Lana di roccia

Il risparmio energetico e l'isolamento termico

Il risparmio di energia riguarda anche il riscaldamento: si tratta di un'operzione opportuna da mettere in atto perché il riscaldamento assorbe una percentuale altissima dell'energia utilizzata in una casa (ben il 70%). Tanto per avere un'idea, soltanto in Lombardia per riscaldare case, uffici e luoghi di lavoro si consuma in un anno una dose di energia equivalente a 7 milioni di tonnellate di petrolio. I grandi sistemi di risparmio sono due, cioè evitare gli sprechi e realizzare un buon isolamento termico della casa o dell'appartamento. Infatti spifferi, crepe e simili disperdono fino al 25% di energia impiegata per riscaldare gli ambienti. L'isolamento termico dell'immobile può avvenire con un sistema a cappotto oppure riempiendo le intercapedini dell'involucro edilizio con materiali appositi. In ogni caso è necessario impiegare i materiali isolanti: in commercio se ne trovano tanti, i cui metodi di applicazione variano in base alle loro caratteristiche. Ad esempio la lana di roccia si trova in pannelli oppure in rotoli, quindi viene applicata in modo diverso a seconda della forma che assume.
lana di roccia

Rockwool Klimarock lana di roccia isolante 100mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,66€


La lana di roccia: che cos'è questo isolante

Esempio di lana di roccia Materiale isolante usato spesso nell'edilizia, la lana di roccia è molto versatile. Anche per questo viene utilizzata nell'idroponica. Come si deduce dal nome, il materiale viene ricavato dalle rocce attraverso una lavorazione particolare. Silicato amorfo, è un ottimo isolante sia termico che acustico: al tempo stesso è altamente drenante e ha proprietà ignifughe. Infatti la lana di roccia impedisce la trasmissione di calore grazie alla notevole quantità di aria ferma contenuta all'interno del materiale. Inoltre consente di attutire molte rumori proprio perché possiede una struttura macroscopica lanuginosa. Si tratta di un materiale isolante economico ma dalle alte prestazioni e quindi viene spesso preferito ad altre soluzioni, più costose e o meno efficaci. Inoltre resiste molto bene a temperature anche molto elevate.

  • Pannelli in sughero l pannelli in sughero rappresentano la soluzione perfetta per realizzare un buon isolamento termico nella propria abitazione. Disponibili in diversi spessori possono essere collocati sia sulla parete ...
  • Isolanti per tetto Sono tantissimi gli isolanti per muri a cui poter ricorrere per rivestire una parete o un tetto così da riuscire a creare un perfetto microclima in casa, sia nelle stagioni estive che in quelle invern...
  • Tettoia costruita con lamiere coibentate Anche se le lamiere coibentate hanno iniziato ad attirare molta attenzione durante gli anni ‘70, l’idea di usare tali pannelli nel campo dell’edilizia fu lanciata già nel 1930. La ricerca e la sperime...
  • Materiale per l'isolamento acustico Generalmente quando si va a parlare di isolamento acustico pareti non si fa altro che citare tutta una serie di tecniche di costruzione utilizzanti determinati materiali per poter ridurre al minimo la...

18 X daemmpl ATTEN isolamento del muro a secco lana di roccia Rock Wool 50 mm = 10,98 M2 WLG 037

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,9€


La sicurezza nell'uso dei materiali isolanti

lana di roccia con rivestimento La lana di roccia è un materiale molto sicuro da usare nell'isolamento termico e acustico degli edifici: infatti non è assolutamente cancerogena o pericolosa per la salute delle persone. Per questo, a differenza di alcune tipologie della lana di vetro, rientra all'interno del Gruppo 3. Dato che la lana di roccia viene realizzata utilizzando le rocce naturali come prodotti base, l'isolante possiede eccezionali capacità fisiche e climatiche. Inattaccabile dagli acidi, non si corrompe e non si degrada con il passare del tempo; chimicamente inerte, è molto resistente, non subisce la corrosione e non la favorisce. Ciò accade anche in un ambiente umido e nel caso in cui l'isolante venga a contatto con i metalli. Inoltre la lana di roccia viene realizzata dopo aver selezionato accuratamente le materie prime, così da essere sicuri che non contenga sostanze pericolose.


Le varie caratteristiche della lana di roccia

pannello lana di roccia Isolante inalterabile e inerte, la lana di roccia è composta per il 98% da fibre di roccia e per la parte restante da resine termoindurenti. Inoltre, per garantire l'idrorepellenza del prodotto, vengono aggiunti additivi speciali e olio naturale. Dato che il punto di fusione si raggiunge solo a 1000°C, la lana di roccia offre una protezione molto efficace nei confronti del fuoco. Oltre a essere incombustibile, si distingue per la sua bassa conducibilità termica e per un'elevata resistenza meccanica. Al tempo stesso assorbe le onde sonore e ne smorzano la potenza e l'intensità. Biosolubile e rispettosa dell'ambiente, la lana di roccia garantisce un ambiente salubre inoltre è permeabile al vapore proprio grazie alla sua struttura fibrosa. Inattaccabile dai microorganismi, il materiale è composto da fibre impermeabili e idrorepellenti, che quindi non assorbono assolutamente l'acqua.


Come si produce la lana di roccia

La lana di roccia viene prodotta in fabbrica e molto spesso il processo di lavorazione prevede la trasformazione della lava in attraverso la fusione. A questo punto al materiale vengono aggiunti il coke, il calcare (serve per abbassare la temperatura di fusione) e le brichette, cioè un impasto di vari elementi lapidei e minerali. In base alla composizione e alla quantità di brichette aggiunte alla miscela si ottengono diverse varietà di lana di roccia. Di conseguenza l'isolamento termico e acustico può essere maggiore oppure minore. Poi il materiale isolante viene cotto all'interno di forni di polimerizzazione, così che il legante si indurisca e il prodotto finale sia più resistente. Infine si taglia la lana di roccia in rotoli o pannelli di diversa misura così da poter soddisfare le varie esigenze dei consumatori finali.


Lana di roccia: Uso materiale isolante

lana di roccia per talee In genere si usa la lana di roccia principalmente come isolante termico e acustico, tuttavia può avere destinazioni d'uso secondarie e inusuali. Infatti è un materiale estremamente versatile e leggero, molto apprezzato per la versatilità dei risultati. Oltre che in edilizia, la lana di roccia viene usata in idroponica per realizzare coltivazioni fuori terra: in questo caso si stendono alcuni strati di questo materiale come substrato inerte in sostituzione della terra normale. La coltivazione e la gestione delle piante e quindi maggiormente sotto controllo e monitorata. Al tempo stesso la lana di roccia è molto usata per far germinare le talee prima di metterle a dimora in un vaso: in questo caso i risultati sono davvero eccellenti, in quanto le fibre trattengono una grande quantità d'acqua. Inoltre la lana di roccia è impiegata nel settore navale per isolare le imbarcazioni. I materassini e i rotoli commercializzati si tagliano anche con grosse forbici in quanto di spessore ridotto. Tuttavia in edilizia la messa in posa della lana di roccia deve prevedere la creazione di una barriera al vapore, così che non si forma uno strato di condensa con il passare del tempo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO