Isolanti per muri

Isolanti per muri

Sono tantissimi gli isolanti per muri a cui poter ricorrere per rivestire una parete o un tetto così da riuscire a creare un perfetto microclima in casa, sia nelle stagioni estive che in quelle invernali. Sul web è possibile trovare numerose informazioni ed interessanti esempi a riguardo. In tempi recenti si stanno utilizzando in modo particolare materiali isolanti eco-sostenibili, completamente atossici e, dunque, rispettosi del benessere dell'ambiente in cui vengono immessi e di conseguenza, della salute degli abitanti della casa. Molto apprezzati risultano il sughero, la lana di roccia, la fibra di legno e quella di vetro, materiali che regalano un valido risparmio energetico. Tra le altre cose, è da sottolineare che questi elementi citati si mostrano anche buoni isolanti acustici.
Isolanti per tetto

SuperFoil, foglio isolante multiuso, 1 m x 7 m, doppio strato termico da 4 mm, isolante riflettente per pareti, pavimenti, tetti, camper e roulotte, 1 rotolo di pluriball in alluminio, colore: argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32€


Il polistirene espanso

Tra gli isolanti per muro uno dei più efficaci è sicuramente il polistirene espanso. Si tratta di un materiale ecologico riciclabile, facile da lavorare, resistente e durevole nel tempo. Offre numerosi vantaggi: innanzitutto è impermeabile sia all'acqua, che al vapore acqueo, un fattore quest'ultimo sicuramente importante perché evita la formazione di antipatiche muffe in casa. Il polistirene espanso si adopera nella bioedilizia molto di più della fibra di legno proprio per il suo ottimo potere isolante. Sul mercato è possibile ritrovarlo sotto forma di pannelli per rivestimenti termici. Si tratta di strutture economiche, adatte per tutte le esigenze. E' stato dimostrato che l'uso del polistirene porta alla riduzione di anidride carbonica nelle stagioni fredde, andando in questo modo a tagliare le bollette.

  • Applicazione materiale coibentante La coibentazione è un insieme di tutte quelle tecniche di costruzione, procedimenti o accorgimenti con il quale una qualsiasi persona va ad applicare un isolamento termico con l’intento di ridurre il ...
  • lana di roccia Il risparmio di energia riguarda anche il riscaldamento: si tratta di un'operzione opportuna da mettere in atto perché il riscaldamento assorbe una percentuale altissima dell'energia utilizzata in una...
  • Pannelli in sughero l pannelli in sughero rappresentano la soluzione perfetta per realizzare un buon isolamento termico nella propria abitazione. Disponibili in diversi spessori possono essere collocati sia sulla parete ...
  • Tettoia costruita con lamiere coibentate Anche se le lamiere coibentate hanno iniziato ad attirare molta attenzione durante gli anni ‘70, l’idea di usare tali pannelli nel campo dell’edilizia fu lanciata già nel 1930. La ricerca e la sperime...

SuperFoil, RadPack, lamina termoriflettente e isolante per termosifoni, risparmia energia, dimensioni: 5 m x 60 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Lana di roccia e paglia

Lana roccia grezza Per isolare pareti e pavimenti vengono utilizzate anche la lana di roccia e la paglia. Entrambi sono materiali naturali e dunque non inquinanti. La prima proviene direttamente dalla roccia vulcanica, chi ha avuto modo di sperimentare questo materiale afferma che è un ottimo isolante termico ed anche acustico. La lana di roccia è, tra le altre cose, riciclabile, durevole nel tempo ed in più riesce anche a sopportare temperature maggiori di 1.000°C, quindi allontana in questo modo il rischio di incendi. Anche la paglia gode delle stesse proprietà, è anch'essa, differentemente da quanto si possa immaginare, non infiammabile ed offre un'importante traspirabilità dei muri. Le balle di paglia vengono sfruttate sia per dare vita a rivestimenti di solai, sia di ambienti interni che esterni. Lo spessore di questo materiale supera di gran lunga quello degli altri isolanti aumentando, di conseguenza, la resa dell'isolamento.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO