Gres porcellanato lappato

Gres porcellanato lappato

Il gres porcellanato è un materiale già molto diffuso e considerato come un prodotto dalle alte prestazioni. Il nome stesso significa che questo tipo di gres è composto da una struttura vetrosa con caratteristiche simili alla porcellana, ha inoltre poca porosità e quindi si presenta compatto e resistente. Viene prodotto grazie alla pressatura che consente il controllo delle finiture. Nei tempi passati il gres era miscelato ai graniti o variegato di colori in polvere da unire agli impasti. Fino ad arrivare ai giorni nostri in cui il gres si è ridimensionato a formati più grandi, colori naturali, venature del legno e delle pietre. Viene anche sottoposto al procedimento della levigatura per ottenere un gres porcellanato lappato che dona un effetto liscio-lucente alla pavimentazione. Il gres naturale invece mostra solo una superficie opaca, mentre il lappato semi levigato è piuttosto liscio, ma non tanto riflettente.
Gres porcellanato lappato moderno

Medipaq - 2 rotoli antiscivolo, ideali per l'uso come tappetini, tovagliette, rivestimenti per vassoi o cassetti e centinaia di altre applicazioni per la casa e l'auto, spessore extra, peso 400 g/mq, 190 x 30.5 cm ciascuno (per un totale di oltre 11.600 cm2)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Problemi e caratteristiche del gres porcellanato lappato

Splendido gres porcellanato lappato Il gres porcellanato lappato è quel materiale per rivestimenti che appare assai lucido in quanto viene levigato cioè lappato. Può essere venduto anche semi lucido, quindi si presenterà meno brillante, ma sempre fantastico. Tuttavia, quando una superficie in gres porcellanato lappato si presenta lucida il suo problema principale è la perdita di quella luminosità che la contraddistingue. La causa principale è l'effetto dell'abrasione. Infatti il gres porcellanato lappato può trasformarsi in una pavimentazione ruvida e poco riflettente per colpa del continuo calpestio e di detergenti aggressivi che con l'andare del tempo opacizzano il gres porcellanato soprattutto se lappato. Il problema può essere risolto con una crema che lucida il gres. Utilizzando infatti una quantità minima di crema e una monospazzola con disco abrasivo si passa sulla superficie fino alla completa asciugatura della crema. In definitiva si rileviga il gres porcellanato lappato ottenendo in questo modo uno splendido risultato.

  • Piastrelle per esterni in ceramica Le piastrelle per esterni e per interni sono realizzate a base di diversi tipi di argilla, cotte con vari procedimenti e a differenti temperature in modo da assumere aspetti e caratteristiche specific...
  • Pavimentazione in gres porcellanato Il gres porcellanato è uno dei materiali più adoperati nell'edilizia moderna poiché non si graffia, non si deteriora facilmente e ha un aspetto particolarmente gradevole alla vista. Viene commercializ...
  • Mattonelle in finto legno Le mattonelle in finto legno sono realizzate in gres porcellanato e permettono di avere un pavimento che riproduce l'effetto del parquet. Il gres è dotato di caratteristiche come resistenza all'abrasi...
  • Pavimento esterno in gres Il gres porcellanato, prodotto in mattonelle, è un materiale realizzato con una pasta compatta di argilla che, opportunamente pressata, diventa molto dura, assai resistente agli urti, ai graffi e all'...

Piastrelle in Plastica con Finitura ad Effetto Legno 37,7 x 18,6 cm da Interno, Esterno e Giardino, Beige, Versatili e Autobloccanti PEZZI 14

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37€


Come pulire il gres porcellanato lappato

gres lappato effetto marmo Il gres porcellanato lappato è molto appariscente ed elegante e come tale ha bisogno di una pulizia piuttosto delicata se si vuole mantenere quella splendida lucentezza ammirata da tutti. La sua superficie resiste comunque molto bene alle macchie, e altrettanto all'acqua dato che viene usato anche per gli esterni. Ma essendo più delicato di altri tipi di rivestimenti ed avendo una finitura speciale si consiglia di pulire il gres porcellanato lappato con una crema specifica ogni giorno oppure in caso di necessità. Si deve utilizzare infatti una spazzola adeguata che toglie le abrasioni e le macchie. A questo punto è facile comprendere che un materiale del genere va curato tutti i giorni eliminando la polvere con la scopa e usando un panno umido per detergere senza aggredire. La superficie va comunque pulita con il suo detergente che deve essere poi risciacquato. Non sarà un detergente aggressivo, ma protettivo e delicato, con sostanze idonee a formare una semplice barriera all'acqua.




COMMENTI SULL' ARTICOLO