Polistirene espanso estruso

Il polistirene espanso estruso

Il polistirene espanso estruso, più comunemente chiamato XPS è un materiale isolante molto diffuso in edilizia. Non va confuso con il suo parente più stretto, l'EPS, polistirene sinterizzato espanso, più comunemente detto polistirolo. La principale differenza è il metodo di produzione: L'EPS viene prodotto con il processo di sinterizzazione, mentre l'XPS tramite un processo di estrusione. Il materiale che deriva da questo processo è più denso, mediamente 33 kg/m³, ma si può arrivare anche a 50 kg/m³, ne mantiene le performance in termini di conducibilità termica, ma ne migliora la resistenza alla compressione rendendolo adatto a tutti quei campi d'impiego dove il polistirolo risulta troppo "debole". In Italia vi sono molti produttori di XPS che si distribuiscono principalmente in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.
Polistirene espanso estruso di colore blu

Pannello Isolante XPS, Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 51,37€
(Risparmi 4,48€)


I principali tipi di polistirene espanso estruso

pannelli polistirene estruso I pannelli in polistirene espanso estruso vengono prodotti secondo standard di formati, dettati dall'utilizzo che se ne dovrà fare. Il formato standard di produzione è 600x1200 mm oppure 600x1350 mm. Se i pannelli sono destinati all'accoppiamento con lastre di cartongesso vengono prodotti in lunghezze superiori che variano dai 2,00 ai 3,00 metri. Come esposto precedentemente, la densità può variare dai 30 ai 50 kg/m³ mentre lo spessore varia a seconda dell'utilizzo che ne dobbiamo fare, gli spessori standard sono disponibili dai 20 mm ai 120 mm. Il colore, normalmente non ne determina particolari caratteristiche, ma è più un marchio di tipo commerciale. Sul mercato troviamo pannelli azzurri, gialli, verdi e rosa a seconda del produttore. Quello che contraddistingue un pannello sono le finiture: i bordi possono essere dritti, battentati o maschiati. Queste finiture rendono i pannelli adatti ad incastrarsi l'uno con l'altro. Anche la superficie può variare, può essere fresata o bugnata per favorire l'attacco delle malte per incollaggio oppure un intonaco di rasatura.

  • Polistirene espanso sinterizzato Il polistirene espanso sinterizzato è un materiale ottenuto da una particolare lavorazione del polistirolo. Da quest'ultimo vanno innanzitutto ricavate delle sfere di piccole dimensioni: i granuli di ...
  • Travi finto legno Le travi in finto legno offrono la possibilità di decorare un soffitto, con un materiale sintetico che riproduce lo stesso effetto originale del legno. Questo genere di prodotto si caratterizza per la...

21 pannelli 1200xx1000 mm ISOLANTE TERMOACUSTICO:LANTIRUMORE CLIMAGIPS SP. 40 mm lastra di cartongesso preaccoppiato su di un lato con polistirene espanso estruso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 430,5€


Polistirene espanso estruso: I campi d'applicazione del polistirene espanso estruso

polistirene Il polistirene espanso estruso trova i suoi campi d'applicazione in tutti quegli impieghi dove l'EPS risulta essere troppo "morbido". Ovviamente nei casi dove è possibile si utilizza l'EPS, in quanto ha caratteristiche simili e un prezzo inferiore. Il campo d'impiego principale, data la sua resistenza alla compressione, è l'isolamento dei pavimenti, infatti viene posato prima di gettare il massetto nella costruzione delle solette. Nell'isolamento di pareti o soffitti viene normalmente tassellato alla superficie da isolare e successivamente viene ricoperto con contro-pareti o controsoffitti in cartongesso. E' spesso disponibile anche pre-incollato al cartongesso, ed in questi casi viene tassellato alla parete l'intero pacchetto lastra+XPS. Negli isolamenti a cappotto è largamente utilizzato nella parte inferiore del cappotto stesso (zoccolatura) in quanto è più resistente agli urti e all'umidità che risale dal terreno. In quest'ultimo caso la superficie deve essere opportunamente trattata per favorire l'aggrappo delle malte.



COMMENTI SULL' ARTICOLO