una procedura messa in pratica d’inverno, quando il ghiaccio che si forma sull’unità esterna rischia di diminuire le prestazioni della pompa. Il ciclo viene quindi invertito come in estate, in modo che l’unità si riscaldi e riprenda a funzionare.

  • Esempio di caminetto a bioetanolo I caminetti a bioetanolo sono sempre più presenti all'interno delle case italiane: il successo di questo tipo di riscaldamento è dovuto proprio alle caratteristiche del combustibile usato. Il bioetano...
  • Esempio di impianto di fitodepurazione Gli impianti di fitodepurazione possono costituire un vero e proprio trattamento secondario a valle dei pretrattamenti, oppure un trattamento terziario dopo i più comuni impianti di depurazione in cas...
  • impianto fotovoltaico La progettazione d'impianti fotovoltaici è una procedura che richiede una particolare esperienza. Sono molti i dati da considerare e confrontare tra loro per ottenere l'impianto perfetto. Le ditte spe...
  • Quadro elettrico di un’abitazione Ogni impianto elettrico realizzato a norma di legge è dotato di un quadro elettrico. Seguendo ipoteticamente il circuito dell’impianto, il quadro si trova dopo il contatore elettrico. Il quadro ha l’i...

Junkers acqua calda-riscaldamento SWI 270-2 stanza, nell'aria, bevi acqua pompa di calore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2076,99€


Vantaggi e svantaggi di una pompa di calore aria-acqua

unità esterna pompa di calore Anche una pompa di calore aria-acqua possiede vantaggi e svantaggi da calcolare prima di effettuare un eventuale acquisto. Per quanto riguarda i primi, il fatto che si tratti di una tecnologia rispettosa dell’ambiente, basata sull’utilizzo di energia rinnovabile al 100%, ovvero il calore presente nell’aria, potrebbe essere una valida soluzione per quanti ricercano un impianto di riscaldamento eco green. Un secondo aspetto molto importante, poi, è il fatto che il principio di produrre calore senza combustione consente emissioni di CO2 ridotte al minimo. Anche gli aspetti negativi principali sono sostanzialmente due. Il primo si riscontra quando la pompa è in modalità sbrinamento. Come accennato, questa modalità si rivela necessaria in inverno, ma il suo funzionamento è identico ai periodi caldi, quando la macchina immette aria fredda nell’edificio. Occorrerà quindi utilizzare temporaneamente dei sistemi di riscaldamento sostitutivi, fintanto che lo sbrinamento non sarà terminato. Infine, non bisogna sottovalutare i costi, circa due volte maggiori rispetto a quelli di una caldaia tradizionale.


Pompa di calore aria acqua: Prezzi di una pompa di calore aria-acqua

Funzionamento di una pompa di calore tramite pannelli solari Una pompa di calore aria-acqua è abbastanza costosa. Innanzitutto, il consiglio che possiamo darvi è quello di non acquistare mai parti usate: non si potrà infatti essere certi della manutenzione a cui sono state sottoposte e soprattutto del loro rendimento. Sarà quindi meglio spendere un po’ di più, ma avere la certezza di un prodotto perfetto ed ancora in garanzia. L’unità esterna e quella interna, solitamente, si potranno acquistare in concomitanza, con un prezzo che si aggira intorno ai 4.300,00 euro. A questo prezzo andrà aggiunto il costo di una caldaia apposita per l’acqua sanitaria, reperibile a circa 2.300,00 euro. In alternativa esistono dei kit comprensivi di tutte e tre le parti, che permetteranno di risparmiare sul prezzo finale. Un kit di questo tipo, comprensivo di pannelli solari per chi non volesse utilizzare l’alimentazione elettrica, costa più o meno 4.850,00 euro. Infine si dovrà aggiungere il prezzo dell’installazione, per il quale sarà opportuno farsi fare vari preventivi presso gli idraulici della propria zona.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO