Pannelli rivestimento pareti

Gli utilizzi e gli aspetti estetici

Oggi è presente una tendenza dell'apparire che dona importanza all'immagine molto più di quanto è stato fatto in passato. Questa attitudine tocca e influenza vari campi e aspetti della vita di tutti i giorni, uno di questo è sicuramente l'architettura, da sempre manifesto di ragioni sociali e politiche. Uno degli elementi adottati dal mondo dell'edilizia per fare se possibile ancora più mostra di sé, sono i cosiddetti pannelli rivestimento pareti, elementi in grado di ricoprire la superficie di un muro in modo tale da farlo sembrare costituito da un materiale di cui in realtà non è composto. È possibile per esempio applicare dei pannelli in marmo ad una parete che è stata costruita in mattoni, al termine dell'operazione non sarà possibile scorgere la parete dietro ai pannelli, così che l'effetto finale nella mente dell'osservatore sarà quello di trovarsi dinanzi ad un setto costituito da marmo poiché quello è l'unico materiale che vede.
Profilo pannello marmo

Livingwalls 94219-2 Pannello autoadesivo "Vintage shelves", 35 x 250 cm, colore: Marrone/Beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,28€


Le tipologie di impiego

Facciata ventilata pannelli rivestimento Come precedentemente accennato i pannelli rivestimento parete sono nati sopratutto per esigenze estetiche, il loro impiego sta crescendo così tanto nell'ultimo periodo sino a configurarli come elemento base della progettazione di un edificio, quasi come se fosse considerato un requisito per le strutture moderne. I pannelli in effetti godono di un'ampia applicabilità sia all'interno che all'esterno dell'edificio così da portare allo sviluppo di due distinti sistemi: i pannelli rivestimento parete interna infatti sono solitamente messi in opera direttamente sulla superficie alla quale dovranno aderire attraverso incollaggio, chiodatura e altre tecniche abbastanza semplici da svolgere; alcune di queste sono idonee ad essere impiegate ugualmente per l'esterno anche se per questa configurazione è stato sviluppato un sistema ben preciso: la facciata ventilata, che mette insieme gli aspetti estetici dei pannelli e la loro utilità in termini di sostenibilità ambientale creando una corrente di aria naturale tra la muratura e i pannelli (posizionati ad una certa distanza), la quale permette di raffrescare l'edificio senza dover ricorrere a sistemi di raffrescamento meccanici.

  • Esempi di pareti divisorie mobili Le pareti divisorie mobili sono una soluzione progettuale molto usata negli ultimi anni nel settore dell'interior design. Il punto è che quando si affitta o si compra un'abitazione spesso non piace la...
  • Esempio di parete verde Le pareti verdi, spazi verticali su cui si coltivano piante e fiori, sono un'innovazione che attrae e che spinge i moderni designer a cimentarsi in opere vistose, peraltro molto apprezzate. In realtà,...
  • Pannelli divisori flessibili Per suddividere gli spazi interni di un'abitazione esistono diversi modi, più o meno impegnativi e costosi. I divisori mobili sono più economici e pratici rispetto alle classiche pareti in muratura e ...
  • La verniciatura di casa La verniciatura di un ambiente di casa parte sempre dal soffitto: una volta che si è terminata questa superficie si prosegue con le pareti, in modo che non si verifichino sgocciolamenti antiestetici. ...

PANNELLO RIVESTIMENTO LASTRA IN POLIPROPILENE "PLASTONDA DECOR" FINITURA BRIK 50 X 100 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Pannelli rivestimento pareti: I pro e i contro

Pregi pannello rivestimento Gli utilizzi di questi pannelli sono pressoché illimitati grazie alla versatilità con cui si prestano ad ogni tipo di situazione potendone modificare materiale, spessore e sistema di messa in opera. Per gli interni i pannelli rivestimento pareti sono sempre più utilizzati per gli ambienti del bagno (ma non solo), in questo caso si rivelano essere dei grandi aiutanti contro l'umidità, infatti questi fungono da vera e propria barriera di protezione che permette all'acqua di non andare ad intaccare la funzionalità delle pareti, un po' quello che fanno le classiche mattonelle, ma con la possibilità di avere un aspetto più uniforme e naturale. Per gli esterni abbiamo già citato le funzionalità della facciata ventilata (quando i pannelli sono posti a distanza dalle pareti), ma se questi vengono incollati permettono di proteggere la struttura non solo dall'umidità (pioggia e neve sono un grande nemico della conservazione dell'intonaco) ma anche all'aria che concorre al degrado degli strati superficiali. L'unico aspetto negativo che vogliamo sottolineare è il disagio causato dalla possibile rimozione di uno dei pannelli a causa dell'usura, potrebbe rivelarsi un intervento molto lungo a seconda del sistema di montaggio utilizzato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO