Composizioni piante grasse

Come creare delle composizioni piante grasse

Le piante grasse non necessitano di molte cure e possono essere collocate sia all'esterno che all'interno dell'abitazione, le loro ridotte dimensioni consentono di creare eleganti e particolari composizioni semplici da realizzare. Per realizzare le composizioni piante grasse avremmo bisogno di diverse piante grasse, appartenenti o meno alla stessa specie, di un vaso per contenere le piantine e del terriccio. Dopo aver recuperato tutto l'occorrente si procede in questo modo: si riempie il vaso o il contenitore con del terriccio, con le mani si creano dei piccoli buchi dove inserire le piante grasse cercando di lasciare dello spazio tra ogni radice per consentire la naturale crescita. Dopo aver creato la composizione si possono aggiungere delle pietre colorate o ricoprire la parte superiore del terriccio con della sabbia bianca.
Composizioni di piante grasse

Concime Liquido 'Piante Grasse' A Formula Potenziata. Prodotto Appositamente Studiato Per Un Nutrimento Equilibrato E Completo Di Tutte Le Specie Di Piante Grasse Quali Cactacee, Euforbiacee, Crassulacee E Agavacee. In Flacone.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,7€


Quali piante grasse scegliere per realizzare una composizione

Come fare una composizione di piante grasse Nella realizzazione della composizione è molto importante la scelta delle piante grasse, generalmente si opta per delle piantine appartenenti alla stessa specie, per una innaffiatura uniforme e periodica. Per una composizione si prediligono piante di un'altezza pari a 10-12 cm che non presentino una crescita esponenziale elevata. Le piante grasse si suddividono in succulente e cactacee, hanno caratteristiche molto simili ma le seconde presentano delle spine. Tutte le piante grasse necessitano di luce diretta e difficilmente crescono nelle zone ombreggiate, non hanno bisogno di molta acqua poiché sono piante carnose in grado di assorbire l'umidità dagli steli, dalle radici e dalle foglie. L'apporto di acqua deve essere costante ma non eccessivo, per non rischiare di far marcire le radici.

  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Piante grasse Praticamente quasi tutte le piante producono fiori e semi (tranne soltanto i muschi e le conifere). Questo vale anche per le piante grasse che, nonostante l'aspetto a volte poco "dolce", molto spesso ...
  • lithops Quasi tutte le varietà di piante grasse senza spine sono di origine asiatica o sudamericana. In queste specie le foglie effettuano la fotosintesi clorofilliana mentre tale compito è riservato al tronc...
  • Pianta grassa con tante radici Le piante danno sempre segnali di benessere o, al contrario, di qualcosa che non va. Uno sguardo dato con un po' di attenzione e si può capire quando il rinvaso delle piante grasse è necessario.Il pri...

Terriccio Per Piante Grasse 'Geocactus' Ammedante Compostato Misto, Specifico Per Cactacee E Succulente.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,65€


Composizioni piante grasse: Idee originali per una composizione di piante grasse

Le composizioni piante grasse possono diventare molto particolari a seconda del contenitore scelto e degli accessori da applicare. Una composizione molto originale è quella di utilizzare come contenitore un vecchio libro: tagliate un quadrato nelle pagine del libro, cercando di ottenere una profondità di circa 10 cm, poi aggiungete nella parte inferiore un riquadro di materiale impermeabile, ricoprite il foro realizzato con del terriccio ed inserite le piante grasse. Se avete conservato delle vecchie lanterne è possibile creare una particolare composizione di piante grasse, collocandole nell'ingresso della vostra abitazione. Se invece amate realizzare composizioni più elaborate, potete aggiungere alla vostra composizione delle statuine che giocano o svolgono dei lavori in perfetta simbiosi con le piante grasse.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO