Lavatrice

La lavatrice

La lavatrice è uno degli elettrodomestici che più hanno rivoluzionato i metodi e i tempi della gestione della casa: lavare i capi a mano è un'attività lunga e che spesso non riesce a dare i risultati sperati. Purtroppo la lavatrice è anche un elettrodomestico che consuma una buona quantità di energia elettrica per ogni lavaggio, soprattutto nel caso in cui si utilizzino spesso le alte temperature. Fortunatamente in commercio si possono trovare prodotti a basso consumo, che garantiscono il lavaggio ecologico dei capi: oltre a consumare poca energia elettrica sono parsimoniosi anche nell'utilizzo di acqua e di detersivi e additivi, alcuni dei quali possono risultare particolarmente inquinanti per l'ambiente. Si possono trovare anche lavatrici che funzionano prelevando l'acqua calda necessaria al lavaggio dall'impianto per la produzione di acqua calda sanitaria presente in casa, che scalda l'acqua utilizzando il metano o altre fonti, con un forte risparmio sulla bolletta dell'energia elettrica. Questi prodotti però sono da considerare di nicchia, e infatti i modelli di questo tipo disponibili sono pochi e difficilmente reperibili nei negozi.
lavare in lavatrice

Lavatrice HAIER HW60-1211N 6 KG 1200 giri Classe A+++ ABT Trattamento Antibatterico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 227,93€


Risparmiare per il lavaggio del bucato

lavatrice moderna Esistono diversi modi per risparmiare per il lavaggio del bucato, attuabili anche con le comuni lavatrici. Una delle regole principali, consigliate in genere anche dai produttori di lavatrici, riguarda la gestione generale del bucato. Per fare in modo di evitare gli sprechi conviene utilizzare la lavatrice sempre a pieno carico, oppure acquistarne una con il programma per il mezzo carico. La maggior parte delle lavatrici infatti utilizzano una quantità di acqua sempre uguale, indipendentemente dalla quantità di bucato contenuta nel cestello, quindi in questi casi per lavare un singolo capo si spende la stessa cifra utilizzata per il cestello colmo fino all'orlo. Alcune aziende producono anche lavatrici intelligenti, in grado di comprendere la quantità di capi presente nel cestello interno, in modo da regolare i consumi in base al bucato da lavare, per rendere l'elettrodomestico molto efficiente ed ecologico.

  • lavatrice e asciugatrice Al mondo d'oggi vista la vita frenetica che svolgiamo, più le faccende di casa vengono semplificate e velocizzate, e meglio è; vengono inventati così elettrodomestici dai molteplici utilizzi, come ad ...
  • Gli elettrodomestici indispensabili in casa La vendita di elettrodomestici si effettua, storicamente, nei negozi specializzati nella vendita di cucine. Negli ultimi anni, però, si è sempre più diffusa la possibilità di acquistare elettrodomesti...
  • elettrovalvola lavatrice Un'eletrovalvola è un dispositivo azionato elettronicamente. Esso viene utilizzato per controllare il flusso dei liquidi o dei gas. L'elettrovalvola è comunemente utilizzata per sostituire una valvola...
  • Ricambi per elettrodomestici di diverse tipologie Acquistare ricambi per elettrodomestici è un modo sicuro per risparmiare in quanto si assicura al proprio elettrodomestico una vita più lunga e, allo stesso tempo, ci si mette al sicuro da nuovi acqui...

Hotpoint Lavatrice carica frontale FMF703BIT 7kg classe A+++ Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 318,8€


Lavatrici a risparmio energetico

Bucato in lavatrice La lavatrice è un elettrodomestico ad elevato consumo energetico, per questo motivo negli ultimi anni molte aziende si stanno muovendo per produrre modelli in classe energetica molto elevata, che garantiscono il minimo spreco possibile. Un modello vecchio e obsoleto non solo consuma molto di più rispetto ad uno nuovo, ma spesso si possono verificare anche situazioni in cui il consumo energetico, con il passare degli anni, aumenta. La maggior parte delle lavatrici riscalda l'acqua grazie ad una resistenza elettrica, che può accumulare sulla sua superficie uno spesso strato di calcare; quando questo avviene la resistenza impiega molto più tempo per permettere all'acqua di raggiungere la temperatura di lavaggio, consumando quantità di energia elettrica che, con il passare del tempo, possono anche raddoppiare rispetto a quella indicata sul libretto di istruzioni. Oltre a risultare conveniente sostituire questo elettrodomestico quando risulta danneggiato dall'usura, è molto utile anche verificare regolarmente lo stato della resistenza e utilizzare un prodotto anticalcare ad ogni lavaggio.


La temperatura di lavaggio

Bucato in lavatrice Un tempo per lavare i capi in modo corretto era spesso necessario raggiungere temperature elevate, spesso superiori ai 60°C. Questo perché buna parte dei detersivi attivavano la loro capacità pulente attraverso la temperatura; in sostanza a temperature basse questi prodotti non svolgevano al meglio la loro funzione smacchiante e pulente. Oggi in questo settore si sono fatti passi da gigante e in commercio si trovano moltissimi prodotti che funzionano già a 30°C o addirittura a freddo. Anche l'acquisto del detersivo per i panni è quindi già di per sè un'attività da svolgere in modo attento, cercando solo quei prodotti che possiedono la possibilità di essere utilizzati anche in acqua fredda. Utilizzare la lavatrice a freddo, o a basse temperature, permette di dimezzare il consumo energetico, o addirittura di ridurlo ad un terzo, con grande vantaggio per le nostre tasche e per l'ambiente.


Imparare a risparmiare con la lavatrice

Anche se è vero che la lavatrice è un elettrodomestico che consuma una buona quantità di energia elettrica, è anche vero che si può imparare a fare il bucato in modo corretto. Molte persone tendono ad utilizzare solo uno o due programmi del loro elettrodomestico, che in genere ne presenta almeno una decina. Ogni singolo programma è particolarmente studiato per lavare al meglio un tipo di tessuti, dai delicati alla lana, dal cotone ai jeans. Scegliere il corretto programma non è una cosa banale o ininfluente, perché la tipologia di ciclo effettuato dalla lavatrice è stato studiato a fondo in fabbrica, in modo da ottenere i migliori risultati possibili con un dato tipo di bucato. Anche se si decide di lavare buona parte del bucato con acqua fredda, conviene mantenere il corretto programma di lavaggio, in modo da avere la certezza di ottenere un bucato pulito e profumato.


Lavatrice: I detersivi per la lavatrice

lavaggio in lavatrice Chi fa attenzione all'ambiente ed all'inquinamento cerca di utilizzare ogni elettrodomestico in modo corretto, in modo da evitare sprechi e consumi eccessivi, che alla lunga possono aumentare di molto l'inquinamento di tutto il pianeta. Oltre ad utilizzare in modo corretto un elettrodomestico come la lavatrice è anche opportuno ricordarsi di non sprecare i detersivi e gli additivi che si inseriscono durante il lavaggio. Questi prodotti chimici sono disponibili anche di tipologie scarsamente inquinanti, ma in ogni caso è consigliabile seguire regolarmente le istruzioni riportate sulla confezione, per utilizzarne le dosi corrette. Di solito è possibile aumentare leggermente la dose di detersivo o di igienizzante nel caso di un bucato particolarmente sporco, ma al di sopra di una certa dose questa operazione risulta inutile: si tratta esclusivamente di uno spreco, che contribuisce all'inquinamento di mari e fiumi del tutto inutile e gratuito. Impariamo quindi a leggere le etichette dei diversi detersivi, in modo da utilizzarli in modo appropriato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO