Le piastrelle per interni

Non è facile scegliere tra tutte le piastrelle per interni disponibili!

Esistono una miriade di materiali con cui rivestire gli interni di un immobile. Tutto dipende dallo stile che si intende abbracciare, dai gusti personali. Ma dipende anche dal tipo di immobile da ristrutturare, se si tratta di una casa di città, di un ufficio o magari di un negozio, o magari una casa in montagna o al mare, o ancora uno studio o un locale per un'attività commerciale. Esistono materiali di tutti i tipi dai marmi veri alle pietre naturali, al parquet e alle resine. Ma la scelta più grande si pone qualora si decida di rivestire l'immobile con delle piastrelle per interni. Ve ne sono di colori, forme, dimensioni e fantasie di tutti i tipi. Ci sono le piastrelle a mosaico che spesso e volentieri vengono utilizzate nei bagni, le classiche piastrelle in formato classico 60x60 o di formati molto più grandi. E basta mescolare tra loro piastrelle della stessa tipologia, ma di dimensioni diverse per creare uno stile unico e originale.
Piastrelle per rivestimenti di interni

Extsud Adesivi per Piastrelle Stile Mediterraneo Wall Stickers da Mattonelle Parete in PVC Impermeabile Autoadesivo Decorazione per Cucina Bagno Fai da Te Set di 10 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
(Risparmi 11€)


Le piastrelle per interni di design

Esempio di rivestimento in legno Oramai le piastrelle per interni hanno raggiunto un livello di decorazione davvero incredibile. Finanche alcuni tra i più grandi designer si sono messi a servizio di imprese che si occupano di rivestimenti, dando la loro impronta di gusto e originalità. Per citarne una su tutte, basta pensare alla mano di Patricia Urquiola a servizio della Mutina, con la sua serie Azulej che ha avuto una diffusione enorme. La verità è che oramai non c'è materiale che il gres porcellanato non riesca ad imitare come se fosse naturale. Esistono delle piastrelle che sembrano dei veri e propri marmi. E molti che decidono di rivestire tutta la casa col parquet, optano per il gres porcellanato che viene trattato per simulare una vista legnosa, in quelle camere in cui il legno vero potrebbe essere poco adatto, come ad esempio nei bagni o in cucina.

  • Pavimento ardesia I pavimenti in ardesia sono formati da questa roccia che ha origine sedimentaria che in Italia viene estratta in Liguria. Si tratta di un materiale molto tenero, detto anche semiduro poiché viene lavo...
  • Posa in opera di un massetto Per realizzare un pavimento a regola d'arte non è sufficiente riuscire a mettere in posa con professionalità mattonelle, piastrelle o parquet. Il segreto per avere un pavimento uniforme e piano, già p...
  • Esempio di piastrelle a mosaico Le piastrelle a mosaico sono uno dei rivestimenti più usati in Italia perché possono essere realizzate in qualunque materiale e si possono adottare in tutti gli ambienti interni ed esterni. Si caratte...
  • Varie tipologie di piastrelle adesive Le mattonelle adesive vengono realizzate quasi sempre in PVC. Presentano numerosi vantaggi rispetto alle piastrelle tradizionali in quanto permettono di effettuare una posa estremamente semplice anche...

346-0116 Alkor rovere grigio pellicola di plastica adesiva legno vinile imitazione perla Sheffield 45 cm x 2 m 380-0101

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Come si posano in opera le piastrelle per interni?

Piastrelle per interni firmate Patricia Urquiola Ma come per tutti i materiali da costruzione anche per i rivestimenti, di qualsiasi si tratti, è necessario rivolgersi ad artigiani e maestranze che sanno quello che fanno. Posare in opera delle piastrelle in modo corretto è meno semplice di quello che sembri. Un bravo piastrellista deve innanzitutto predisporre la base da rivestire in maniera perfettamente livellata: se la superficie non è liscia, infatti, le piastrelle saranno posate storte, difetto che è tanto più evidente, se più grandi sono le piastrelle. Ed è fondamentale questo se solo si immagini che esistono finanche delle piastrelle di 300 cm. per 150 cm. Devono, per lo stesso motivo, essere verificate le eventuali pendenze del piano, nonchè con precisione le misure e gli squadri. Di volta in volta si dovrà poi valutare, anche in virtù del tipo di piastrella scelto, se sia necessario o meno utilizzare la fuga: essa infatti consente di favorire senza problemi l'assestamento tra le varie piastrelle, ma non sempre esteticamente risulta gradevole.


I costi e i modelli

Bagno rivestito Ovviamente non è facile parlare dei prezzi delle piastrelle. Finora si è detto di quante possibilità di scelta si pongono quando si vuole affrontare una ristrutturazione. Ed è sicuramente determinante per optare al meglio e decidere quanto si vuole spendere. Ovviamente esistono per le piastrelle per interni prezzi tra i più svariati, a seconda della marca, del tipo e delle dimensioni della piastrella. Per farsi un'idea di massima si può dire che le piastrelle per interni hanno un prezzo medio di circa 25-30€/mq, partendo dai 7-8€/mq fino ad arrivare a più di 100€/mq. Molto spesso è possibile comunque non rinunciare al tipo di rivestimento più gradito, optando per una eventuale seconda scelta, cioè delle partite di piastrelle non perfette, che molte ditte e molti negozi mettono a disposizione dei clienti in ogni caso.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO