Lana di vetro

Le caratteristiche principali della lana di vetro

La lana di vetro si ottiene facendo fondere a elevate temperature una miscela composta da una percentuale variabile di sabbia e vetro. Il prodotto della fusione viene poi trasformato in fibre adeguatamente tagliate e lavorate in modi differenti per formare pannelli, rotoli oppure fiocchi a seconda delle esigenze del destinatario. Mentre la lana di vetro reperibile in rotoli e quella sotto forma di pannelli hanno ottime caratteristiche di isolamento, poco resistono all'umidità e devono sempre essere protette dall'acqua. Proprio per questa ragione il loro utilizzo è inadatto per gli isolamenti delle pareti contro-terra o per i tetti a struttura inversa. La lana di vetro a fiocchi invece può essere sfruttata per isolare adeguatamente ogni elemento che si trova a contatto diretto con zone umide. Questo materiale isolante viene sfruttato anche per contornare tubazioni, sporgenze ma anche spigoli per garantire un isolamento eccellente sia dal punto di vista termico che acustico.
lana di vetro

KNAUF EKOVETRO LANA DI VETRO Mq 12,96

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,19€


La lana di vetro è pericolosa per la salute?

Rotoli di lana di vetro pronti all'uso Solitamente si sente dire che le lane minerali come appunto quella di vetro possano essere molto dannose per la salute umana ma quanto c'è di vero in questa affermazione un po' approssimativa? Ebbene, secondo uno studio abbastanza recente condotto dall'IARC, ovvero dall'Agenzia Internazionale della Ricerca sul Cancro, risulta che tutte le lane minerali non siano sostanze sospettate come cause cancerogene. E' necessario sottolineare che la lana di vetro immessa in commercio dai più grandi produttori del settore è conforme sempre alla nota Q2 della direttiva 97/69/CE che garantisce che le fibre sian bio-idrosolubili. In pratica anche se inalata accidentalmente la fibra di vetro viene eliminata dal corpo rapidamente senza effetti collaterali deleteri. La lana di vetro quindi è abbastanza sicura anche se deve essere comunque maneggiata sempre adoperando guanti da lavoro.

  • Legno strutturale in edilizia Il legno strutturale è il materiale legnoso che viene utilizzato nel settore edilizio per la costruzione di edifici. Il legno strutturale è usato da sempre come materiale da costruzione, tuttavia per ...
  • Struttura tetto in legno ventilato Il tetto in legno ventilato è un sistema di copertura di un edificio che offre numerosi e consistenti vantaggi proprio a causa della sua struttura: innanzitutto migliora la durata di vita degli ambien...
  • Caldaia a idrogeno a uso industriale Il riscaldamento a idrogeno è un innovativo sistema per riscaldare le abitazioni non inquinante e a elevata efficienza. L'energia viene sviluppata mediante un sistema di celle che vengono alimentate c...
  • Materiale di isolamento termico del terrazzo L'isolamento termico del terrazzo può avvenire essenzialmente in due modi. Il primo consiste nella soluzione a tetto caldo, vale a dire che viene realizzata una barriera al vapore prima che venga util...

2 x Spugna di ceramica camino bioetanolo biocaminetto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,83€


Isolamento termico della lana di vetro

Messa in posa dei rotoli di lana di vetro La lana di vetro viene comunemente adoperata per ridurre significativamente le dispersioni termiche delle pareti e delle tubature riscaldanti o refrigeranti. Questo prodotto applicato alle pareti ha il vantaggio di far diminuire lo spostamento del flusso di calore dall'esterno verso l'interno e viceversa a seconda delle stagioni. Il suo utilizzo consente di risparmiare sui costi energetici relativi al riscaldamento e al raffrescamento. La lana di vetro costituisce la migliore soluzione per isolare bene le case dal punto di vista termico ma anche acustico. Essendo poi formata da materie prime totalmente inerti come la silice e il vetro, è incombustibile e non va ad alimentare un eventuale incendio limitando così i danni alle cose e alle persone. Qualsiasi prodotto realizzato con lana di vetro appartiene all'Euroclasse A1 oppure A2-s1 ovvero le migliori classi in assoluto di prodotti non infiammabili.


L'isolamento acustico

Pannelli in lana di vetro Il complesso intreccio di fibre presente all'interno dei prodotti di lana di vetro garantisce un elevato isolamento acustico. La lana di vetro infatti assorbe il rumore mediante il principio della porosità. I ripiegamenti e gli interstizi presenti all'interno dei pannelli consentono di propagare l'onda sonora incidente e per attrito riescono a trasformare l'onda in energia termica. Il grado di isolamento termico non dipende dallo spessore del pannello o dalla sua densità ma bensì sulla resistenza al flusso d'aria come quanto stabilito dalla UNI EN 29053. Più sono elevati i valori di resistenza maggiore sarà l'assorbimento acustico ma anche quello termico. I pannelli in lana di vetro vengono sempre più adoperati per insonorizzare le case di recente costruzione. Sopratutto nell'edilizia popolare, nella quale gli appartamenti sono divisi gli uni dagli altri con pareti piuttosto sottili, l'utilizzo della lana di vetro consente di insonorizzare molto meglio le unità abitative garantendo un elevato grado di privacy agli inquilini.


Le peculiarità dei pannelli in lana di vetro

I pannelli in lana di vetro sono quelli più adoperati per coibentare le pareti di cartongesso ma in questi ultimi anni il loro campo di impiego è divenuto sempre più vasto. Solitamente questi pannelli vengono trattati con particolari leganti a base di resine termoindurenti che ne aumentano la durata e la facilità d'utilizzo da parte di chi deve metterli in posa. Possono essere rivestiti a seconda della destinazione d'uso con cartonfeltro, alluminio ma anche catrame mediante incollaggio.

I pannelli in lana di vetro sono reperibili sul mercato con caratteristiche molto differenti. Si distinguono per potere isolante, per dimensioni, spessori e densità.

Questi pannelli vengono impiegati per isolare da punto di vista termico e acustico caldaie e serbatoi, pareti di interi edifici e le superfici piane dei forni.


Lana di vetro: Le reti in fibra di vetro

Le reti in fibra di vetro sono assai diffuse in edilizia per la loro elevata resistenza alle sollecitazioni meccaniche. La loro resistenza è strettamente collegata alla tipologia di vetro adoperata nonché alla trama che hanno.

Sebbene in edilizia il vetro monoblocco non viene mai preso in considerazione per la sua nota fragilità, quello elaborato ad esempio mediante filatura perde questa peculiarità divenendo fondamentale in alcuni impieghi.

La filatura viene effettuata sempre a caldo poiché solo a temperature elevate il vetro diviene particolarmente duttile e facile da lavorare.

Alla fine della filatura ogni singola fibra di vetro viene trattata con delle resine che cambiano composizione a seconda dell'azienda produttrice.

Mediante questo trattamento le fibre che comporranno poi la rete avranno colorazioni differenti e saranno più o meno resistenti. Questo processo inoltre garantisce alle fibre un'ottima stabilità nel corso del tempo e contribuisce in maniera significativa a mantenere i filati coesi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO