Metri

Le varie tipologie di metri

I metri sono indispensabili per qualsiasi cosa: pensiamo alle sarte, ai muratori, agli ingegneri, ai fisici, ecc. Insomma, le misurazioni sono una parte importantissima della nostra vita, senza le quali non potremmo vivere bene. Per questi motivi, gli strumenti di misurazione dello spazio oggigiorno sono diventati gli strumenti di base praticamente per qualsiasi lavoro. In commercio esistono varie tipologie di metri, realizzati in materiali diversi e con caratteristiche diverse a seconda dell'utilizzo che se ne deve fare. Un metro da sarta sarà certamente più corto di uno per muratori, e sarà quasi sicuramente della tipologia a nastro. Per quanto riguarda il mondo dell'edilizia, o comunque del campo delle grandi misurazioni, si possono distinguere principalmente quattro tipologie di metri: le bindelle o metri a nastro con sistema di riavvolgimento manuale, i metri a stecche, i metri metallici (flessometri) e i misuratori laser.
<p />esempi di metro

Misuratore Laser Portatile, Aomaso Metro Digitale Professionale con Distanza di Misurazione Fino a 60m (Accuratezza di Misurazione: +- 2.0mm con Schermo LCD, Resistenza a Schizzi e Polvere Certificata IP54) per Misurare Volume/Area/Trigonometria e Misurazioni Continue

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
(Risparmi 10,8€)


I metri a nastro (o bindelle)

metri a nastro I metri a nastro sono utilizzati principalmente per piccole misurazioni poiché per la natura della loro fattezza non possono essere troppo lunghi, infatti hanno una lunghezza non superiore ai tre metri e sono utilizzati principalmente dai sarti perché flessibili, piccoli e molto maneggiabili. Di una categoria molto simile, ma comunque diversa appartengono i metri a bindella, chiamati anche semplicemente bindelle, considerati come le madri di tutti i metri. Queste tipologie di metri vengono utilizzate nell'industria edile o comunque per professioni più meccaniche; sono costituiti da un metro a nastro molto più lungo del precedente (generalmente attorno ai venti metri), arrotolato all'interno di un contenitore cilindrico. Questi metri risultano poco pratici poiché non dotati di un sistema di riavvolgimento automatico, ma è necessario girare l'apposita rotellina.

  • Viti metriche nere Le viti metriche con profilo triangolare sono le più utilizzate nel fai da te: il profilo base, ovvero quello che si ottiene sezionando la vite con un piano che passa attraverso l'asse longitudinale, ...
  • carta parati anni settanta fantasie geometriche Può avere motivi geometrici che richiamano fantasie psichedeliche e pop, grandi motivi floreali vistosi e appariscenti, colori saturi e brillanti, accostamenti cromatici vivaci e dal forte impatto vis...
  • Chiave inglese doppia misura E' lo strumento che per eccellenza è presente in ogni cassetta per gli attrezzi. Ne esistono di svariati tipi ed il termine è diventato una estensione di qualsiasi chiave sia in grado di svitare o avv...
  • Vite micrometrica Le viti micrometriche o micrometri sono uno strumento di precisione che si impiega per determinare lo spessore delle lamiere e dei cavi elettrici. In molti casi infatti è indispensabile conoscere con ...

Tacklife TM-B02 Metro a Nastro Classico 5M con Bloccaggio Nastro Regolabile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 1,59€)


I metri a stecche

Metro a stecche vintage I metri a stecche sono quei metri che più comunemente vengono associati come dei metri "antichi", i classici metri di legno che usavano i nostri nonni. Oggi infatti, questo articolo viene poco impiegato perché non flessibile, dunque non adatto a tutti i tipi di misurazioni, e perché non può raggiungere lunghezze troppo grandi: generalmente un metro di questo tipo può raggiungere i 2 metri. I metri a stecche sono composti da una serie di stecche (solitamente in legno, ma prodotti anche in metallo perché più resistente all'usura) ripiegabili su se stesse, e grazie alla loro rigidità sono adatti particolarmente alle misurazioni in verticale poiché non si corre il rischio che si pieghino. Il costo di questa tipologia di metri non è particolarmente elevato; su internet si possono facilmente trovarne modelli da un metro, composti da 10 stecche, per un costo che varia dai pochi euro fino ad una ventina di euro, in base alla robustezza e alla marca.


I metri metallici (o flessometri)

Metro metallico Stanley I metri metallici, chiamati anche flessometri, sono quelli più usati in assoluto dai professionisti, per le innumerevoli doti che presentano. Per coloro che non hanno mai sentito parlare di metri o non conoscono l'esatta terminologia, possono essere facilmente scambiabili con le bindelle, tuttavia posseggono delle caratteristiche diverse. I flessometri sono composti da un metro a nastro metallico arrotolato all'interno di un cilindro di plastica che possiede un meccanismo automatico di riavvolgimento; grazie a questo sistema, il suo utilizzo è più veloce e pratico, e, grazie al nastro in metallo, si possono trovare in commercio metri di tre, cinque, otto, dieci, trenta metri e oltre. Si possono trovare però, dei metri metallici simili a delle bindelle, aventi a differenze di quest'ultime, un sistema automatico di riavvolgimento del metro, ma che sono solamente poco più pratici di quelli manuali.


Metri laser o distanziometri

Naturalmente , con l'avvento della tecnologia, non si poteva impedire di creare dei metri laser che misurassero anche distanze enormi senza l'utilizzo di alcun metro fisico. Il distanziometro infatti è un piccolo strumento che sta nella propria mano che, sfruttando un raggio laser, misura spazi molto grandi in pochissimi secondi; una comodità che ha permesso di rivoluzionare per sempre il mondo del lavoro consentendo di effettuare misure in meno tempo e in spazi magari poco accessibili. Inoltre il dispositivo laser, grazie a degli algoritmi e calcoli, consente di avere un margine minimo di errore, infatti, permette una misurazione precisa fino a +/-1 mm e istantanea: tutto ciò che è necessario fare, è puntare e scattare e l'operazione è completata.

Naturalmente , in commercio ne esistono di varie tipologie, alcuni possono raggiungere distanze più grandi o avere una maggiore precisione di calcolo, e da ciò ne deriva anche una differenziazione nel prezzo. Se si desidera risparmiare sull'acquisto di questi dispositivi è possibile acquistarli in internet con delle agevolazioni sul costo.


Migliori marchi

metri laser In commercio, esistono notorialmente, diversi marchi che producono metri metallici e laser, ma anche i meno comuni metri a nastro e a stecche (oramai quasi completamente in disuso, ma comunque ancora reperibili).

il marchio "Stanley", con i suoi oltre 170 anni di storia, riconoscibile per la tipica scritta nera su sfondo giallo, è uno dei più diffusi tra i professionisti del settore, che, oltre agli utensili a mano come i metri metallici (per cui è maggiormente famoso), produce anche elettro-utensili e accessori tutti di ottima qualità, ma di sicuro, i primi sono i più conosciuti, grazie al fatto che altri marchi famosi non ne producono.

"Bosch" e "Hilti", sono due multinazionali tedesche con pregressa esperienza nel settore, e sono altri due ottimi marchi qualità, ma da tenere in considerazione soprattutto per i misuratori laser, poiché queste aziende sono da sempre specializzate in attrezzature e utensili da lavoro elettrici.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO