Coltivazione mirtilli

Bontà e salute

Il mirtillo è una pianta meravigliosa, che risplende nel periodo autunnale e che si evolve durante i primi freddi. I frutti neri che nascono nella tarda primavera sono adatti sia da mangiare così come sono sia per preparare marmellate di mirtilli. La coltivazione mirtilli non ha bisogno di molte cure ed è adattabile anche ai piccoli angoli dei giardini, con la possibilità di formare anche delle siepi. Non è facile tuttavia trovare il mirtillo all'interno di giardini, ma è molto più frequente la sua presenza all'interno di boschi e foreste. La pianta di mirtillo è presente in modo massiccio nelle regioni del centro e del nord Italia, mentre è meno rintracciabile nel Meridione. La coltivazione mirtilli si sta tuttavia sempre di più espandendo tra gli appassionati con il pollice verde.
Pianta mirtilli

1 PIANTA MIRTILLO AMERICANO RUBEL MATURAZIONE FRUTTI A LUGLIO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Coltivazione mirtilli

Pianta mirtilli La coltivazione mirtilli richiede delle procedure che devono essere attentamente seguite. Il suolo è indubbiamente il fattore che richiede maggiori attenzioni nella coltivazione mirtilli. Occorre infatti un terreno con pH tra 4,5 e 5,5, e se non rientra all'interno di questi parametri è necessario modificarlo con terriccio per frutti aciduli. Poi c'è l'esposizione, da effettuare nelle fasi di mezzo o di pieno sole. La pianta di mirtillo necessita di una continua idratazione, per questo le radici devono essere tenute costantemente al fresco e annaffiate spesso. Infine la messa a dimora deve essere effettuata in autunno, mentre l'invasatura (che deve essere almeno 40 centimetri in lunghezza ed in larghezza) questa operazione può essere effettuata in un periodo qualsiasi dell'anno.

  • Piantina lamponi La coltivazione lamponi è abbastanza semplice se ci si procura una piantina, e può essere effettuata a terra o in vaso, poiché si adatta facilmente a spazi angusti. Se si decidesse, invece, di partire...
  • Giardino fiorito con lago naturale Per rendere il proprio ambiente esterno elegante ed interessante da ammirare e da far ammirare è necessario sapere e riconoscere quali possono essere le migliori piante da giardino utilizzabili. Ogni ...
  • Splendido esempio di gelsomino fiorito Il gelsomino appartiene alla specie delle Oleaceae. E' originario del bacino del Mediterraneo e di Paesi asiatici come Cina ed India. Alle nostre latitudini cresce senza problemi e, pur preferendo pos...
  • Piante grasse Praticamente quasi tutte le piante producono fiori e semi (tranne soltanto i muschi e le conifere). Questo vale anche per le piante grasse che, nonostante l'aspetto a volte poco "dolce", molto spesso ...

Terriccio specifico per acidofile Premium - 5 sacchi 70 lt.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 71€


Come prendersi cura della pianta

Cura pianta mirtillo Le concimazioni devono essere effettuate a inizio primavera con dello stallatico maturo; inoltre per acidificare il terreno nel caso si sia riscontrato un basso livello di Ph si consiglia di fare una buca piuttosto profonda e di riempirla con il terriccio per coltivazioni acidofile. Il cespuglio non va mai potato nel corso del primo anno e le radici devono essere bagnate continuamente. Un altro accorgimento importante nella coltivazione mirtilli è che non si deve zappare il terreno, per non correre il rischio di rovinare le radici in superficie della pianta; le erbacce vanno dunque tolte manualmente ed evitando di utilizzare attrezzi. L'acidificazione del terreno può essere effettuata anche con torba e zolfo invece del terriccio; nel caso di terreno pesante aggiungere anche la sabbia granulosa.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO