Polistirene espanso sinterizzato

Come ottenere il polistirene espanso sinterizzato

Il polistirene espanso sinterizzato è un materiale ottenuto da una particolare lavorazione del polistirolo. Da quest'ultimo vanno innanzitutto ricavate delle sfere di piccole dimensioni: i granuli di polistirene devono essere immersi nell'acqua amalgamata con del pentano ed ammorbiditi attraverso il vapore acqueo. Le sfere prodotte con questo procedimento, caratterizzate da una consistenza schiumosa, devono essere sottoposte a temperature elevate in modo che la loro superficie si fonda. Successivamente è fondamentale che il materiale sia sinterizzato: ciò significa che le sferette diventano indivisibili tramite un trattamento termico o termo-meccanico. I blocchi che derivano da questo peculiare processo devono essere ritagliati; generalmente vengono modellati in lastre o in parallelepipedi.
Polistirene espanso sinterizzato

Callisto - Cesoia per cornici e per profili in PVC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,33€


Gli utilizzi del polistirene espanso

Alcune lastre polistirene Un primo, importante utilizzo del polistirene espanso sinterizzato è quello edilizio: questo materiale è perfetto per il cosiddetto isolamento a cappotto, ovvero la copertura delle murature così da ottenere un isolamento termico ed acustico. Viene adoperato, comunque, non soltanto per le pareti ma anche per i soffitti e per i pavimenti; in quest'ultima situazione la pavimentazione di qualunque tipologia deve essere installata sopra uno strato di materiale precedentemente predisposto. Questo particolare polistirene è inoltre usato per la fabbricazione dei muri a cassetta: va a riempire, cioè, l'intercapedine tra le pareti parallele. Per di più è frequente un suo utilizzo nell'ambito degli imballaggi; grazie alle sue proprietà è adatto a proteggere qualunque tipo di prodotto, anche gli alimenti.

  • Travi finto legno Le travi in finto legno offrono la possibilità di decorare un soffitto, con un materiale sintetico che riproduce lo stesso effetto originale del legno. Questo genere di prodotto si caratterizza per la...
  • Pannello di polistirolo EPS Quello che comunemente chiamiamo polistirolo ha un nome un po' più complesso: si chiama EPS, acronimo di Polistirene Espanso Sinterizzato. E' un materiale molto versatile e trova applicazione in vari ...
  • Polistirene espanso estruso di colore blu Il polistirene espanso estruso, più comunemente chiamato XPS è un materiale isolante molto diffuso in edilizia. Non va confuso con il suo parente più stretto, l'EPS, polistirene sinterizzato espanso, ...
  • Travi in polistirolo effetto legno Le travi a vista sono una soluzione d'arredo molto apprezzata, ma che richiede tempo e denaro per essere messa in pratica. Esistono però metodi alternativi molto più pratici che si possono mettere a p...

VASI DA GIARDINO FLORIDA CM60X37X26H TUFO IN PIETRA RICOSTRUITA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 102,49€


Polistirene espanso sinterizzato: I vantaggi

Impiego edile Il polistirene espanso sinterizzato presenta numerosi vantaggi. Innanzitutto esso è piuttosto semplice da realizzare, leggero e facile da trasportare; in più non è tossico, quindi non richiede un particolare abbigliamento protettivo durante l'installazione. Tutto ciò consente un grande risparmio di denaro e di risorse. Questo materiale è inoltre caratterizzato da un elevato potere isolante, il che lo rende ottimo per molteplici applicazioni edilizie: questo suo utilizzo è incentivato anche da una notevole resistenza all'umidità. Tale polistirene è leggero ma robusto, non inquina ed è completamente riciclabile. È quindi un materiale non soltanto molto utile, ma anche rispettoso dell'ambiente; a tutte queste qualità si aggiunge una notevole longevità e la possibilità di servirsene anche per molti anni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO