La batteria di pentole

Come si compone una batteria di pentole

Una bella batteria di pentole è sicuramente il sogno di ogni casalinga che si rispetti. Utilizzando, infatti, degli strumenti di buona qualità si riescono a realizzare pietanze dal gusto veramente ineguagliabile. Una batteria di pentole si compone normalmente di diversi pezzi. Sono presenti innanzitutto diverse tipologie di pentole, solitamente con diametri tra 16 e 22 centimetri. Vi si trovano poi le padelle per friggere, un tegame per omelette, un bollitore dedicato alla cottura del latte, una bistecchiera, una pirofila per il forno, una tortiera (sia classica che per crostate, ovviamente con i bordi più bassi). Vi si possono trovare anche delle teglie ed una griglia. I set di batterie di pentole più completi prevedono pure la pentola a pressione e diversi tipi di accessori appositamente pensati per il lavoro in cucina.
Esempio di batteria di pentole

adesivo murale mappamondo adesivo murale bambini 3d Oggetti africani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,86€


I principali materiali di una batteria di pentole

Batteria di pentole con accessori Le pentole e gli accessori che compongono una batteria di pentole possono essere differenti. Tra i principali si colloca sicuramente l'acciaio inox, privo di tossicità. Questo materiale conduce termicamente benissimo per cui è importantissimo che il fondo di queste pentole sia ricoperto di alluminio in modo che il calore si trasmetta al meglio. Le pentole realizzate in alluminio sono sicuramente più leggere di quelle in acciaio ma hanno l'inconveniente di reagire con i cibi acidi (come il pomodoro) per cui è indispensabile non tenere al loro interno il cibo più del dovuto. Le batterie di pentole in rame garantiscono una perfetta cottura. Sono l'ideale per cuocere a fuoco lento così come anche quelle in ghisa. Alcune pentole possono essere realizzate in "vetro termoresistente", caratterizzato da una grandissima resistenza alle escursioni termiche caldo-freddo.

  • Batteria di pentole Scegliere una batteria di pentole per la propria casa non è facile. Sul mercato c'è una gamma così vasta di pentole e padelle, di materiali così vari, acciaio, alluminio, ghisa, rame, che si rischia d...
  • Una pentola a pressione chiusa Benché possa sembrare abbastanza recente, la pentola a pressione è stata ideata moltissimi anni fa. La prima testimonianza, infatti, risale all'antico Egitto. La pentola a pressione moderna è datata 1...
  • Piano cottura a induzione Il piano cottura a induzione è una delle maggiori novità disponibili per la cucina; la sua diffusione è iniziata alcuni anni fa, e ancora oggi non è ancora un elettrodomestico ampiamente diffuso, perc...

OUNONA 10Pcs Sacchetti di plastica in polipropilene sacchetto tessuto per imballaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,69€


Come scegliere al meglio la batteria di pentole

Batteria di pentole in alluminio Scegliere nella maniera più corretta possibile la batteria di pentole che maggiormente si addice alle proprie caratteristiche è importantissimo. Questo vale soprattutto perché si tratta di prodotti destinati a durare diversi anni. La scelta andrebbe innanzitutto fatta considerando quello che si cucina. Ad esempio, se non si è soliti cucinare spesso la pasta è preferibile optare per batterie di pentole più basse e, quindi, adatte a una cottura più veloce. Il materiale è un'altra variabile di fondamentale importanza. Il preferito è l'acciaio inox. In questo caso, però, è necessario controllare che il fondo sia di almeno un centimetro per evitare la carbonizzazione del cibo. Benché il prezzo sia una variabile importante, non bisognerebbe mai scegliere la batteria di pentole badando al risparmio a discapito della qualità.


La batteria di pentole: Il costo medio

Pentole coperchi trasparenti Per quanto concerne il costo medio di una batteria di pentole, è di fondamentale importanza ricordare come il prezzo di vendita sia direttamente correlato alla qualità del set che si è scelto. Più questa è alta e garanzia quindi di resistenza maggiore sarà la spesa che si dovrà sostenere. Si tratta sempre e comunque di un acquisto che si ammortizza benissimo nel tempo. Anche il numero degli accessori eventualmente presenti rappresenta una variabile importantissima per stabilire il prezzo di una batteria di pentole. In media, comunque, si può acquistare una batteria di discreta qualità partendo da 200€, benché ne esistano varianti anche più economiche ma sicuramente meno complete. Si superano, poi, i 1.000€ per i set più completi e realizzati con materiali migliori.



COMMENTI SULL' ARTICOLO