Le tegole canadesi

Tegole canadesi

Le tegole canadesi sono dette anche tegole bituminose e si tratta di elementi che vanno a realizzare la copertura dei tetti di qualsiasi tipologia di edificio e di strutture come box auto, gazebo o coperture per balconi e terrazze. Vengono realizzate tramite la sovrapposizione di più strati di materiali dove il bitume e la graniglia di ardesia sono quelli più importanti. Possono avere forme e dimensioni differenti, come anche la colorazione. La più utilizzata è quella grigia. Hanno avuto una larga diffusione soprattutto grazie ai loro numerosi vantaggi. Inoltre sono molto più economiche rispetto a quelle composte con altri materiali e sono resistenti e durature. Sono state create agli inizi del '900 e da allora il loro utilizzo è stato sempre più frequente soprattutto nelle zone di montagna e dove le piogge sono frequenti.
Tetto con tegole canadesi

Eco Roof Copertura per Tetti, Bituminosa, Granagliata, Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,71€


Tipologie delle tegole canadesi

Tegola canadese color grigio Le tipologie delle tegole canadesi non riguardano soltanto le caratteristiche estetiche, come ad esempio la lunghezza, lo spessore e soprattutto la forma. Per quanto riguarda la parte interna si tratta di un supporto che rappresenta lo scheletro ed è formato da bitume, mentre la superficie esterna viene ricoperta con materiali vari quali l'ardesia, il gres porcellanato o la sabbia. Le tipologie di tegole canadesi sono principalmente due e sono il composto organico e la vetroresina. Il primo tipo è composto da cellulosa e scarti del legno, oltre a non possedere grande resistenza al fuoco. Il secondo tipo è un misto di plastica e vetro ed è molto più resistente, soprattutto agli agenti atmosferici come la grandine e la neve. Queste ultime sono più costose, ma anche più durature. Occorre scegliere tra le due tipologie soprattutto in base alla zona climatica in cui risiede la struttura da rivestire con le tegole canadesi.

  • Tetto in tegole canadesi Le tegole canadesi sono dei manufatti il cui utilizzo è particolarmente diffuso in Nord America. Sono anche dette tegole bituminose e si utilizzano per produrre coperture di edifici, ossia tetti, ma a...
  • Tetto di tegole coibentate Le tegole coibentate risultano formate da molteplici strati di materiali, i quali possono variare a seconda della tecnica utilizzata dal costruttore. Solitamente, tuttavia, esse si caratterizzano per ...
  • Tegole leggere rosse Le tegole leggere offrono svariati vantaggi. Innanzitutto possono essere di differenti materiali. Sono disponibili in plastica, terracotta e acciaio. Quelle di plastica sono duttili e meno pesanti di ...
  • Tipologia di tegole Fra i tipi di tegole più comunemente adoperate alle nostre latitudini ci sono le tegole piane note anche con il nome di tegole romane o embrici. Si adoperano sempre assieme ai coppi che hanno la funzi...

Sika 495722 Maxtack per colla, mastice tegole 490 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,27€


Vantaggi delle tegole canadesi

Tetto con tegole canadesi I vantaggi delle tegole canadesi sono tantissimi e proprio per questo motivo il loro utilizzo è andato via via crescendo nel corso degli anni. Un primo aspetto fondamentale è quello dell'economicità, dato che il loro costo è di circa 10€/mq-15€/mq. Si tratta poi di un materiale molto leggero. Infatti un metro quadrato pesa circa 10 kg, molto di meno rispetto ad altri materiali come ad esempio il laterizio. Hanno poi un'ottima resistenza in presenza di zone climatiche molto rigide. Non temono gli sbalzi di temperatura. Le tegole canadesi richiedono una pendenza minima di circa 15°, molto inferiore rispetto ad altre tipologie di coperture dove la pendenza deve essere almeno di 30°. Quindi si adattano a più tipologie di coperture. Vengono utilizzate non solo per i tetti, ma anche per i gazebo o altre strutture più piccole.


Le tegole canadesi: Messa in posa

Tetto tegole canadesi La messa in posa delle tegole canadesi dovrebbe essere sempre eseguita da personale specializzato, che calcoli la pendenza e utilizzi tutte le accortezze necessarie affinché il lavoro sia realizzato nel migliore dei modi. La superficie dove vengono installate deve essere completamente liscia, come ad esempio un tavolato di legno. Una volta calcolata la superficie da rivestire si procede all'installazione che avviene per file, partendo dal basso per poi salire. Si inizia per una questione di comodità dal margine sinistro e si procede verso destra. Le tegole vengono tagliate in base alle circostanze perché risultino perfette. Le falde vengono sigillate alla sommità con dei pezzi particolari, detti colmi. Prima di effettuare il lavoro occorre calcolare la pendenza e scegliere per iniziare un periodo di sole poiché la realizzazione di questa copertura richiede tempo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO