Pavimenti in cotto

Pavimenti in cotto

I pavimenti in cotto hanno un aspetto rustico e antico, particolarmente piacevole. Questo tipo di materiale, costituito da piastrelle in argilla cotte in forno, viene utilizzato da secoli in Italia ed è il classico rivestimento in alcune zone rurali, soprattutto in Toscana e in Umbria. Oggi questo tipo di rivestimento sta vivendo una seconda giovinezza, visto che lo si utilizza anche in contesti di lusso e ricercati. Il cotto ha subito delle modificazioni nel corso degli anni, grazie ai quali sono disponibili oggi dei rivestimenti che hanno l'aspetto estetico del cotto, ma mostrano maggiore resistenza alle intemperie e una porosità minima. In alcuni casi si preferisce però utilizzare vecchie piastrelle, per produrre pavimenti in cotto dal sapore antico, particolarmente decorativi. Con il cotto si realizzano sia pavimenti per esterno, sia rivestimenti per l'interno, utilizzando delle piastrelle quadrate o rettangolari, nei classici colori dell'argilla.
piastrelle in cotto fatte a mano

Lilla cera autolucidante in emulsione acquosa per pavimenti in legno o cotto (5 litri)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78€


La posa del pavimento in cotto

piastrelle in cotto I pavimenti in cotto si utilizzano per creare rivestimenti di tipo tradizionale. Per la posa si utilizzano dei leganti a base di malta di cemento, che permettono di fissare le piastrelle al massetto in modo saldo e durevole. Si creano delle fughe di media larghezza e si possono posare le piastrelle anche in modo decorativo, utilizzando delle cornici o degli elementi lavorati. Le piastrelle in cotto più apprezzate sono quelle prodotte ancora oggi con i metodi antichi, che manifestano notevoli irregolarità, che permettono di dare un tocco in più ad un rivestimento preparato con questo materiale. La bellezza del cotto è anche il suo principale difetto, deriva infatti dalla porosità del materiale. Per fare in modo che i pavimenti in cotto rimangano belli e piacevoli con il passare degli anni, in genere vengono trattati con particolari rivestimenti, sotto forma di vernici, che garantiscono una maggiore traspirazione e permettono al pavimento di espellere eventuale umidità in eccesso.

  • Pavimentazione in cotto Il cotto è un materiale che si ottiene mediante la lavorazione dell'argilla impastata cn acqua. Il cotto è un materiale poroso e quello destinato alla realizzazione di pavimenti spesso viene sottopost...
  • Un pavimento in cotto lucidato Le tipologie di cera per pavimento in cotto sono tante perché ad ogni tipo di cotto corrisponde il suo prodotto specifico per la detersione e la lucidatura. Il pavimento in cotto è abbastanza delicato...
  • Esterno con pavimentazione in cotto I pavimenti in cotto per esterni sono realizzati con un materiale naturale al 100% come l'argilla che viene lavorata secondo metodi particolari e tradizionali. Prima di arrivare al prodotto finito occ...

Impregnante Ceroso Per Cotto A Base Di Solvente, Garantisce Ai Pavimenti Un'Efficace E Durevole Protezione Antimacchia. Idrorepellente, Riesce A Nutrire Il Cotto In Profondità. Il Suo Colore Arancione (Non Tingente), Ravviva La Tonalità Del Cotto. In Latt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,56€


Pavimenti in cotto per esterni

rivestimento in cotto antico Con il cotto si possono rivestire anche aree esterne alla casa. In particolare oggi si tende ad utilizzare questo materiale in modo profuso all'aperto, perché è particolarmente piacevole nei giardini, anche vicino alle piscine. Per evitare che il cotto si rovini a causa delle intemperie è di fondamentale importanza scegliere un prodotto di elevata qualità, che non contenga materiali estranei all'argilla, che possono causare lo sfogliamento della superficie, soprattutto dopo i geli invernali. Inoltre è basilare fare in modo che il pavimento in cotto posi su una superficie opportunamente preparata. Per posare un pavimento in cotto all'aperto è infatti necessario produrre una base perfettamente drenante, che permetta di rimuovere rapidamente l'acqua in eccesso. Questo tipo di rivestimento va poi trattato con apposite vernici, che in alcuni casi possono anche portare ad un effetto lucido.


La manutenzione del pavimento in cotto

Pavimento in cotto Le piastrelle in cotto differiscono dalle classiche in monocottura o in gres per il fatto di non essere ricoperte da una superficie vetrificata. Questo dona un aspetto molto piacevole, accompagnato però da un'elevata porosità, che permette al materiale di assorbire i liquidi di qualsiasi tipo. Per questo motivo il pavimento in cotto può mostrare, con il passare degli anni, vistose macchie, soprattutto in cucina o in bagno, causate da detergenti o da schizzi di liquido provenienti dall'alto. Per evitare che questo avvenga oggi molte persone preferiscono rivestire il cotto con una vernice che lo rende idrorepellente. Il risultato estetico può però essere poco piacevole, quindi si preferisce in molti casi mantenere la porosità della superficie, cercando di evitare di sporcarla. Per fare in modo che le macchie non si notino è importante lavare quotidianamente i pavimenti in cotto, usando acqua e detergenti appositamente formulati per questo tipo di rivestimento. Conviene evitare prodotti sgrassanti o detergenti molto aggressivi.


Costo pavimenti in cotto

Il costo dei pavimenti in cotto dipende dal tipo di materiale che si intende utilizzare. Le piastrelle in cotto in stile moderno, con porosità minima e di produzione industriale possono costare dai 10 ai 17 euro a metro quadrato. Se si vuole preparare un vero pavimento in cotto, dal sapore antico e rustico, è però necessario acquistare piastrelle prodotte ancora oggi con i metodi antichi, costruite a mano e dall'aspetto rustico e poco rifinito. In tal caso il prezzo sale, fino a 45 euro al metro quadrato. Le piastrelle di forme particolari, i rivestimenti di angoli e gradini, il cotto decorativo o, addirittura, quello antico, prelevato da ville e casali di campagna, hanno prezzi molto più elevati. Chiaramente un cotto da 15 euro al metro quadrato ha un aspetto assai diverso da quello che costa fino a 100-150 euro al metro quadrato. La scelta dipende da che tipo di rivestimento si intende ottenere. Al costo delle piastrelle si deve aggiungere quello della posa e dell'eventuale trattamento finale.


Piastrelle in cotto

cotto per esterno Oggi i pavimenti in cotto stanno tornando di moda, per questo motivo nei negozi specializzati si trovano anche materiali che imitano il cotto. Sono infatti disponibili anche piastrelle in monocottura porcellanata, o anche in gres, ad effetto cotto. Il rivestimento che si ottiene ha l'aspetto di un pavimento in cotto, con le sue piacevoli sfumature di colore e l'effetto leggermente rustico, ma con tutti i vantaggi dei materiali moderni. Chiaramente questo tipo di pavimentazioni non possono competere con quelle in cotto originale fatto a mano, ma le prestazioni che offrono sono di elevata qualità. Il gres porcellanato infatti è molto durevole, sopporta ogni tipo di detergente ed è assai difficile da danneggiare. Nei negozi di bricolage si trovano anche piastrelle classiche bicottura o monocottura, color cotto, con un aspetto che solo lontanamente ricorda i veri pavimenti in cotto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO