Il ponte termico

Cos’è il ponte termico

Quando si parla di ponte termico o si sente questo termine si sta andando a citare una imperfezione nell’isolamento termico di un immobile. Nello specifico tale imperfezione si troverebbe all’interno dell’involucro edilizio, localizzata tra gli innesti dei materiali strutturali come le pareti e i solai o nella struttura portante dell’immobile stesso. Questo problema può originare delle vere e proprie falle nell’isolamento termico, che permettono alle condizioni atmosferiche esterne di influenzare notevolmente le temperature di un ambiente. Ma non solo, i ponti termici sarebbero anche una delle cause della creazione di muffe sulle pareti. Per questo motivo durante le fasi di progettazione, costruzione e ristrutturazione di un immobile si tiene in considerazione questo fattore, calcolandolo mediante programmi particolari.
Schema ponte termico

Gunpla 13 Pezzi Punte da muratura per praticare fori la foratura di muratura, cemento, granito, mattoni, blocchi, ecc. in Acciaio di Tungsteno materiale, 3-10mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,98€


Cause di un ponte termico

Raffigurazione zone termiche immobile Per quanto riguarda le cause scatenanti un ponte termico si può dire che siano riconducibili alla geometria di un immobile e al mancato isolamento termico di una parte della struttura stessa. La geometria di un ambiente o di un immobile è molto importante dal momento che negli angoli, sia esterni che interni, o in luoghi dove la muratura ha un cambio di spessore è possibile la creazione di un ponte termico. Un’altra causa può essere sicuramente nella disomogeneità materica, ossia nell’assenza o diminuzione della resistenza termica in corrispondenza di materiali aventi una conducibilità termica molto bassa. Alcuni punti in cui la struttura può avere un'alta probabilità di formazione di ponti termici sono nelle travi, nei pilastri, nei pressi dei chiodi di fissaggio, vicino o nelle zone adiacenti alle tettoie o in punti dove i pannelli isolanti si congiungono (andando a creare dei possibili punti deboli nel rivestimento installato).

  • Ponti termici evidenziati I ponti termici sono zone di un determinato involucro edilizio che rappresentano, rispetto agli altri elementi costruttivi adiacenti, una maggiore densità di flusso termico. La loro distinzione è sost...
  • Schema di un ponte termico Può capitare che quando si effettuano dei lavori all'interno di un immobile si senta citare dagli addetti ai lavori l'isolamento ponti termici. Quando succede, queste persone non fanno altro che menzi...
  • Esempio zone termiche Molte volte, durante la costruzione di un edificio, si vanno a formare delle zone con temperature diverse che causano muffa e umidità nelle pareti. Ecco una guida per eseguire l'eliminazione ponti ter...
  • Legno strutturale in edilizia Il legno strutturale è il materiale legnoso che viene utilizzato nel settore edilizio per la costruzione di edifici. Il legno strutturale è usato da sempre come materiale da costruzione, tuttavia per ...

AlfaView Cartelli Segnali Videosorveglianza 10"x 7" Alluminio UV protetto e impermeabile Nessun metallo trasgredicente Segnale di sicurezza riflettente di sicurezza per casa d'affari (2 x Pack)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Calcolo e analisi di un ponte termico

Schema funzionamento ponte termico Come detto precedentemente per poter calcolare e analizzare un ponte termico è possibile utilizzare una serie di software. Questi programmi, per poter svolgere pienamente il proprio lavoro devono essere tenuti sempre aggiornati e certificati dal CTI. I dati da inserire all’interno del programma per poter calcolare correttamente un ponte termico sono 3, ossia le temperature medie della zona dove risiede l’edificio, la categoria del ponte termico e le informazioni riguardanti la conducibilità dei materiali usati per la costruzione dell’edificio stesso. Una volta inserite le informazioni richieste sarà possibile ottenere un grafico dove vengono visualizzati i dati riguardanti il flusso termico presente nella costruzione edile, le temperature (differenziate con colori specifici simili ad una termografia). Questi dati andranno a completare la documentazione sulle verifiche igrotermiche e sulle dispersioni dell’immobile analizzato.


Il ponte termico: Come si elimina

Calcolo valori ponte termico Innanzitutto è bene chiarire fin da subito che la risoluzione di un ponte termico in un edificio esistente è molto difficile, dal momento che vi sono un consistente numero di lavori da effettuare per ottenere questo risultato. Un buon modo per poter attenuare questo fenomeno però può essere l’impiego di materiali isolanti con una bassa conducibilità termica. Tale tipologia di prodotto può essere usata per creare un rivestimento interno o esterno, se non addirittura per la formazione di un cappotto che vada a ricoprire e isolare tutto l’edificio. In quest’ultimo caso si andrà a creare uno spazio tra le pareti interne e quelle esterne, in modo tale che il materiale isolante possa essere inserito. Infine un’altra soluzione drastica per la risoluzione dei ponti termici è la demolizione del materiale edilizio che funge da ponte e il rifacimento della parte demolita con un isolamento migliore.



COMMENTI SULL' ARTICOLO