Finanziamenti fotovoltaico

Il cosa consiste il fotovoltaico

Si sente sempre più spesso parlare, da qualche anno a questa parte, di impianti fotovoltaici. Ma si sa bene cosa sia esattamente il fotovoltaico ed in cosa esso consista? Un impianto fotovoltaico è una particolare forma di impianto utilizzata per produrre energia elettrica di tipo continuo sfruttando la luce del sole, ovvero quella che viene comunemente definita radiazione solare. Mediante l'utilizzo, poi, di uno specifico inverter, la corrente continua subisce un processo di trasformazione divenendo alternata e potendo così essere utilizzata per scopi domestici o industriali all'interno di abitazioni ed aziende. L'impianto fotovoltaico si può installare sul tetto mediante appositi telai, sui terrazzi o balconi, sulle facciate, a terra o può essere integrato nel tetto. E' conveniente sia per il risparmio energetico che per la riduzione dell'inquinamento ambientale.
Pannelli fotovoltaici in serie

Copertura Webcam Metal Webcam Cover Slider da CloudValley, copertura fotovoltaica ultra-sottile per Macbook Pro, Surfcase Pro, computer portatile, copertina protettiva per la protezione della vita digitale (Super Slim Black (1 pacco))

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,06€


I finanziamenti per il fotovoltaico

Pannelli fotovoltaici all'aperto I finanziamenti per il fotovoltaico sono essenzialmente prodotti pensati per soddisfare le esigenze di chi è interessato ad investire negli impianti fotovoltaici. Vedremo più avanti quelli che sono i limiti di erogazione previsti e le eventuali condizioni da soddisfare. I finanziamenti a fondo perduto, ad esempio, sono prestiti particolarmente vantaggiosi che vengono proposti in maniera periodica dalle diverse Regioni italiane e che consentono di ottenere parte dei soldi per l'investimento senza doverli restituire. Come si è specificato, sono quasi sempre le singole Regioni a proporre questi finanziamenti per cui se si è interessati ad installare un nuovo impianto bisogna tenere sempre d'occhio i nuovi bandi regionali, che specificano quali debbano essere i requisiti e le operazioni da svolgere per poter accedere a questo particolare tipo di finanziamento.

  • esempio Pellicola fotovoltaica La pellicola fotovoltaica è un'innovativa alternativa ai classici e più diffusi pannelli solari. Questi ultimi hanno una struttura rigida di una certa misura e sovente anche dei supporti per fissarla ...
  • Pannelli solari fotovoltaici I pannelli solari fotovoltaici sono strutture ad elevata tecnologia che permettono di produrre energia elettrica dalla luce solare. Un impianto è costituito da un certo numero di pannelli collegati tr...
  • pannelli fotovoltaici sui tetti In un periodo in cui si deve sempre di più stare attenti al portafoglio, i pannelli fotovoltaici possono essere una soluzione ottimale, poiché consentono di diminuire i costi della bolletta se non add...
  • effetto fotovoltaico A partire dagli anni 60 il Silicio, già utilizzato dall'edilizia fino alla costruzione di prodotti elettronici, diventa fonte di energia grazie alla scoperta dell'effetto fotovoltaico. Il Silicio, un ...

5V 250Ma Monocristallino 1,25 W Mini Pannello Solare Fotovoltaico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,88€


Le norme della Legge Sabatini per il fotovoltaico

Richiesta finanziamento per fotovoltaico Per l'erogazione dei finanziamenti per fotovoltaico è stata pensata la cosiddetta "Legge Sabatini" con cui si rende un po' più semplificato l'accesso al credito. Solitamente è più facile, ad esempio, poter accedere a mutui con tassi agevolati o a sgravi fiscali di quanto avviene, invece, per i cosiddetti prestiti a fondo perduto che sono soggetti a regole differenti. Per quanto concerne i fondi erogati, è previsto che si possano ottenere dal cosiddetto Fondo di Garanzia fino ad un tetto massimo dell'80% dell'importo finanziato. Gli importi possono costituire anche il 100% per i beni di tipo strumentale da una cifra minima di 20 mila euro ad una massima di 2 milioni di euro. E' condizione indispensabile, però, che l'erogazione avvenga in una sola soluzione e che il finanziamento non duri più di 5 anni. Sono queste le principali novità introdotte con il cosiddetto Decreto del Fare in cui è contenuta la predetta legge.


Requisiti e documenti necessari per richiedere il finanziamento

Calcoli per concessione prestito Una volta che si è deciso che si vuole procedere con l'installazione di un impianto fotovoltaico è importantissimo, anzi fondamentale, presentare apposita domanda, allegando tutta la documentazione necessaria per l'esito positivo della propria pratica. Esistono, infatti, requisiti da rispettare e documenti da presentare, indipendentemente dall'ente da cui si decide di ottenere il prestito. E' obbligatorio che il soggetto che effettua la richiesta sia il proprietario dell'immobile su cui andrà installato l'impianto. In particolare, i privati devono essere legalmente residenti all'interno dell'immobile che risulterà interessato dai lavori di installazione. I documenti necessari sono le dichiarazioni dell'installatore che attestino la conformità dell'impianto ed il certificato di rispetto delle norme UNI. Bisogna, poi, avere normalmente tra 18 e 70 anni, una busta paga, i preventivi e le schede tecniche dell'impianto, i propri documenti di identità.


Finanziamenti fotovoltaico per donne

Esiste una legge a favore dell'imprenditoria femminile, ovvero la Legge 215/1992. Proprio a questa legge si legano i finanziamento per il fotovoltaico riservati alle donne. Le imprenditrici donna hanno infatti dimostrato ottime capacità negli ultimi anni e soprattutto di avere una buona resistenza alle fasi di crisi, trovandosi spesso in vantaggio rispetto ai colleghi uomini. Proprio per questo, l'Unione Europea pensa sempre a nuove proposte da dedicare esclusivamente all'imprenditoria femminile, ed il settore del fotovoltaico non fa sicuramente eccezione. Tra i finanziamenti pensati, quelli a fondo perduto sono tra le alternative maggiormente apprezzate. Tra le incentivazioni pensate si può citare il PON (Programma Operativo Nazionale) il cui ammontare tra il 2007 e il 2013 ha superato i 6 milioni di euro. Con i finanziamenti a fondo perduto si ricopre, poi, il 50% dell'investimenti iniziale.


Costo fotovoltaico in Italia

pannelli fotovoltaici I prezzi del fotovoltaico in Italia sono inizialmente abbastanza elevati. Sono abbastanza noti quelli che sono i principali benefìci che si possono ottenere con l'installazione di un impianto fotovoltaico. Il relativo investimento, però, non è altrettanto accessibile. Per eliminare i problemi derivanti da questi costi si è pensato nel tempo a diverse iniziative. Si è assistito alla promozione di detrazioni fiscali interessanti, mutui ad interesse agevolato ed i cosiddetti finanziamenti per fotovoltaico a fondo perduto. Una proposta quest'ultima dall'incredibile successo, salvaguardando il più possibile la presenza di nuovi impianti fotovoltaici in Italia. Relativamente al costo per l'installazione, un impianto tipico da 3 Kw ha un costo che si aggira sui 1550 euro + Iva al Kw, a cui si aggiungono poi gli oneri derivanti dal costo dell'inverter, dei materiali e della manodopera. In generale ci si assesta su un totale di 12.000 euro.




COMMENTI SULL' ARTICOLO