Ventilatori

Come utilizzare al meglio i ventilatori

Per usufruire al massimo grado dei ventilatori, occorrerà innanzitutto capire da dove si vuole che provenga l'aria fresca: i ventilatori funzionano mediante un piccolo motore che, utilizzando l'elettricità, mette in funzione delle pale ( generalmente tre), le quali generano lo spostamento d'aria rendendo più gradevole la temperatura estiva. Molti, non sopportando il getto direttamente sul viso, optano per quelli da sistemare sul soffitto o sulla parete, in modo che l'aria circoli per tutto l'ambiente. Altri, invece, trovano questi modelli poco soddisfacenti e usano quelli da scrivania o da appoggiare in terra, cosicchè l'aria arrivi in modo più diretto. I ventilatori possono essere posizionati in un qualunque angolo della casa e hanno varie potenze a seconda del modello, così da poter regolare il flusso d'aria in modo che non risulti fastidioso.
Ventilatore da soffitto con luce

SIMBR Mini ventilatore USB da tavolo con porta 6´Portatile e silenzioso in nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 18€)


Modelli base dei ventilatori

Ventilatore da scrivania Chi preferisce un flusso poco diretto, sicuramente opterà per i ventilatori da soffitto, i quali sono composti da tre pale rotanti e un motorino; sono dotati di una cordicella che determina la velocità delle pale e per l'accensione possono essere collegati all'interruttore della stanza. Coloro che preferiscono un getto più influente, potranno procurarsi dei ventilatori da scrivania, dotati di tre pale, un motorino e una base, generalmente in plastica. Alla base sono posizionati i pulsanti che regolano la velocità e hanno un piccolo cilindro nella parte superiore che consente o di bloccare l'oscillazione della "testa" o di permetterla, in modo che l'aria fresca possa essere direzionata in diversi punti. Variante di questi, sono quelli da pavimento, i quali sono dotati di un piedistallo che poggia in terra, un tubo metallico che lo innalza e il cui funzionamento è lo stesso.

  • Ventilatore senza pale Il ventilatore senza pale è un dispositivo elettrico che, proprio come il classico ventilatore, serve a muovere l'aria contenuta all'interno di un ambiente. La particolarità di questo dispositivo è da...
  • Un esempio di domotica Nella domotica affluiscono numerose discipline, tra cui l'architettura, l'ingegneria edile, l'ingegneria energetica, l'automazione, l'elettrotecnica, l'elettronica e l'informatica. Come abbiamo detto,...
  • Modello di frigorifero americano Nella scelta degli elettrodomestici della cucina, il frigorifero è di fondamentale importanza. Si tratta di un complemento d’arredo fondamentale che, rimanendo acceso quotidianamente 24 ore su 24, inf...

CSL - Ventilatore USB | ventilatore da tavolo / ventola | PC / notebook | in nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Modelli recenti

Ventilatori ad acqua Tra le varianti dei ventilatori da pavimento, spiccano i ventilatori a torre, costituiti da una base di sostegno e una struttura protettiva: a differenza degli altri tipi, questi non muovono l'aria mediante le pale; l'aria calda viene assorbita da un cilindro rotante all'interno della struttura ed espulsa velocemente da un'apposita uscita. Ugualmente di ultima generazione, sono i ventilatori ad acqua, normali ventilatori da pavimento che però sono provvisti di un pannello intriso d'acqua che ha la funzione di abbassare immediatamente la temperatura dell'aria che vi passa attraverso; in alternativa, esiste anche la variante che nebulizza l'acqua contenuta in un piccolo serbatoio, in modo che assieme all'aria arrivino goccioline rinfrescanti: per tale ragione, questo modello è più adatto alla sistemazione in giardino che in casa.


L'acquisto dei ventilatori

Ventilatori senza pale Come ogni cosa, il prezzo dei ventilatori dipende enormemente dalla marca del prodotto, dalla qualità, dall'efficienza, ma soprattutto dalla potenza del motorino di funzionamento: facendo un semplice confronto dei prezzi, sia su internet che nei negozi di elettrodomestici, si nota che i meno accessoriati, da pavimento o da scrivania, hanno un prezzo tra i 10 e i 50 €. Non molto diversa è la situazione per i ventilatori da soffitto, che vanno da un minimo di 25 ad un massimo di 300 € ( anche se il prezzo è indicativo, in quanto, in questo caso, dipende molto dal materiale con cui sono costruite le pale). I prezzi variano quando confrontiamo i modelli più tecnologici, come quelli senza pale, ad acqua o a pannelli solari. I primi hanno un'oscillazione tra i 70 e i 350 €, mentre gli altri sono più economici, infatti si possono trovare tra i 100 e i 150 €. Essendo i ventilatori degli elettrodomestici a tutti gli effetti, può essere utile rapportare prezzo e possibilità di risparmio dei vari modelli.


Ventilatori pro e contro

Tra gli effetti positivi dei ventilatori, notiamo immediatamente il dato dei consumi: questi, infatti, hanno un consumo di circa 50-250 W/h, molto ridotti rispetto ad altri tipi di elettrodomestici con lo stesso tipo di funzione, inoltre non hanno bisogno di particolari accorgimenti per la pulizia (eccezion fatta per quelli ad acqua).

Tra gli effetti negativi, va detto che i ventilatori non abbassano realmente la temperatura dell'ambiente: in altre parole, il caldo resta identico e cambia solamente la nostra percezione di questo. C'è da aggiungere, poi, che per le persone più soggette, i ventilatori possono causare problemi a livello muscolare, specie se tenuti troppo vicini al corpo per un periodo di tempo prolungato ( come ad esempio di notte), mentre qualunque persona può rischiare la disidratazione a causa dell'accelerazione della sudorazione indotta dallo spostamento meccanico dell'aria.


Ventilatori design

Ventilatori design Ciò che sicuramente possono offrire i ventilatori, è una vasta gamma di scelta in fatto di design, che altri oggetti non hanno: per ottimizzare la loro funzione, il design delle pale è molto importante, dato che quelle con una forma concava, raccolgono e spostano meglio l'aria rispetto a quelle tradizionali e dritte che invece hanno il pregio di distribuirla in modo più uniforme.

Generalmente, in commercio si vedono ventilatori in plastica o in alluminio, ma con qualche ricerca, non sarà difficile trovarne con una struttura in vimini, nel caso di quelli da terra o da scrivania, o materiali super leggeri che ne facilitano il trasporto; mentre per i ventilatori da soffitto ci si potrà sbizzarrire a scegliere materiale e colore delle pale affinché si intoni con l'ambiente.

Particolarmente efficace è il design della gabbia metallica che racchiude le pale perchè può essere progettata in varie simpatiche forme.




COMMENTI SULL' ARTICOLO