Piante arbustive

Che cosa sono le piante arbustive

Le piante arbustive sono specie che si caratterizzano per avere un’altezza medio-bassa e uno sviluppo poco accentuato: di conseguenza sono molto adottate nei terrazzi, nei balconi, nei piccoli giardini o in casa come piante da appartamento. Infatti il loro ingombro è ridotto e possono essere coltivate anche in vaso. In genere è necessario effettuare una regolare potatura delle piante arbustive così da tenere sotto controllo l'andamento della chioma. Le specie che fanno parte della categoria possono essere verdi, da fiore oppure aromatiche. Vi è ad esempio il sambuco, che si trova spesso nel bordo dei sentieri e che si caratterizza per le piccole bacche nere. Nel Medioevo veniva considerato la dimora abituale delle streghe, per cui si evitava di bruciarlo. Per lo stesso motivo lo si usava per riti magici.
Pianta arbustiva

TERRICCIO BIOLOGICO CERTIFICATO PER PIANTE ORNAMENTALI E COMMESTIBILI (80 LT)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,5€


Le piante arbustive: la peonia e il cardo

Pianta di peonia Due piante arbustive molto diverse tra loro sono la peonia e il cardo, detto dei lanaioli. Quest'ultimo deriva il suo soprannome dal fatto che le sue parti spinose venivano usate in passato per pettinare la lana: da qui il termine cardare. Si tratta di una bella pianta, che arriva anche a un metro di altezza e con infiorescenze spinose. Si vedono spesso gli uccellini posarsi sui suoi rami per nutrirsi: i semi di cardo sono molto gustosi e le foglie imprigionano le gocce di pioggia e di rugiada che questi animali usano per dissetarsi. La peonia, invece, è una pianta arbustiva dai fiori molto profumati, che secondo le credenze popolari sono efficaci portafortuna. Al tempo stesso favorisce sogni tranquilli e un buon riposo durante la notte. Si caratterizza per il colore rosso intenso dei suoi fiori, anche se alcune varietà sono rosa.

  • Esempio di pianta di alloro in vaso L'alloro, che appartiene alla famiglia delle Laureaceae, proviene dall'Asia Minore ed oggi viene impiegato non solo come decorazione ma si usa anche in cucina per preparare decotti e liquori digestivi...
  • Timo pianta La pianta in esame trae la sua origine esclusivamente dal continente europeo e viene classificata nel vasto e peculiare raggruppamento familiare delle Lamiaceae. Questo arbustivo è conosciuto ed appre...
  • Vasi da giardino decorati I vasi da giardino, ovvero i contenitori per la coltivazione di piante, fiori o anche ortaggi e verdure, sono disponibili in innumerevoli forme, colori, materiali e dimensioni. I motivi per cui si sce...
  • Esempio di prato inglese Il prato inglese è un tipo di manto erboso che deriva il suo nome dal fatto di essere stato adottato per la prima volta dai proprietari terrieri della Gran Bretagna nel Seicento. Durante i secoli le t...

2 paia guanti da giardinaggio, Thorn Proof guanti giardinaggio per scavare e Roses Cactus Piantare la scuola materna, guanti da giardino con artigli (Artigli sulla destra)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,67€


Piante arbustive: Le rose

rose Le piante arbustive più famose e diffuse sono le rose: al mondo ne esistono oltre 10.000 varietà, create dai biologi negli ultimi due secoli e mezzo. Una varietà è sempre il prodotto dell'unione di due rose diverse, scelte come padre e madre del nuovo ibrido; in pratica si ottengono semi fecondando fiori di rosa di un tipo con il polline prelevato da una varietà diversa. Questo lavoro è svolto da esperti ibridatori, che creano nuove piante arbustive dotate di caratteristiche ereditate da entrambi i genitori. In questo modo si determinano il colore, il profumo e la forma del fiore. Occorrono circa 10 anni per sviluppare un nuovo rosaio. In più si deve tenere a mente che molto spesso le rose dei giardini sono innesti di giovani rosai sul tronco di una rosa canina, specie selvatica molto robusta comparsa sulla Terra oltre 200 milioni di anni fa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO