Vernici poliuretaniche

Cosa sono le vernici poliuretaniche

La vernice è un composto fluido che viene utilizzato stendendolo su di una superficie. Essiccandosi genera una pellicola elastica e resistente. La vernice viene chiamata smalto o pittura quando questa contiene dei pigmenti. Generalmente una vernice è costituita da un filmogeno adesivo, da un solvente e da un plastificante, che rende la vernice elastica una volta asciutta.La formazione della pellicola dipende dal tipo di componente filmogeno. In base al tipo di filmogeno si otterrà una pellicola più o meno resistente. I filmogeni impiegati sono resine naturali, cellulosa, oli siccativi e le resine sintetiche, ad esempio le resine acriliche, viniliche, le resine fenoliche, epossidiche e le resine di poliestere. Le vernici poliuretaniche presentano come filmogeno una resina sintetica, ovvero la resina poliuretanica.
Pavimento colorato con vernice poliuretanica

Tixe 105623 Smalto Gel Antiruggine, Vernice, Ferromicaceo Nero, 750 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,21€


Vari tipi di vernici poliuretaniche

Tinteggiare un tetto con vernice poliuretanica Una vernice convenzionale, una volta asciugatasi, tende a formare una pellicola non traspirante che, con il passare del tempo, si spella. Per far fronte a questo tipo di problema, al giorno d’oggi nelle industrie vengono prodotte vernici bioedili o naturali, le quali si integrano con la superficie sulla quale vengono stese. Il loro processo di invecchiamento è detto nobile poiché si consumano lentamente senza incorrere in spellature. Gli svantaggi sono però che questo genere di vernici presentano un’elasticità minore rispetto alle vernici poliuretaniche, le quali hanno un elevata resistenza chimico-fisica e un’elevata elasticità. Esistono vari tipi di vernici poliuretaniche, ad esempio quelle opache e quelle lucide, le vernici poliuretaniche a poro chiuso e a poro aperto, quelle trasparenti e quelle pigmentate.

  • Verniciatura a polvere La verniciatura a polvere prevede l'applicazione di una pellicola plastica colorata su superfici di metallo sia per proteggerle dagli agenti atmosferici e chimici che per difenderle dalla corrosione e...
  • La verniciatura di casa La verniciatura di un ambiente di casa parte sempre dal soffitto: una volta che si è terminata questa superficie si prosegue con le pareti, in modo che non si verifichino sgocciolamenti antiestetici. ...
  • pulizia facile con la sabbiatura La sabbiatura è un metodo di pulizia delle superfici dei materiali in cui vari tipi di graniglie funzionano da abrasivo grazie ad un gettito di aria compressa. I materiali che possono essere puliti ut...
  • Cancello da sverniciare Per poter sverniciare il ferro battuto è meglio usare dei solventi con i quali si ottiene un ottimo risultato in modo veloce e completo. Munirsi di raschietto per togliere la vernice che può venir via...

Arexons 3432 Speciale Metalli Fondo Riempitivo, 400 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,63€


Vernici poliuretaniche nel settore automobilistico

Scocca auto tinteggiata con vernice poliuretanica La vernice viene utilizzata anche nel settore automobilistico. In questo campo è possibile distinguere due tecniche di verniciatura differenti, ovvero per immersione e per applicazione spray.La verniciatura per immersione si basa semplicemente sull’immersione della scocca dell’automobile in un bagno di vernice.Per quanto riguarda la verniciatura per applicazione spray, vengono utilizzate delle vernici liquide, le quali vengono inserite in appositi aerografi e spruzzati sulle scocche dell’autoveicolo.A seconda dell’esigenza vengono utilizzate vari tipi di vernici poliuretaniche.Una tecnica innovativa è quella di caricare elettrostaticamente la carrozzeria di un automobile e nebulizzare nell’area circostante la vettura, la vernice. Le particelle di vernice cariche positivamente vengono attratte dalle cariche negative della carrozzeria attaccandosi su di essa. Una volta ricoperta l’intera scocca, questa viene portata in appositi forni per essiccare la vernice e attuare cosi il processo di formazione della pellicola.


Articoli per legno

Tinteggiare legno Le vernici poliuretaniche vengono utilizzate anche per la verniciatura del legno. Il leader a livello mondiale nel settore di verniciatura per il legno è l’industria italiana. I tipi di vernice per legno si dividono in due categorie, ovvero le vernici utilizzate per oggetti da esporre in un ambiente interno e le vernici utilizzate per gli oggetti da esterno. Queste due categorie prevedono rispettivamente la formulazione a base d’acqua e a base solvente. Le vernici con formulazione a base d’acqua presentano una minore emissione di composti organici volatili, detti COV, in atmosfera. Le vernici con formulazione a base solvente sono prodotte con solventi del tipo poliuretanico, poliestere, sintetico e nitrico.Per consegne particolari, le industrie utilizzano un tipo di vernice speciale di carattere ignifugo, pensato per quelle strutture da verniciare che corrono il rischio di incendiarsi. Con le vernici ignifughe non c’è rischio di combustione.




COMMENTI SULL' ARTICOLO