Pareti in mattoni

Pareti in mattoni

Le pareti in mattoni sono strutture molto amate e sempre più diffuse, sia negli ambienti interni che in quelli esterni. Infatti si caratterizzano per essere molto resistenti e durature, solide e funzionali. Al tempo stesso risultano davvero versatili e possono inserirsi alla perfezione in ogni contesto. Inoltre sono davvero versatili e hanno differenti destinazioni d'uso. Possono servire come elementi divisori per le varie aree del giardino oppure per gli spazi interni di casa, ma anche risultare delle vere e proprie superfici decorative. In questo modo si dona un tocco di rustica bellezza alla propria abitazione e si valorizzano gli ambienti. Le pareti in mattoni possono anche essere realizzate con il fai da te senza rivolgersi a operai specializzati. In questo modo si ha il piacere di creare una struttura bella e funzionale, ottenendo un certo risparmio economico. Si tratta però di un lavoro che richiede una buona manualità e molta pazienza, così da avere un risultato solido e sicuro.
Parete interna in mattoni

Carta da parati impermeabile in PVC con motivo di mattoni rossi/marroni, adesivo attacca e stacca da 50 cm x 3 m, 0,15 mm, per soggiorno, letto, cucina, bagno, mensole, cassetti, rimovibile, bianco, enL_Brick_White_1P

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,79€


Cosa serve per costruire una parete in mattoni

Parete in mattoni decorati Quando si vogliono realizzare pareti in mattoni fai da te è fondamentale procurarsi i materiali e gli strumenti necessari. Innanzitutto occorrono laterizi in quantità sufficiente e malta, una cazzuola da muratore, corde, un frattazzo, un regolo graduato, alcuni picchetti, una squadra e una livella per assicurarsi che la superficie sia assolutamente liscia. Inoltre servono, nel caso in cui si voglia realizzare una struttura esterna, cemento, ghiaia e sabbia per gettare il sottofondo. I mattoni possono essere pieni oppure forati a seconda del risultato che si vuole ottenere. Qualunque sia la soluzione scelta, le pareti in mattoni si caratterizzano per la loro uniformità. Di conseguenza si utilizzano un regolo di legno e una squadra per controllare che i giunti di malta abbiano lo stesso spessore e siano regolari e che tutti gli elementi siano ad angolo retto. Il controllo va effettuato a intervalli regolari durante la costruzione del muro, così da evitare un risultato poco preciso dovuto alla somma dei piccoli errori di posizionamento.

  • Esempi di pareti divisorie mobili Le pareti divisorie mobili sono una soluzione progettuale molto usata negli ultimi anni nel settore dell'interior design. Il punto è che quando si affitta o si compra un'abitazione spesso non piace la...
  • Esempio di parete verde Le pareti verdi, spazi verticali su cui si coltivano piante e fiori, sono un'innovazione che attrae e che spinge i moderni designer a cimentarsi in opere vistose, peraltro molto apprezzate. In realtà,...
  • Pannelli divisori flessibili Per suddividere gli spazi interni di un'abitazione esistono diversi modi, più o meno impegnativi e costosi. I divisori mobili sono più economici e pratici rispetto alle classiche pareti in muratura e ...
  • La verniciatura di casa La verniciatura di un ambiente di casa parte sempre dal soffitto: una volta che si è terminata questa superficie si prosegue con le pareti, in modo che non si verifichino sgocciolamenti antiestetici. ...

Scalpelli SDS Plus, Tacklife ADB01C SDS-Plus Kit di Scalpelli 3 PCS per Martello Rotante Scalpello a Punta, Scalpello Piatto per Rimozione Rapida di Calcestruzzo Mattoni, Piastrelle e Pietra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 11€)


Parete in mattoni esterna

Esempio di pareti in mattoni Quando si realizzano pareti in mattoni esterne la prima operazione da svolgere è fare la gettata per le fondazioni. Innanzitutto si delimita l'area di scavo con le corde tenute dai paletti, quindi si scava il terreno con una pala. Bisogna tenere a mente che più un muro è alto e maggiore deve essere la profondità dello scavo, così da garantire una solida base alla struttura. Se si vogliono creare pareti in mattoni pieni a cortina, si deve realizzare uno scavo ridotto. Infatti in questo caso la profondità e la larghezza della fondazione non devono essere notevoli in quanto la struttura non supera il metro d'altezza. Se invece si crea un muro con doppio spessore la parete è alta circa un metro e mezzo. In entrambi i casi bisogna installare appositi pilastri di rinforzo. Tuttavia, per posare un piccolo muretto di recinzione lo scavo può essere profondo anche soltanto 10 cm.


Pareti in mattoni in casa

Pareti in mattoni esterne Per realizzare pareti in mattoni in casa non è necessario creare fondazioni in quanto la struttura viene posata direttamente sulle pavimentazioni. In ogni caso esistono alcuni accorgimenti da seguire, così il lavoro risulta più semplice e rapido. Una volta che il primo strato di malta si è indurito si comincia a innalzare il muro. Tuttavia si presta particolare attenzione alla composizione della malta perché, se risulta troppo molle, non regge il peso dei mattoni. I mattoni vanno disposti in maniera molto ordinata: si parte da un angolo e si prosegue fino a completare la fila. Gli elementi modulari vanno accostarti l'uno all'altro e la sovrapposizione avviene solo quando si passa alla seconda sezione. Infatti i mattoni devono essere a file sfalsate. Per far aderire meglio la malta si consiglia di bagnare i mattoni e di controllare l'allineamento della superficie della parete aver gettato le prime cinque file utilizzando una livella a bolla d'aria.




COMMENTI SULL' ARTICOLO