Pannelli sandwich

Cosa sono i pannelli sandwich

I pannelli sandwich sono una particolare opera muraria che prevede la costruzione di muri a doppio strato con, nel mezzo, un materiale isolante. Questo permette di creare pareti divisorie leggere, duttili e versatili ma di un considerevole spessore e buone performance per quanto riguarda stabilità, capacità di coibentazione ed isolamento acustico. I pannelli sandwich sono costituiti da due strati alle estremità, dette "facce" o "pelli", e riempiti all'interno con materiali atti a dare particolari caratteristiche in base alla destinazione d'uso e allo scopo di installazione. La tecnica di utilizzare materie nobili in bassa quantità e spessore e di rimpolparle servendosi di materiali meno prestigiosi permette di offrire un prodotto di buona qualità a costi ragionevoli e, in certi casi, decisamente economici. La parete a sandwich può essere utilizzata per dividere ambienti ma soprattutto viene impiegata a protezione e supporto di muri e tetti. Si applica direttamente su pareti preesistenti a scopo coibentante, protettivo, potenziante e decorativo.
Copertura con pannelli sandwich

Zebra stanza vita familiare sullo sfondo di vernice ad alta definizione cinque tavoli in stampa animalier, pareti rivestite scatola dipinta tela dipinta,L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,19€


Materiali usati per i pannelli sandwich

Funzione decorativa Le materie prime nobili, utilizzate per fabbricare pannelli sandwich, possono essere legno, metallo o altri materiali resistenti e di gradevole aspetto. Usati anche il pvc, il vetro, la lana di vetro e, in alcuni modelli, anche la plastica o suoi derivati, nonché il plexiglass. I materiali di riempimento, invece, sono di minor qualità e prezzo, ad esempio è molto usato il cartone ondulato, grazie alla sua capacità espansiva ed al peso leggero. Un altro materiale molto gettonato per essere impiegato come riempimento in questo tipo di pareti divisorie è il polistirolo. L'abbinamento di pelli ( che, come detto prima, sono le parti poste alle due estremità del pannello sandwich ) di buona qualità e di imbottitura fatta di materiali poveri, ha permesso di lanciare sul mercato un prodotto edile che assolve egregiamente i suoi doveri ma con un prezzo alla portata di tutti, anche per quanto riguarda l'installazione. Le differenti scelte dei materiali e dei loro abbinamenti conferiscono alla parete caratteristiche specifiche, in modo da poter essere contestualizzate al meglio in base alle esigenze, all'ambiente ed al risultato desiderato.

  • Pareti in legno Le pareti in legno vengono sfruttate per rendere un ambiente sia interno che esterno, non solo bello da un punto di vista estetico, ma anche altamente confortevole. Tali rivestimenti si dimostrano per...
  • Esempio di parete ventilata La parete ventilata rappresenta uno specifico rivestimento realizzato completamente a secco con l'uso di pannelli non addossati, così da riuscire a far circolare l'aria proprio nella zona dell'interca...
  • Esempi di pareti divisorie mobili Le pareti divisorie mobili sono una soluzione progettuale molto usata negli ultimi anni nel settore dell'interior design. Il punto è che quando si affitta o si compra un'abitazione spesso non piace la...
  • Pannelli in pilocarbonato colorato Negli ultimi anni si è visto nelle nostre case un uso sempre più diffuso dei pannelli in policarbonato. Si tratta di elementi edili, con caratteristiche che rendono la loro messa in posa e il loro imp...

Parato con mattoni effetto materia e rilievo 3D in carta Natural Look 10,05 x 0,53 metri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,27€


Dove trovano applicazione i pannelli sandwich

Sezione pannello sandwich I pannelli sandwich sono molto richiesti in diversi ambiti. Nelle abitazioni, ad esempio, possono trovare applicazione in tutti i casi in cui si vogliano ricavare due stanze partendo da una unica di più importante metratura. Soprattutto nei casi in cui non si abbiano particolari esigenze tecniche. L'applicazione principale, però, è quella per esterni in supporto, ossia copertura. I pannelli sandwich sono utilizzati principalmente per ricoprire muri e tetti già esistenti e aggiungere protezione ed isolamento. Installati sui tetti prevengono infiltrazioni e coibentano in modo efficiente senza necessità di dover demolire o riparare, in maniera costosa, piccole falle delle tegole o del tetto in generale. Applicati sulle pareti esterne di edifici ne potenziano l'effetto isolante e e permettono di rifare esteticamente la facciata in maniera più economica e semplice rispetto ad una ristrutturazione totale.


Pannelli sandwich: Prezzi ed installazione

Dettaglio pannello sandwich L'installazione dei pannelli sandwich non può essere considerata una vera e propria opera edile in quanto possono essere utilizzati per dividere spazi già delimitati da muri portanti. Non sono pareti adatte alla sostituzioni di veri e propri muri perché, pur garantendo un buon isolamento, non hanno la resistenza e la capacità coibentante di un muro tradizionale. Per questo motivo non è mai prevista la demolizione prima di installare un pannello sandiwich e, solitamente, vengono fissati a incastro tra pavimento e soffitto o, in alcuni casi, per scelta estetica, solo fissati a terra senza necessariamente coprire tutta la superficie verticale fino al soffitto. I prezzi variano in base alla grandezza e al tipo di materiale di cui sono costituiti ma, in generale, creare un muro sandwich dovrebbe costare mediamente 500/600 euro. Un po' più economica la soluzione di copertura: in caso si volessero utilizzare pannelli sandwich in supporto coibentante, ad esempio sui tetti, il costo potrebbe essere inferiore data la semplicità di installazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO