Impianti antifurto

Impianti antifurto

Gli impianti di antifurto sono una protezione maggiore per tutti coloro che trascorrono la giornata fuori casa o che amano passare le vacanze lontani. In questo modo si è più tranquilli nel lasciare i propri beni. Un buon antifurto segnala immediatamente la presenza dell'intruso ed emette un rumore acustico che distoglie i ladri a rubare, attirando l'attenzione di vicini e delle forze dell'ordine. Gli impianti di antifurto devono essere collegati in maniera corretta ed ogni modello risponde a delle esigenze differenti. Vengono utilizzati non soltanto per appartamenti, ville o condomini, ma anche per delle attività commerciali. Gli impianti sono poi collegati al proprio cellulare o a degli istituti di sorveglianza che hanno il dovere di accorrere nel momento in cui viene segnalata la presenza di eventuali estranei all'interno della proprietà. Alcuni sensori sfruttano poi tecnologie particolarmente sofisticate in modo da riuscire a decifrare se si tratta di animali domestici o di persone.
Impianto d'allarme

Kit Videosorveglianza WiFi Aottom 1080P Kit Telecamere di Sorveglianza WiFi, 8CH NVR Telecamere Wifi, Sistema Videosorveglianza WiFi, Visione Notturna, Motion Detection, Allarme E-mail, P2P, Senza HDD

Prezzo: in offerta su Amazon a: 188,95€
(Risparmi 25,04€)


Tipologie di impianti antifurto

impianti antifurto Le tipologie degli impianti antifurto sono principalmente tre. La prima è quella dell'antifurto cablato, cioè i dispositivi sono collegati tra loro attraverso dei cavi elettrici che vengono passati senza effettuare dei costosi e lunghi lavori di muratura. Il vantaggio di questo modello è legato al fatto che è molto resistente e che necessita di poca manutenzione. Sarà sufficiente un controllo ogni 5 anni. Non hanno batterie che potrebbero scaricarsi in quanto sono collegati direttamente alla corrente ed in caso di interruzione della fornitura elettrica hanno una propria autonomia. La seconda tipologia è quella degli impianti wireless che sfrutta invece la tecnologia senza fili. Essa presenta numerosi vantaggi come ad esempio l'assenza di fili di collegamento e può essere installato anche personalmente. La terza tipologia è quella mista dove vi è la presenza di parti cablate come ad esempio le sirene e le telecamere e parti wireless che potrebbero essere i sensori disposti per terra.

  • Centralina comando di un impianto antintrusione Gli impianti antintrusione sono indicati per coloro che amano la tranquillità e non vogliono rischiare di trovare sorprese negative al momento del rientro in casa, soprattutto se si è costretti a lung...
  • Telecamera di videosorveglianza Le telecamere di videosorveglianza permettono di monitorare grandi aree soprattutto quando alcune zone vengono lasciate incustodite. Tali impianti sono dotati di telecamere che hanno la funzione di ri...
  • controllo sistema di allarme Quando si intraprende un intervento di ristrutturazione, che si tratti di un appartamento o di una villetta, le dotazioni di sicurezza possono rappresentare un ambito di intervento utile a evitare vis...
  • Videocamere per la sicurezza casa La sicurezza casa permette di vivivere la propria vita fuori dalle mura domestiche in maniera rilassata. Inoltre con l'aumento dei casi di criminalità occorre avere una protezione maggiore in maniera ...

Victure FHD 1080P Telecamera IP esterna, Telecamera di Sicurezza con Rilevazione Movimento Telecamera WiFi con IP66 Visione Notturna Impermeabile 2 Vie Audio Compatibile con IOS/Android

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€


Prezzo impianti antifurto

progetto impianto di antifurto Per quel che riguarda i prezzi degli impianti di antifurto questi sono variabili e vengono influenzati dalla tecnologia applicata, dai modelli e soprattutto dalla casa di produzione. I modelli più utilizzati sono quelli cablati e generalmente hanno un costo di 200 euro per quelli più semplici. Naturalmente più sono sofisticati e più il loro prezzo è destinato a salire. Anche i modelli wirelless sono abbastanza economici e si possono trovare anche a 150 euro. Questi poi non comportano ulteriori costi per quel che riguarda la loro installazione perché non comportano dei lavori in muratura. Semplicemente il segnale viene inviato tramite dei ripetitori. L'unico accorgimento è quello di sostituire periodicamente la batteria. Anche le dimensioni dell'area da tenere sott'occhio influisce sul prezzo. Un ambiente più grande avrà la necessità di avere più telecamere rispetto ad uno spazio più ridotto.


Opinioni impianti antifurto

telecamera antifurto Le opinioni di un impianto di antifurto sono positive perché permettono una certa tranquillità nel trascorrere i momenti fuori casa e non avere il pensiero e la preoccupazione di aver lasciato i propri beni incustoditi. Oggi i costi di mantenimento di un impianto si sono notevolmente abbassati grazie ad un'utenza maggiore e per far in modo che il servizio sia accessibile a tutti. Gli impianti wireless sono stati una grande scoperta poiché permettono di abbattere i costi di installazione e di manodopera. Sono facili da sistemare e possono essere acquistati online, facendo attenzione nel comprare prodotti garantiti e sicuri, che hanno immagini nitide e che abbiano una garanzia prolungata nel tempo. Nell'acquisto del kit verificare poi che le telecamere abbiano la ripresa notturna a raggi infrarossi per avere maggiore protezione durante le ore più buie, essendo anche quelle in cui si verificano più spesso i furti.


Caratteristiche impianti antifurto

Le caratteristiche dell'impianto di antifurto sono principalmente le stesse per ogni tipologia di installazione. Innanzitutto tutti i modelli presentano tre cose comuni che sono: la centrale che contiene la batteria e l'accumulatore che funziona anche in assenza di energia; i rivelatori e i dispositivi di allarme che sono locali come nel caso delle sirene o remoti come quelli collegati ai telefonini o ad istituti di vigilanza. Vi sono quei dispositivi che si azionano a tempo e quelli a distanza mediante un telecomando. Tutti i componenti ed i sistemi d'allarme devono essere conformi alle norme Cei e nel caso siano stati disposti da un installatore qualificato è necessario il rilascio di un certificato di conformità. Può essere stipulato anche un eventuale contratto di manutenzione che deve essere svolta periodicamente, almeno una volta all'anno.


Impianti antifurto per interni ed esterni

controllo antifurto Gli impianti di antifurto possono essere per interni e per esterni. In ogni caso occorrerà seguire delle procedure e degli accorgimenti per l'installazione. Se sono per gli esterni prendono anche il nome di impianti perimetrali. Possono essere wireless o clablati e sono formati da sensori che registrano i movimenti e segnalano l'intrusione estranea. Alcuni sono dotati di sensori particolarmente avanzati in grado di percepire la differenza tra gli animali e gli esseri umani così da non creare falsi allarmi. Gli impianti per esterno si compongono anche di telecamere che permettono la videoregistrazione che in alcuni casi è collegata a dei monitor e controllati in ogni momento. Gli impianti di antifurto per gli interni sono invece detti volumetrici e registrano la presenza estranea grazie a dei sensori o a delle variazioni di temperatura. Si applicano alle finestre e alle porte e possono essere attivati solo quando non si è in casa.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO