Piante grasse rare

Alcune caratteristiche delle piante grasse

Le piante grasse più rappresentative sono i cactus: quando i fiori, esattamente come quelli di tutte le altre specie vegetali, sono fecondati si trasformano in frutti che contengono semi. Quelli di certe specie ne hanno più di 2000. Nonostante ciò, queste specie spinose e succulente sono diffuse solo in alcune zone, cioè il Messico, il Sud degli Stati Uniti, la Sicilia e la Calabria: qui si trovano i fichi d'India, piante più conosciute per i loro frutti gustosi che per l'appartenenza a questo genere vegetale. Oltre ai cactus selvatici vi sono poi quelli di appartamento, diffusi in tutto il mondo e di taglia più modesta. In ogni caso queste specie necessitano di poca acqua, alte temperature, sole e di un clima quasi desertico. Infatti i cactus temono le correnti d'aria, l'umidità, la polvere, le innaffiature troppo abbondanti, il freddo e i cambiamenti di posto. Per questo bisogna sempre tenerli in posizioni riparate e stabili.
esemplare di pianta grassa rara

[Spedizione gratuita ~ – 7 – 12 giorni] 40pcs Aloe variare semi piante grasse Desktop Potting BML®//40pcs Aloe variegate Seeds SUCCU Lent Plants Desktop Potting

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,03€


Esempi di piante grasse rare

Fiore di Selenicereus Nel mondo esistono tantissime specie diverse di cactus, la cui diffusione è più o meno grande in base a vari fattori quali le dimensioni, la penetrazione come pianta da appartamento e le modalità di riproduzione. Ad esempio tra le specie di piante grasse rare ve ne è una che fiorisce solo per poche ore: si tratta della Selenicereus e deriva il suo nome da quello della dea lunare greca Selene. Vive sull'isola di Giamaica e si caratterizza per avere steli quadrati e spinosi che avvolgono i rami degli alberi e che possono superare i 100 metri di lunghezza. Di notte, nell'arco di diversi mesi, i suoi fiori bianchi, splendidi e dal diametro di oltre 35 cm, si schiudono. Diffondono nell'aria un intenso profumo di vaniglia per attirare i pipistrelli (sono questi a realizzare la fecondazione) e sfioriscono in poche ore.

  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Piante grasse Praticamente quasi tutte le piante producono fiori e semi (tranne soltanto i muschi e le conifere). Questo vale anche per le piante grasse che, nonostante l'aspetto a volte poco "dolce", molto spesso ...
  • lithops Quasi tutte le varietà di piante grasse senza spine sono di origine asiatica o sudamericana. In queste specie le foglie effettuano la fotosintesi clorofilliana mentre tale compito è riservato al tronc...
  • Pianta grassa con tante radici Le piante danno sempre segnali di benessere o, al contrario, di qualcosa che non va. Uno sguardo dato con un po' di attenzione e si può capire quando il rinvaso delle piante grasse è necessario.Il pri...

STAR ssto 21pcs Set di strumenti di giardinaggio Mini Set di utensili a mano in legno Purificato insieme piante grasse insieme di attrezzi di piante a Console Bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,18€


Piante grasse rare: Astrophytum

Astrophytum asterias Tra le specie di piante grasse rare originarie del Messico vi è l’Astrophytum asterias: necessita di un ambiente arido e ha un corto fusto non ramificato, quasi a forma di globo, che spesso si allunga con l'età. In questo caso si divide in segmenti appaiati da piccole coste. Nelle piante adulte la base del fusto diventa legnosa. L’Astropythum asterias ha bisogno di un’esposizione al sole e dopo tre anni fiorisce: i fiori si formano quasi all'estremità del fusto, proprio sulle areole. I fiori durano solo pochi giorni, tuttavia la fase di fioritura si protrae per tutta la primavera e l'estate. Tra le specie di cactus rare si ricorda anche Mammillaria pectinifera, veramente difficile da coltivare: si caratterizza per l'aspetto globoloso e per il fatto che i piccoli fiori tubolosi sbocciano solo per pochi giorni, anche se la fase di fioritura si estende per un paio di settimane.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO