Piastrelle economiche

Le piastrelle economiche

In commercio sono disponibili anche piastrelle economiche, che permettono comunque di dare vita a rivestimenti piacevoli alla vista, anche se non sempre durevoli nel tempo. Oggi le piastrelle più diffuse sono quelle in gres, un materiale che non risulta estremamente economico. Per ottenere un buon rivestimento con una spesa contenuta conviene rinunciare al gres e prediligere le classiche piastrelle economiche in ceramica. Si tratta di piastrelle in materiale laterizio, su cui viene predisposto uno strato in ceramica. Si cuociono in forno, in modo da rendere la piastrella dura e compatta, con i diversi strati perfettamente coesi. Questo tipo di prodotto non ha di certo una durata molto prolungata, ma si tratta comunque di materiale di qualità accettabile, che permette un effetto piacevole. Esistono comunque diversi tipi di piastrelle economiche, cosa che può portare ad avere a disposizione materiale molto scadente, che tende a scheggiarsi o a rovinarsi con grande facilità.
Piastrelle economiche

JY ART VZYX Adesivi per piastrelle/adesivi per piastrelle Decori retrò per la stanza da bagno Cucina Decorazione Retro CZ056, 20cm*100cm*2pcs

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,04€


Risparmiare sulle quantità

Piastrelle economiche Spesso i rivenditori di piastrelle acquistano interi lotti di diversi modelli, colori e tipologie. Quando di ogni lotto ne rimangono piccole quantità, tale materiale viene venduto a prezzi da offerta, in quanto non utilizzabile per produrre rivestimenti di grandi dimensioni. Se si deve pavimentare una piccola zona della casa, ad esempio un bagno, si può spesso approfittare di questo tipo di svendite, ottenendo materiali di prima qualità al prezzo delle piastrelle economiche.

Se si desidera una pavimentazione multicolore, creata utilizzando diverse tonalità della stessa piastrella, si può ulteriormente approfittare di questo tipo di offerte, acquistando diverse rimanenze, sempre a prezzi molto contenuti. In alcuni casi le rimanenze possono essere anche di prodotti di qualità molto elevata, come ad esempio il gres porcellanato, o il gres tinto a imitazione legno, particolarmente di moda negli ultimi anni.

  • Pavimento della cucina La cucina è un ambiente che non può mancare in una casa, anche se a volte viene ridotta a semplice angolo cottura: qui si prepara e si cuoce il cibo, anzi spesso vi viene anche consumato. Inoltre la s...
  • Piastrelle per pavimenti Le piastrelle possono essere classificate in vari gruppi a seconda delle loro caratteristiche di resistenza al fuoco, agli acidi, al calpestio ma anche in merito alla forma, al colore, al materiale no...
  • La posa del cappotto termico Negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo l'applicazione del cappotto termico, come intervento di primaria importanza nella ristrutturazione delle abitazioni. Le vecchie case in Italia difficilm...
  • Massetto appena finito Il massetto non è altro che lo strato di cemento che si trova al di sotto dei pavimenti di casa; la preparazione del massetto deve essere ineccepibile, perché qualsiasi irregolarità si noterà in modo ...

Ecoart Adesivi Decorativi per Piastrelle, Adesivo da Parete, Piastrelle di Gel, Progettazione di Mosaico, Effetto 3d, Autoadesivo, per il Bagno o la Cucina, 25.4cm *25.4cm, 6 Fogli per Pacco (bianco e nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€
(Risparmi 19€)


Piastrelle economiche di seconda scelta

La produzione delle piastrelle comporta l'assemblaggio di diversi strati, preparati con caolino e polvere di argilla, che vengono poi cotti in forno ad elevata temperatura. Una differenza nell'umidità presente all'interno degli strati, o problematiche riguardanti la temperatura o i tempi di cottura possono portare ad ottenere piastrelle con aloni di colore diverso, o non perfettamente asciutte. Queste piastrelle vengono scartate e chiamate di seconda, o addirittura di terza scelta. Rispetto al materiale prodotto in modo corretto il costo di queste piastrelle può ricevere una diminuzione anche del 50%, se non di più.

In moltissimi casi le problematiche riguardanti il colore o la durezza delle piastrelle si notano solo verificando con appositi macchinari, quindi possono non influire sul risultato finale. Acquistando piastrelle di seconda o terza scelta si ottiene quindi un rivestimento comunque bello, ma ad un prezzo veramente interessante. Il costo per metro quadrato della materia prima può scendere anche al di sotto dei 5 euro.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO